Acido malico
Ultimo aggiornamento: 18/12/2020

Il nostro metodo

25Prodotti analizzati

10Ore impiegate

22Studi valutati

134Commenti raccolti

Ti è mai capitato di venire a conoscenza dei benefici che vengono attribuiti a un integratore e pensare “è troppo bello per essere vero”? Nel caso di composti come l’acido malico, i miti che circondano questa molecola possono confonderci e persino scoraggiarci. E se usassimo la scienza per scoprire la verità su questo acido organico?

L’acido malico è un composto molto abbondante nella frutta. Come suggerisce il nome, ha un carattere molto “acido” che lo rende un esfoliante molto interessante. Inoltre, potrebbe aiutarci a migliorare la nostra salute dentale. Tuttavia, il suo incredibile potenziale ha fatto sì che questo composto fosse venduto molte volte con “false promesse”. Vuoi sapere quali sono?

Le cose più importanti in breve

  • L’acido malico è un composto organico necessario per la sintesi dell’energia cellulare. È anche abbondante nei frutti dal sapore aspro.
  • L’acido malico può essere utilizzato come esfoliante e per alleviare i sintomi della “bocca secca”. Non sembra essere utile come “brucia grassi” o come rimedio per la fibromialgia.
  • Se vuoi provare l’acido malico, ti consigliamo di attenerti a prodotti cosmetici o per l’igiene orale con un buon rapporto qualità-prezzo. Tieni presente che questi articoli possono causare allergie o possono contenere ingredienti di origine animale.

I migliori prodotti con acido malico sul mercato: la nostra selezione

La tua salute dentale, la tua pelle e i tuoi capelli trarranno il massimo beneficio dall’acido malico. Per questo abbiamo deciso di scegliere prodotti igienici e cosmetici che ti forniranno tutte le virtù di questa molecola. Per sicurezza, gli integratori di acido malico devono essere prescritti direttamente da un medico.

Il miglior spray con acido malico per la bocca secca

Questo pratico spray a marchio Xeros Dentaid utilizza l’acido malico come stimolante naturale della secrezione di saliva, aiutando a trattare i sintomi della xerostomia o “bocca secca”.

Abbiamo scelto questo articolo per il suo formato pratico e il design compatto. Un semplice spruzzo in qualsiasi momento ci aiuterà a sbarazzarci della spiacevole “bocca secca”. Inoltre, il suo contenuto di xilitolo e fluoro aiuterà a mantenere i nostri denti sani.

La migliore crema per il viso con acido malico ed effetto peeling

Questa crema, da utilizzare la sera, promette di esfoliare gradualmente la nostra pelle, lasciandola più liscia e priva di imperfezioni. Il suo segreto? Acidi della frutta, tra cui l’acido malico.

Abbiamo scelto questo cosmetico per la sua capacità di sfruttare appieno il potere dell’acido malico, utilizzandolo per creare un peeling delicato che delizierà i consumatori alla ricerca di un rimedio per la pelle “spenta”.

La migliore crema per il viso di fascia alta con acido malico

Questa crema per uso notturno promette di “ossigenare” e “rigenerare” la nostra pelle dall’interno. Combina tutti i tipi di principi attivi (compreso l’acido malico) per creare un’ambiziosa “formula antietà”.

Se dovessimo investire in un cosmetico, lo faremmo in questa crema Elemis. La pelle matura trarrà il massimo beneficio da questo “elisir di giovinezza”, che idrata la pelle senza lasciarla unta.

Il miglior balsamo per capelli con acido malico

Questo balsamo senza risciacquo viene spruzzato sui capelli per districarli o idratarli. Riporterà vita ai nostri capelli senza ridurne il volume, secondo il suo produttore.

Restiamo fedeli a questo prodotto per capelli con acido malico per la sua versatilità, il design moderno e le buone recensioni. Se stai cercando un balsamo che idrati i tuoi capelli senza lasciare una “sensazione appiccicosa” subito dopo, questo è il prodotto che fa per te!

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sull’acido malico

L’acido malico è un composto che è abbondante negli alimenti dal sapore aspro (come le mele verdi) e che è coinvolto nel processo di produzione di energia delle nostre cellule. Possiamo usarlo come esfoliante, come idratante per capelli e come rimedio per alleviare i sintomi della “bocca secca”.

Donna che morde una mela

L’acido malico è abbondante nelle mele verdi e nelle fragole. (Fonte: Kiselev: 45031110/ 123rf.com)

Cos’è l’acido malico?

L’acido malico (o malato) è una molecola che possiamo trovare nella maggior parte degli organismi viventi. Negli esseri umani, questo composto è necessario per la creazione di energia. Inoltre, contribuisce al benessere delle nostre cellule, permettendo loro di regolare i livelli di acqua ed elettroliti al loro interno(1, 2).

Possiamo trovare grandi quantità di acido malico nella frutta. Questa molecola, infatti, prende il nome dal latino malum (mela) ed è particolarmente abbondante nelle mele verdi (quelle dal sapore acido o aspro). Anche uva, ciliegie, more, melone e verdure come broccoli e carote sono abbondanti fonti di malato(3).

Inoltre, l’acido malico è presente nelle bevande alcoliche come il sidro, la birra o il vino. Bassi livelli di malato si tradurranno in bevande con un gusto “delicato” (come il sidro francese), mentre alte concentrazioni di questo acido si tradurranno in bevande con un caratteristico sapore astringente o “amaro” (come il sidro inglese)(4).

Sebbene gli alimenti con acido malico possano sbiancare i denti, un uso eccessivo potrebbe anche erodere lo smalto e causare sensibilità.

A cosa serve l’acido malico?

Miti e realtà. L’acido malico ha tutti i tipi di benefici. Ma cosa c’è di vero in queste affermazioni? Se esaminiamo la bibliografia disponibile su questa peculiare molecola, troveremo probabilmente dei veri benefici, popolari “miti” e ipotesi che necessitano di ulteriori studi prima di essere confermati o scartati:

L’acido malico possibilmente è efficace come additivo sicuro che conferisce a cibi e bevande un caratteristico sapore fruttato. La sua acidità servirà a stimolare la secrezione di saliva, migliorando i sintomi della secchezza della bocca. Come cosmetico, il malato può essere un esfoliante che aiuta a mascherare macchie e imperfezioni.

  • Alimentazione e bevande: dal vino alle caramelle gommose, passando per la pasticceria. L’acido malico è spesso usato per dare a tutti i tipi di prodotti alimentari un sapore “extra”. Il malato conferirà a questi prodotti un gusto “acido” ed esalterà l’aroma fruttato dei nostri cibi preferiti. È considerato un additivo sicuro se usato correttamente(5, 6).
  • Protettore orale: la xerostomia o “bocca secca” è una condizione molto fastidiosa che può manifestarsi a seguito di una malattia o dall’uso di farmaci come gli antidepressivi. È stato osservato che lo spray all’acido malico è in grado di stimolare la secrezione di saliva, che potrebbe prevenire le conseguenze della xerostomia (cavità e alitosi, tra gli altri)(7, 8).
  • Scrub per la pelle: l’acido malico appartiene alla famiglia degli alfa idrossiacidi, un gruppo di molecole note per la loro capacità di rimuovere le cellule morte e schiarire le macchie. Pertanto, si è visto che l’acido malico, da solo o in combinazione con altri acidi come il glicolico, potrebbe essere un trattamento ideale per la pelle con macchie(9, 10).
  • Regolatore di pH (acidità): l’acidità del malato aiuta a riequilibrare il pH dei cosmetici in modo atossico, se utilizzato nelle giuste concentrazioni.

Abbiamo bisogno di più dati sull’acido malico per capire se questo composto è davvero efficace nel trattamento dell’acne, nell’idratazione dei capelli o nel combattere la stanchezza. Abbiamo anche bisogno di studi più affidabili per poter confermare o escludere l’incredibile potenziale del malato come protettore del cuore e dei reni.

  • Antiacne: il potere esfoliante dell’acido malico ci aiuterebbe a liberarci delle cellule morte della pelle, riducendo l’accumulo di sostanze indesiderate e sebo. Quindi, ipoteticamente, potremmo ridurre gli spiacevoli sfoghi di acne. In futuro, saremo in grado di confermare o scartare questa ipotesi utilizzando nuovi studi.
  • Idratante per i capelli: l’acido malico potrebbe penetrare nella fibra capillare e aiutare a idratare i capelli “dall’interno”, secondo uno studio. I sieri e gli shampoo all’acido malico possono darti trecce idratate e voluminose e persino riparare i capelli secchi o danneggiati. Tuttavia, abbiamo bisogno di più dati prima di poter confermare questa ipotesi molto promettente(11).
  • Cardioprotettivo: in uno studio sugli animali, è stato scoperto che l’acido malico e l’acido citrico hanno un effetto antinfiammatorio e antipiastrinico che può aiutare a proteggere il muscolo cardiaco. Questi benefici potrebbero essere ottenuti aumentando il nostro consumo di frutta fresca ricca di bioflavonoidi (composti antiossidanti) e acidi naturali(12).
  • Trattamento di nefrolitiasi (calcoli renali): il consumo di succhi ricchi di acido malico o integratori di malato è allo studio come possibile rimedio per la nefrolitiasi. Gli scienziati fanno affidamento sulla capacità di questa molecola di bilanciare l’acidità del corpo, che potrebbe prevenire la formazione di “calcoli renali”. Il tempo ci dirà se questa ipotesi è corretta(13).
  • Produttore di energia: somministrando sali di acido malico (malato di potassio) o creatina con malato, si potrebbe ottenere un aumento dei livelli di energia, portando ad un aumento delle prestazioni atletiche. Tuttavia, i risultati degli studi che valutano gli effetti del malato sono contraddittori e devono essere confermati da altri esperimenti(14, 15).

L’acido malico probabilmente non è efficace per eliminare le “tossine”, come “brucia grassi” per dimagrire o alleviare i sintomi della fibromialgia. Sebbene ci siano persone che giurano di aver osservato questi benefici durante l’assunzione di integratori di acido malico o prodotti ricchi di malato, la scienza non sembra supportare queste ipotesi:

  • Rimedio “detox”: è stato dimostrato che l’acido malico ha una certa attività antimicrobica(16) e che è in grado di legarsi a certi metalli tossici e di favorirne l’eliminazione in condizioni di laboratorio(17). Tuttavia, non sappiamo se questi effetti siano in grado di avvantaggiare gli esseri umani. L’uso di integratori di malato come rimedi “disintossicanti” non sarebbe quindi adatto.
  • Brucia grassi”: il ruolo essenziale del malato nella produzione di energia da parte del nostro corpo ha portato alcune persone a credere che questo composto possa aiutarci a “bruciare” i grassi o a perdere peso. Tuttavia, gli esperimenti più recenti (sugli animali) mostrano il contrario; l’aumento dell’assunzione di malato sembra essere accompagnato da un aumento di peso(18).
  • Rimedio per la fibromialgia: questa dolorosa malattia è una sfida per la medicina di oggi. Sebbene un vecchio articolo(19) sembrava indicare l’acido malico come possibile sollievo dei sintomi della fibromialgia, gli esperimenti più recenti hanno escluso l’utilità di questo acido nel trattamento del dolore e della stanchezza causati da questa condizione(20).

Vino rosso versato in un bicchiere

L’acido malico conferisce un sapore caratteristico al sidro e al vino. (Fonte: Sobko: 37590329/ 123rf.com)

Efficacia: cosa dice la scienza sull’acido malico?

Come puoi vedere, l’efficacia dell’acido malico continua a essere dibattuta. La tabella seguente riassume molto brevemente le conclusioni degli studi sull’acido malico che abbiamo citato nella sezione precedente. Guardali attentamente e non lasciarti ingannare di nuovo con “false promesse”!

Possibilmente efficace C’è bisogno di più studi Possibilmente non efficace
Regolatore di acidità di alimenti e bevande Aumento delle prestazioni atletiche Disintossicante del fegato o dei reni
Rimedio per la bocca secca (xerostomia) Anti acne Sollievo dai sintomi della fibromialgia
Esfoliante per la pelle Prevenzione dei calcoli renali (nefrolitiasi) Brucia grassi
Regolatore di pH per cosmetici Protettore cardiovascolare
Idratante per i capelli

L’acido malico è sicuro?

A livello topico (collutori e cosmetici), l’acido malico è considerato sicuro fintanto che viene utilizzato in piccole quantità. Se non utilizzato secondo le istruzioni del prodotto, può irritare la pelle e gli occhi. I cosmetici al malato possono sensibilizzare la pelle alle radiazioni solari, non dimenticare la crema solare se hai intenzione di usarli(9, 21)!

L’acido malico naturalmente presente negli alimenti e il malato utilizzato come additivo nei nostri piatti preferiti è considerato sicuro.

Nel caso di integratori di malato (capsule o polvere), non abbiamo informazioni sufficienti per definire una dose sicura per il consumo umano(18).

Gli studi dimostrano che gli integratori di acido malico non sembrano causare tossicità immediata. Tuttavia, le sue ripercussioni a lungo termine sono sconosciute. Alcuni esperti ritengono che l’acido malico potrebbe innescare varie reazioni avverse, come(22):

  • Nausea
  • Diarrea
  • Mal di testa
  • Calo della pressione sanguigna (con vertigini e perdita di equilibrio)
  • Interazioni farmacologiche (con antipertensivi)

A causa delle poche informazioni di cui disponiamo sugli integratori di acido malico, ti consigliamo di non utilizzarli senza l’autorizzazione del tuo medico, soprattutto se sei incinta o stai allattando, sei minorenne, stai combattendo una grave malattia o hai un trattamento farmacologico in corso (per curare qualsiasi malattia).

Bambini che mangiano fragole e bevono latte

Il dosaggio raccomandato di acido malico per l’uso in forma di integratore non è noto. (Fonte: Atamanenko: 80405211/ 123rf.com)

Come posso incorporare l’acido malico nella mia routine?

Ora conosci tutta la verità sull’acido malico! Questo composto è in grado di migliorare la consistenza della nostra pelle e migliorare il nostro alito se lo usiamo con attenzione. Allo stesso tempo, abusare di questo acido o buttarsi a utilizzare integratori in modo disattento può danneggiare il nostro delicato stomaco. Quindi, come si ottiene il massimo da questa molecola?

Mangia. Se vuoi assicurarti che il tuo corpo abbia tutto l’acido malico di cui ha bisogno per l’energia, mangia cibi ricchi di malato. Sebbene il tuo corpo sia in grado di produrre questo acido da altre molecole, il consumo di mele verdi e altri frutti può darti un “extra” di acido malico.

Crea un piano di igiene e bellezza. Se soffri di xerostomia, scegli uno spray o un dentifricio che contenga malato. E se la tua pelle è “spenta” o i tuoi capelli sono più secchi del solito, considera la scelta di un siero, una crema o un gel con acido malico. Noterai la differenza!

Criteri di acquisto

Come scegliere un prodotto con acido malico? Dovresti scegliere un integratore di malato “puro” o è più appropriato cercare prodotti che mescolino questa sostanza con altri composti? Esiste una “allergia all’acido malico”? Puoi risolvere tutti questi dubbi nella prossima sezione!

Tipo di prodotto

Fino a quando non sarà possibile definire una dose giornaliera adeguata della quantità massima per gli integratori di acido malico, si consiglia di evitare i prodotti orali (capsule, pillole o polvere), a meno che il medico non prescriva specificamente il consumo di questo acido.

Tuttavia, puoi acquistare spray, dentifrici, collutori e cosmetici all’acido malico. Saranno un’alternativa sicura ed efficace che ti permetterà di godere dei benefici di questo prodotto senza mettere a rischio il tuo benessere.

Ragazzo che si passa la mano fra i capelli

L’acido malico può esfoliare la pelle e rimuovere le cellule morte. (Fonte: Marctran: 125687880/ 123rf.com)

Concentrazione di acido malico

Non è una buona idea creare maschere o cosmetici utilizzando acido malico puro (del tipo che puoi acquistare per la preparazione del cibo). Un’elevata concentrazione di questo acido potrebbe causare irritazione e infiammazione della pelle.

Nei denti, questo composto potrebbe erodere lo smalto, portando alla sensibilità dei denti.

Per questo motivo ricordati di utilizzare cosmetici creati da prestigiosi laboratori, che utilizzano con cura il malato. I prodotti per la cura dei denti e della bocca conterranno questa molecola in basse concentrazioni (circa l’1%), mescolata con composti protettivi dello smalto come lo xilitolo.

Allergie e intolleranze

Sebbene un’allergia all’acido malico sia rara, è possibile che alcuni alimenti che lo contengono come additivo o alcuni cosmetici che lo includono come ingrediente possano innescare reazioni indesiderate. Se si sviluppano disturbi, mancanza di respiro o lesioni cutanee (eruzioni cutanee) durante l’utilizzo di prodotti a base di acido malico, consultare urgentemente un medico.

Bocca che morde una fragola

L’acido malico può alleviare la secchezza della bocca. (Fonte: Puhhha: 97762964/ 123rf.com)

Diete vegane e vegetariane

Di per sé, l’acido malico è un composto adatto ai vegani. Tuttavia, i prodotti che contengono questo acido non sono sempre rispettosi della vita degli animali. Le tue creme, sieri e prodotti per l’igiene orale dovrebbero includere un “marchio di qualità vegano” che ti consenta di sapere se hai a che fare con un prodotto veramente cruelty-free.

Dr. Richard MarquesDentista (Londra)
“Le fragole contengono acido malico, che sbianca i denti”.

Rapporto qualità prezzo

L’acido malico è un composto ancora poco conosciuto. Solo i prodotti più selezionati lo contengono, di ottima qualità ma ad un prezzo un po’ alto. Dentifrici e collutori costeranno intorno ai 10 euro, gli shampoo supereranno i 20 euro, mentre creme e sieri per il viso supereranno facilmente i 50 euro a prodotto. Un investimento!

Conclusioni

Riuscire a discernere tra mito e realtà nel mondo degli integratori sarà di vitale importanza se vogliamo prenderci cura della nostra salute. L’acido malico è un composto con proprietà fantastiche. Tuttavia, le voci su questa molecola possono indurci a usarla in modo errato.

Invece di provare a usare l’acido malico come “brucia grassi”, includilo nella tua routine di bellezza per schiarire le macchie sulla pelle. E invece di usare questo acido per “disintossicare” il tuo corpo, usalo per alleviare i fastidiosi sintomi della “bocca secca”. Approfitta degli incredibili benefici dell’acido malico e non lasciarti ingannare dalle dicerie!

Se grazie a questo articolo hai scoperto l’acido malico, condividilo sui tuoi social network e lasciaci un commento. Vogliamo sapere la tua opinione!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Kulinica: 128677006/ 123rf.com)

Riferimenti (22)

1. Malic acid | chemical compound | Britannica.
Fonte

2. Goldberg I, Rokem JS. Organic and Fatty Acid Production, Microbial. In: Reference Module in Life Sciences . Elsevier; 2017. p. 358–82.
Fonte

3. Ma B, Yuan Y, Gao M, Li C, Ogutu C, Li M, et al. Determination of predominant organic acid components in malus species: Correlation with apple domestication. Metabolites . 2018 Dec 1 ;8(4).
Fonte

4. Redzepovic S, Orlic S, Majdak A, Kozina B, Volschenk H, Viljoen-Bloom M. Differential malic acid degradation by selected strains of Saccharomyces during alcoholic fermentation. Int J Food Microbiol . 2003 May 25 ;83(1):49–61.
Fonte

5. Teyssen S, González-Calero G, Schimiczek M, Singer M V. Maleic acid and succinic acid in fermented alcoholic beverages are the stimulants of gastric acid secretion. J Clin Invest . 1999 ;103(5):707–13.
Fonte

6. BOE-A-2002-3366. Real Decreto 142/2002, de 1 de febrero, por el que se aprueba la lista positiva de aditivos distintos de colorantes y edulcorantes para su uso en la elaboración de productos alimenticios, así como sus condiciones de utilización. Boletín del Estado . 2002;44:6756–99.
Fonte

7. Bhayani MK, Lai SY. Xerostomia. In: Gland-Preserving Salivary Surgery: A Problem-Based Approach . Springer International Publishing; 2018 . p. 175–83.
Fonte

8. Gómez-Moreno G, Guardia J, Aguilar-Salvatierra A, Cabrera-Ayala M, De-Val JEMS, Calvo-Guirado JL. Effectiveness of malic acid 1% in patients with xerostomia induced by antihypertensive drugs. Med Oral Patol Oral Cir Bucal . 2013 Jan ;18(1):e49.
Fonte

9. Tang SC, Yang JH. Dual effects of alpha-hydroxy acids on the skin . Vol. 23, Molecules. MDPI AG; 2018 .
Fonte

10. Kornhauser A. Applications of hydroxy acids: classification, mechanisms, and photoactivity. Clin Cosmet Investig Dermatol .
Fonte

11. Ezure M, Tanji N, Nishita Y, Mizooku T, Nagase S, Osumi T. The Secrets of Beautiful Hair: Why is it Flexible and Elastic? Cosmetics . 2019 Jul 6;6(3):40.
Fonte

12. Tang X, Liu J, Dong W, Li P, Li L, Lin C, et al. The Cardioprotective Effects of Citric Acid and L-Malic Acid on Myocardial Ischemia/Reperfusion Injury. Evidence-Based Complement Altern Med . 2013 ;2013:1–11.
Fonte

13. Rodgers AL, Webber D, De Charmoy R, Jackson GE, Ravenscroft N. Malic acid supplementation increases urinary citrate excretion and urinary ph: Implications for the potential treatment of calcium oxalate stone disease. J Endourol . 2014 Feb 1 ;28(2):229–36.
Fonte

14. Jäger R, Purpura M, Shao A, Inoue T, Kreider RB. Analysis of the efficacy, safety, and regulatory status of novel forms of creatine. . Vol. 40, Amino acids. Springer; 2011 . p. 1369–83.
Fonte

15. Sterkowicz S, Tyka AK, Chwastowski M, Sterkowicz-Przybycień K, Tyka A, Klys A. The effects of training and creatine malate supplementation during preparation period on physical capacity and special fitness in judo contestants. J Int Soc Sports Nutr . 2012 Sep 3 ;9:41.
Fonte

16. Raybaudi-Massilia RM, Mosqueda-Melgar J, Martín-Belloso O. Antimicrobial activity of malic acid against Listeria monocytogenes, Salmonella Enteritidis and Escherichia coli O157:H7 in apple, pear and melon juices. Food Control . 2009 Feb 1 ;20(2):105–12.
Fonte

17. Domingo JL, Gómez M, Llobet JM, Corbella J. Comparative Effects of Several Chelating Agents on the Toxicity, Distribution and Excretion of Aluminium. Hum Exp Toxicol . 1988 ;7(3):259–62.
Fonte

18. Fiume MZ. Final report on the safety assessment of Malic Acid and sodium malate. Int J Toxicol . 2001 ;20(SUPPL. 1):47–55.
Fonte

19. Russell IJ, Michalek JE, Flechas JD, Abraham GE. Treatment of fibromyalgia syndrome with Super Malic®: A randomized, double blind, placebo controlled, crossover pilot study. J Rheumatol . 1995 ;22(5):953–8.
Fonte

20. Ferreira I, Ortigoza Á, Moore P. Suplemento de magnesio y ácido málico para fibromialgia. Medwave . 2019 May 28;19(4):e7633.
Fonte

21. Okuda M, Donahue DA, Kaufman LE, Avalos J, Simion FA, Story DC, et al. Negligible penetration of incidental amounts of alpha-hydroxy acid from rinse-off personal care products in human skin using an in vitro static diffusion cell model. Toxicol Vitr . 2011 Dec ;25(8):2041–7.
Fonte

22. Malic Acid: Uses, Side Effects, Interactions, Dosage, and Warning.
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Enciclopedia Britannica
Malic acid | chemical compound | Britannica.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Goldberg I, Rokem JS. Organic and Fatty Acid Production, Microbial. In: Reference Module in Life Sciences . Elsevier; 2017. p. 358–82.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Ma B, Yuan Y, Gao M, Li C, Ogutu C, Li M, et al. Determination of predominant organic acid components in malus species: Correlation with apple domestication. Metabolites . 2018 Dec 1 ;8(4).
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Redzepovic S, Orlic S, Majdak A, Kozina B, Volschenk H, Viljoen-Bloom M. Differential malic acid degradation by selected strains of Saccharomyces during alcoholic fermentation. Int J Food Microbiol . 2003 May 25 ;83(1):49–61.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Teyssen S, González-Calero G, Schimiczek M, Singer M V. Maleic acid and succinic acid in fermented alcoholic beverages are the stimulants of gastric acid secretion. J Clin Invest . 1999 ;103(5):707–13.
Vai alla fonte
Real decreto
BOE-A-2002-3366. Real Decreto 142/2002, de 1 de febrero, por el que se aprueba la lista positiva de aditivos distintos de colorantes y edulcorantes para su uso en la elaboración de productos alimenticios, así como sus condiciones de utilización. Boletín del Estado . 2002;44:6756–99.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Bhayani MK, Lai SY. Xerostomia. In: Gland-Preserving Salivary Surgery: A Problem-Based Approach . Springer International Publishing; 2018 . p. 175–83.
Vai alla fonte
Studio su umani
Gómez-Moreno G, Guardia J, Aguilar-Salvatierra A, Cabrera-Ayala M, De-Val JEMS, Calvo-Guirado JL. Effectiveness of malic acid 1% in patients with xerostomia induced by antihypertensive drugs. Med Oral Patol Oral Cir Bucal . 2013 Jan ;18(1):e49.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Tang SC, Yang JH. Dual effects of alpha-hydroxy acids on the skin . Vol. 23, Molecules. MDPI AG; 2018 .
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Kornhauser A. Applications of hydroxy acids: classification, mechanisms, and photoactivity. Clin Cosmet Investig Dermatol .
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Ezure M, Tanji N, Nishita Y, Mizooku T, Nagase S, Osumi T. The Secrets of Beautiful Hair: Why is it Flexible and Elastic? Cosmetics . 2019 Jul 6;6(3):40.
Vai alla fonte
Studio su animali
Tang X, Liu J, Dong W, Li P, Li L, Lin C, et al. The Cardioprotective Effects of Citric Acid and L-Malic Acid on Myocardial Ischemia/Reperfusion Injury. Evidence-Based Complement Altern Med . 2013 ;2013:1–11.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Rodgers AL, Webber D, De Charmoy R, Jackson GE, Ravenscroft N. Malic acid supplementation increases urinary citrate excretion and urinary ph: Implications for the potential treatment of calcium oxalate stone disease. J Endourol . 2014 Feb 1 ;28(2):229–36.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Jäger R, Purpura M, Shao A, Inoue T, Kreider RB. Analysis of the efficacy, safety, and regulatory status of novel forms of creatine. . Vol. 40, Amino acids. Springer; 2011 . p. 1369–83.
Vai alla fonte
Studio su umani
Sterkowicz S, Tyka AK, Chwastowski M, Sterkowicz-Przybycień K, Tyka A, Klys A. The effects of training and creatine malate supplementation during preparation period on physical capacity and special fitness in judo contestants. J Int Soc Sports Nutr . 2012 Sep 3 ;9:41.
Vai alla fonte
Studio in vitro
Raybaudi-Massilia RM, Mosqueda-Melgar J, Martín-Belloso O. Antimicrobial activity of malic acid against Listeria monocytogenes, Salmonella Enteritidis and Escherichia coli O157:H7 in apple, pear and melon juices. Food Control . 2009 Feb 1 ;20(2):105–12.
Vai alla fonte
Studio su umani
Domingo JL, Gómez M, Llobet JM, Corbella J. Comparative Effects of Several Chelating Agents on the Toxicity, Distribution and Excretion of Aluminium. Hum Exp Toxicol . 1988 ;7(3):259–62.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Fiume MZ. Final report on the safety assessment of Malic Acid and sodium malate. Int J Toxicol . 2001 ;20(SUPPL. 1):47–55.
Vai alla fonte
Studio su umani
Russell IJ, Michalek JE, Flechas JD, Abraham GE. Treatment of fibromyalgia syndrome with Super Malic®: A randomized, double blind, placebo controlled, crossover pilot study. J Rheumatol . 1995 ;22(5):953–8.
Vai alla fonte
Meta analisi
Ferreira I, Ortigoza Á, Moore P. Suplemento de magnesio y ácido málico para fibromialgia. Medwave . 2019 May 28;19(4):e7633.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Okuda M, Donahue DA, Kaufman LE, Avalos J, Simion FA, Story DC, et al. Negligible penetration of incidental amounts of alpha-hydroxy acid from rinse-off personal care products in human skin using an in vitro static diffusion cell model. Toxicol Vitr . 2011 Dec ;25(8):2041–7.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Malic Acid: Uses, Side Effects, Interactions, Dosage, and Warning.
Vai alla fonte
Recensioni