Betaina
Ultimo aggiornamento: 28/12/2020

Il nostro metodo

57Prodotti analizzati

15Ore impiegate

24Studi valutati

296Commenti raccolti

Condurre uno stile di vita attivo, un’alimentazione sana e le buone abitudini dovrebbero essere i pilastri della nostra salute. Gli integratori alimentari possono darci una “spinta” in questa direzione, soprattutto se il nostro corpo non è in grado di farlo da solo.

Tra i tanti in commercio per questo scopo troviamo la betaina, nota anche come betaina anidra o trimetilglicina (TMG). Questo nutriente è un composto chimico che potrebbe essere utilizzato per proteggere il cuore, il sistema nervoso e persino per promuovere le prestazioni fisiche. Ma tutto quello che dicono di lei è vero? Scoprilo nel nostro articolo!

Le cose più importanti in breve

  • La betaina anidra o trimetilglicina (TMG) è un composto chimico che può aiutare a regolare i livelli di composti potenzialmente dannosi, come l’omocisteina.
  • Inoltre, la betaina potrebbe promuovere la salute dei nostri neuroni e persino migliorare le nostre prestazioni fisiche.
  • Gli integratori di betaina si trovano disponibili online. Tuttavia, dovrebbero essere usati con cautela e sotto il consiglio di un operatore sanitario, poiché si sa poco dei loro effetti collaterali.

I migliori integratori di betaina sul mercato: la nostra selezione

Se vuoi conoscere i migliori integratori di betaina anidra sul mercato online, ma non sai da dove cominciare, non preoccuparti! Abbiamo creato per te una selezione per farti scoprire i prodotti più ambiti di betaina. Dagli un’occhiata, potresti trovare ciò che stai cercando!

La betaina in compresse con il dosaggio più alto

Questo prodotto non contiene glutine, soia, latte, uova o ingredienti di origine animale. Ogni compressa fornisce 1000 milligrammi di betaina e se ne consiglia l’assunzione di 3 unità al giorno.

Abbiamo scelto questo integratore perché può essere adattato a diverse sensibilità alimentari fornendo una delle più alte dosi di betaina. Inoltre, è completamente vegano!

La betaina in compresse con il miglior rapporto qualità-prezzo

Integratore di betaina anidra che fornisce 500 milligrammi di questo componente per dose. Si consiglia di assumere 1 compressa al giorno con abbondante acqua.

Abbimo scelto questo integratore di betaina, poiché contiene 120 compresse per contenitore, fornendo una dose eccellente a un prezzo molto conveniente.

Il miglior integratore di cristalli di betaina

Integratore di betaina anidra in polvere che fornisce 650 milligrammi di questo composto per dose. Si consiglia di combinare 1 misurino raso con un bicchiere d’acqua o succo di frutta.

Se non sei un fan delle pillole da deglutire e desideri un integratore facile da assumere, questa è un’ottima opzione! Se combinato con i tuoi succhi o frullati preferiti, puoi goderti la betaina anidra senza troppe difficoltà.

Il miglior integratore vegano di betaina con ingredienti naturali

Questo integratore con ingredienti naturali fornisce 500 milligrammi di betaina per dose. Si consiglia di assumere fino a 3 capsule al giorno 30 minuti prima dei pasti o 2 ore dopo aver mangiato.

Abbiamo scelto questo integratore vegano in quanto non contiene coloranti o aromi artificiali. Inoltre, è adatto alle diete vegane, per chi è intollerante al lattosio, al glutine e alla soia.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulla betaina

La betaina è una sostanza riconosciuta per il suo effetto sull’abbassamento dei livelli di omocisteina nel sangue, essenziale per la protezione del cuore e per il trattamento di alcune malattie. Tuttavia, ci sono molti altri incredibili vantaggi che devi conoscere. Leggi questa sezione per saperne di più!

Immagine del cuore

La betaina potrebbe prevenire e persino migliorare le condizioni che colpiscono il cuore. (Fonte: Yastremska: 48256408/ 123rf.com)

Cos’è la betaína?

La betaina, nota anche come betaina anidra o betaina trimetilglicina (TMG), è un composto chimico che si trova naturalmente nell’organismo e può essere estratta dalla melassa di barbabietola per la produzione di integratori o per l’alimentazione (1).

Questo composto può essere utilizzato per varie funzioni nel nostro corpo, una delle più importanti è trasformare l’omocisteina (un composto dannoso per il nostro sistema cardiovascolare) in modo che non danneggi il nostro corpo e possa essere scartata (2, 3).

Questa sostanza è inoltre molto importante per la funzionalità del fegato, dei reni e per la protezione delle cellule del nostro corpo (4).

Dr.ssa Pratibha KarandeMedico generale
“Livelli elevati di omocisteina sono in grado di danneggiare la parte interna dei nostri vasi sanguigni (endotelio)”.

Posso ottenere la betaína dagli alimenti?

La betaina si trova facilmente negli alimenti di origine animale e vegetale. Ecco gli alimenti dove puoi trovarla e i milligrammi che ognuno di essi apporta (5):

Alimento Contenuto di betaina (ogni 100 grammi di alimento)
Crusca di grano 1339 mg
Germe di grano 1241 mg
Spinaci 600-645 mg
Barbabietola 114-297 mg
Frutti di mare 219 mg
  Pane di grano 201 mg

La cosa migliore della betaina nel cibo è che potrebbe essere sufficiente per abbassare i livelli di omocisteina nel sangue e fornire alcuni dei benefici che discuteremo di seguito (6).

Effetti della betaina su organi e sistemi

La betaina può semplificare le funzioni di molti organi del nostro corpo e allo stesso tempo proteggerli dall’essere danneggiati da agenti nocivi. Qui di seguito puoi scoprire i suoi potenziali vantaggi:

  • Protezione del cuore: la betaina potrebbe prevenire e persino migliorare le condizioni che colpiscono il cuore (7). Questo perché potrebbe abbassare i livelli di colesterolo “cattivo” (LDL) nel sangue che “si attacca” alle nostre arterie e anche per il suo effetto sull’omocisteina (2, 3, 8). Al contrario, bassi livelli di betaina nel sangue sono stati associati ad un aumento delle malattie cardiache (9).
  • Prevenzione dal “fegato grasso”: la betaina potrebbe proteggere il nostro fegato dall’accumulo di grasso in eccesso, che a lungo andare potrebbe influire negativamente sul funzionamento di questo organo (6). Questo effetto protettivo potrebbe giovare soprattutto alle persone che soffrono di diabete e obesità (10).
  • Eliminazione di sostanze “nocive”: come già detto, la betaina anidra può essere utilizzata per ridurre l’omocisteina nel sangue, trasformandola in un composto “innocuo” facilmente eliminabile. L’omocisteina sembra essere coinvolta nelle malattie del cuore e del cervello (Alzheimer e demenza) (2, 3, 4), quindi l’uso della betaina per prevenire il suo aumento è di grande interesse nel mondo medico.
  • Miglioramento della digestione: esiste una forma specifica di questo composto chiamata betaina HCL o betaina cloridrato. Potrebbe essere usata per migliorare la digestione e ridurre i sintomi del bruciore di stomaco (11, 12). Tuttavia, questa forma di betaina dovrebbe essere consumata solo sotto consiglio medico, poiché se viene utilizzata quando non ce n’è bisogno, il sistema digestivo potrebbe subire danni significativi.
  • Può migliorare la salute dei reni: le ricerche mostrano che la betaina può proteggere le cellule renali dal danneggiamento delle sostanze tossiche (4, 13, 14).
Grano

La betaina si trova facilmente sia negli alimenti di origine animale che vegetale. (Fonte: Pogrebkov: 43498996/ 123rf.com)

Betaina per prestazioni atletiche e per dimagrire: funziona davvero?

Le informazioni sull’uso della betaina per migliorare le prestazioni fisiche sono ancora piuttosto limitate, poiché sono necessari ulteriori studi sugli esseri umani per determinarne l’efficacia.

Alcuni studi hanno scoperto che la betaina potrebbe migliorare le prestazioni fisiche aumentando la massa muscolare , mentre altri suggeriscono che aumenta la vitalità, ma non la forza (17).

In termini di effetti sulla perdita di grasso, la ricerca suggerisce che l’uso di betaina negli integratori o dalla dieta può aiutare la perdita di peso (18, 19). Tuttavia sono ancora necessari risultati più conclusivi.

Betaina in ambito medico: trattamento per l’omocistinuria

L’omocistinuria è una malattia genetica che colpisce il modo in cui il corpo umano metabolizza determinate sostanze. Di conseguenza, questi composti possono accumularsi e danneggiare i nostri organi e sistemi (20).

I sintomi iniziano a svilupparsi dall’infanzia e possono iniziare con una difficoltà di apprendimento, problemi di vista, ritardo della crescita e persino manifestarsi in bambini più alti e più magri del normale.

Il trattamento di questa condizione può includere vitamina B6, B12 e/o betaina a seconda delle condizioni di ogni individuo e della decisione del medico curante o del pediatra. Non usare il fai-da-te con la betaina per trattare questa condizione.

Uomo soddisfatto

La betaina cloridrato può essere utilizzata per migliorare la digestione e ridurre i sintomi del bruciore di stomaco, ma dovrebbe essere consumata solo su consiglio medico. (Fonte: Dolgachov: 61638684/ 123rf.com)

Posso avere bassi livelli di betaina?

La betaina è un componente che si trova in molti alimenti che fanno parte della tradizionale alimentazione, motivo per cui la sua carenza non è comune in un adulto sano. Potresti soffrire di bassi livelli di betaina se:

  • Soffri di malnutrizione
  • Sei alcolista
  • Hai problemi intestinali che rendono difficile l’assorbimento dei nutrienti
  • Soffri di malattie renali
  • Ti è stata diagnosticata una malattia grave

I sintomi che accompagnano i bassi livelli di betaina nel sangue sono solitamente dovuti a un aumento dei livelli di omocisteina. Questi sono i più comuni (21):

  • Osteoporosi
  • Alterazione della vista
  • Formazione di coaguli nel sangue
  • Indurimento delle arterie (arteriosclerosi)
  • Attacchi al cuore
  • Ictus
  • Demenza

Se sospetti di avere bassi livelli di betaina, l’opzione migliore è contattare immediatamente il tuo medico di famiglia o andare al centro sanitario più vicino.

Dosaggio di betaíina

Gli operatori sanitari possono raccomandare diversi dosaggi di betaina a seconda dei tuoi obiettivi di benessere.

Queste dosi possono variare da 1.000 a 2.000 milligrammi tre volte al giorno per la steatosi epatica o 3.000 milligrammi due volte al giorno per il trattamento dell’omocisteinuria (22). Tuttavia, non ti consigliamo di auto-medicarti con la betaina senza prima consultare il tuo medico.

Donna che si allena

La betaina potrebbe supportare la salute dei nostri neuroni e persino migliorare le nostre prestazioni fisiche. (Fonte: Ferli: 117927078/ 123rf.com)

Come si assume la betaina?

Per assicurarti di consumare la betaina correttamente, segui i nostri consigli:

  • Se consumi betaina in polvere o liquida, utilizza strumenti di misura adeguati
  • Puoi prendere betaina in qualsiasi momento della giornata, con o senza pasti
  • Mantieni il prodotto in posti asciutti a temperatura ambiente (non conservarlo mai in bagno)
  • Conserva l’integratore fuori dalla portata dei bambini
  • Segui le istruzioni del produttore per ottenere i migliori risultati
  • Consulta il tuo medico prima di iniziare il trattamento

Precauzioni con gli integratori di betaina

Anche se consumi regolarmente cibi ricchi di betaina, gli integratori potrebbero non essere adatti per te. Chiedi al medico e sii particolarmente cauto prima di usare integratori di betaina se (22):

  • Hai problemi ai reni o al fegato
  • Sei incinta o stai allattando
  • Sei minorenne
  • Hai alti livelli di colesterolo “cattivo” nel sangue (LDL)
  • Sei allergico a qualsiasi componente della formula
Pillole e bicchiere di acqua per assumerle

Puoi assumere la betaina in qualsiasi momento della giornata, con o senza cibo. (Fonte: Pukkato: 83600661/ 123rf.com)

Effetti collaterali della betaina: Quando devo consultare il medico?

La betaina può causare lievi effetti collaterali come nausea o disturbi di stomaco. Tuttavia, ci sono alcuni sintomi che potrebbero richiedere cure mediche immediate (22):

  • Confusione
  • Sonnolenza
  • Cambiamenti nel comportamento (aggressività o apatia)
  • Vomito
  • Aumento del colesterolo nel sangue
  • Convulsioni
  • Perdita di coscienza

Chiama immediatamente il medico se manifesti sintomi imprevisti durante il trattamento con betaina.

Criteri di acquisto

Se il medico ti ha consigliato di assumere un integratore di betaina e ancora non hai deciso quale scegliere, abbiamo creato questa sezione che ti aiuterà a trovare il prodotto perfetto per te.

Forma di presentazione

Per ottenere il massimo dalla betaina, è importante scegliere la forma di presentazione più adatta alle proprie preferenze. Per questo motivo, presentiamo qui i vantaggi e gli svantaggi di ciascuna:

Forma di presentazione Benefici Svantaggi
Polvere (in cristalli o polverizzata) Può essere aggiunta alle tue bibite preferite

Si assume più facilmente rispetto alle compresse e alle capsule

Richiede una misurazione precisa

Per dose può risultare più costosa

Capsule o compresse Formato più economico

Facile da portare con sé

Dosaggio già prestabilito

Possono essere difficili da inghiottire

Possono contenere anche molti ingredienti

Ingredienti aggiuntivi

Puoi trovare betaina in combinazione con i seguenti ingredienti:

  • Acido Folico: Conosciuto anche come vitamina B9, l’acido folico è una vitamina fondamentale per la funzionalità delle cellule, il corretto uso delle proteine, la creazione dei globuli rossi e la produzione del nostro DNA .
  • Vitamina B6: vitamina essenziale per la funzione cerebrale e il sistema immunitario .
  • Vitamina B12: aiuta il metabolismo delle proteine, la produzione di globuli rossi e la protezione del cervello .

Questi ingredienti vengono solitamente aggiunti alla formula per migliorare l’effetto e l’assorbimento della betaina.

Medico che spiaga qualcosa a un paziente

Consultare il proprio medico prima di iniziare il trattamento è sempre una buona idea. (Fonte: Guzhva: 41697353/ 123rf.com)

Dieta vegana  vegetariana

La betaina può essere trovata in prodotti animali e vegetali. Gli integratori sono spesso adatti alle diete vegane, ma ti consigliamo di prestare attenzione a quanto segue:

  • Alcuni prodotti incapsulati possono contenere gelatina (prodotto di origine animale)
  • La betaina può essere combinata con altri ingredienti, assicurati che siano di origine vegetale
  • Non consumare alcun prodotto che non abbia la certificazione vegana o vegetariana
Eric BergEsperto in medicina alternativa
“La betaina HCL è in grado di abbassare il pH dello stomaco (aumentare l’acidità), che aiuta a digerire più facilmente i nutrienti”.

Sensibilitò alimentari

Se hai un’allergia o una sensibilità alimentare, alcuni prodotti di betaina potrebbero non essere adatti per te.

Assicurati di leggere gli ingredienti inclusi nell’etichetta del prodotto. Inoltre, se hai dei dubbi, consulta il tuo medico o il farmacista di fiducia sulle tue sensibilità alimentari e sui prodotti che meglio si adattano a esse.

Infine, ricorda di utilizzare solo prodotti che sono stati adeguatamente etichettati e provengono da fonti affidabili.

Conclusioni

La betaina è una componente molto importante per la salute del nostro organismo. Allo stesso modo, può intervenire sulla funzionalità del nostro fegato, cuore, arterie e vene. Può anche essere un’incredibile aggiunta alla tua routine di esercizi e utilizzata nella terapia di determinate condizioni di salute (sotto stretto controllo medico).

Potrebbe esserci ancora molto da scoprire sulla betaina e sui suoi usi, tuttavia ciò che è noto fino ad oggi ispira il suo futuro studio e applicazione.

Se sei rimasto sorpreso dalle proprietà della betaina, lasciaci un commento e non dimenticare di condividere il nostro articolo.

(Foente dell’immagine in evidenza: Kotin: 117102233/ 123rf.com)

Riferimenti (25)

1. Swan H, Karalazos A. Las melazas y sus derivadoS. Rev. Tecn. Geplacea. 1990. (19): 78-82.
Fonte

2. Mcrae MP. Betaine supplementation decreases plasma homocysteine in healthy adult participants: a meta-analysis. Journal of Chiropractic Medicine. 2013;12(1):20–5.
Fonte

3. Feng Q, Kalari K, Fridley BL, et al. Betaine-homocysteine methyltransferase: human liver genotype-phenotype correlation. Mol Genet Metab. 2011;102(2):126-133.
Fonte

4. Kempson SA, Zhou Y, Danbolt NC. The betaine/GABA transporter and betaine: roles in brain, kidney, and liver. Frontiers in Physiology. 2014;5.
Fonte

5. Craig SA. Betaine in human nutrition. The American Journal of Clinical Nutrition. 2004;80(3):539–49.
Fonte

6. Lee JE, Jacques PF, Dougherty L, et al. Are dietary choline and betaine intakes determinants of total homocysteine concentration?. Am J Clin Nutr. 2010;91(5):1303-1310.
Fonte

7. Wald DS, Law M, Morris JK. Homocysteine and cardiovascular disease: evidence on causality from a meta-analysis. BMJ. 2002;325(7374):1202.
Fonte

8. Konstantinova SV, Tell GS, Vollset SE, Nygård O, Bleie Ø, Ueland PM. Divergent associations of plasma choline and betaine with components of metabolic syndrome in middle age and elderly men and women. J Nutr. 2008;138(5):914-920.
Fonte

9. Lever M, George PM, Atkinson W, et al. Plasma lipids and betaine are related in an acute coronary syndrome cohort. PLoS One. 2011;6(7):e21666.
Fonte

10. Patrick L. Nonalcoholic fatty liver disease: relationship to insulin sensitivity and oxidative stress. Treatment approaches using vitamin E, magnesium, and betaine. Altern Med Rev. 2002;7(4):276-291.
Fonte

11. Yago M. y Cols. Gastric Re-acidification with Betaine HCl in Healthy Volunteers with Rabeprazole-Induced Hypochlorhydria. Molecular Pharmaceutics. 2014.
Fonte

12. Guilliams TG, Drake LE. Meal-Time Supplementation with Betaine HCl for Functional Hypochlorhydria: What is the Evidence? Integr Med (Encinitas). 2020 Feb;19(1):32-36.
Fonte

13. PLiu YL, Pan Y, Wang X, Fan CY, Zhu Q, Li JM, Wang SJ, Kong LD. Betaine reduces serum uric acid levels and improves kidney function in hyperuricemic mice. Planta Med. 2014 Jan;80(1):39-47. doi: 10.1055/s-0033-1360127. Epub 2013 Dec 11.
Fonte

14. Ghartavol MM, Aziz SGG, Babaei G, Farjah GH, Ansari MHK. The protective impact of betaine on the tissue structure and renal function in isoproterenol‐induced myocardial infarction in rat. Molecular Genetics & Genomic Medicine. 2019;7(4).
Fonte

15. Lee EC, Maresh CM, Kraemer WJ, Yamamoto LM, Hatfield DL, Bailey BL, Armstrong LE, Volek JS, McDermott BP, Craig SA. Ergogenic effects of betaine supplementation on strength and power performance. J Int Soc Sports Nutr. 2010 Jul 19;7:27.
Fonte

16. Hoffman JR, Ratamess NA, Kang J, Rashti SL, Faigenbaum AD. Effect of betaine supplementation on power performance and fatigue. J Int Soc Sports Nutr. 2009 Feb 27;6:7.
Fonte

17. Cholewa JM, Wyszczelska-Rokiel M, Glowacki R, Jakubowski H, Matthews T, Wood R, et al. Effects of betaine on body composition, performance, and homocysteine thiolactone. Journal of the International Society of Sports Nutrition. 2013;10(1).
Fonte

18. Cholewa JM, Hudson A, Cicholski T, Cervenka A, Barreno K, Broom K, et al. The effects of chronic betaine supplementation on body composition and performance in collegiate females: a double-blind, randomized, placebo controlled trial. Journal of the International Society of Sports Nutrition. 2018;15(1).
Fonte

19. Ismaeel A. Effects of Betaine Supplementation on Muscle Strength and Power: A Systematic Review. J Strength Cond Res. 2017 Aug;31(8):2338-2346.
Fonte

20. Homocistinuria: MedlinePlus enciclopedia médica [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine; 2020.
Fonte

21. Beckerman J. Homocysteine Levels: How They Effect Your Risk for Heart Disease [Internet]. 2020.
Fonte

22. Betaine Anhydrous: Uses, Side Effects, Interactions, Dosage, and Warning [Internet]. WebMD. WebMD.2020.
Fonte

23. Ácido fólico en la dieta: MedlinePlus enciclopedia médica [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine.
Fonte

24. Escrito por el personal de Mayo Clinic. Vitamina B-6 [Internet]. Mayo Clinic. Mayo Foundation for Medical Education and Research; 2017.
Fonte

25. Vitamina B12: MedlinePlus enciclopedia médica [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine.
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Libro di testo
Swan H, Karalazos A. Las melazas y sus derivadoS. Rev. Tecn. Geplacea. 1990. (19): 78-82.
Vai alla fonte
Meta-analisi
Mcrae MP. Betaine supplementation decreases plasma homocysteine in healthy adult participants: a meta-analysis. Journal of Chiropractic Medicine. 2013;12(1):20–5.
Vai alla fonte
Studio in vitro
Feng Q, Kalari K, Fridley BL, et al. Betaine-homocysteine methyltransferase: human liver genotype-phenotype correlation. Mol Genet Metab. 2011;102(2):126-133.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Kempson SA, Zhou Y, Danbolt NC. The betaine/GABA transporter and betaine: roles in brain, kidney, and liver. Frontiers in Physiology. 2014;5.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Craig SA. Betaine in human nutrition. The American Journal of Clinical Nutrition. 2004;80(3):539–49.
Vai alla fonte
Studio su umani
Lee JE, Jacques PF, Dougherty L, et al. Are dietary choline and betaine intakes determinants of total homocysteine concentration?. Am J Clin Nutr. 2010;91(5):1303-1310.
Vai alla fonte
Meta-analisi
Wald DS, Law M, Morris JK. Homocysteine and cardiovascular disease: evidence on causality from a meta-analysis. BMJ. 2002;325(7374):1202.
Vai alla fonte
Studio su umani
Konstantinova SV, Tell GS, Vollset SE, Nygård O, Bleie Ø, Ueland PM. Divergent associations of plasma choline and betaine with components of metabolic syndrome in middle age and elderly men and women. J Nutr. 2008;138(5):914-920.
Vai alla fonte
Studio su umani
Lever M, George PM, Atkinson W, et al. Plasma lipids and betaine are related in an acute coronary syndrome cohort. PLoS One. 2011;6(7):e21666.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Patrick L. Nonalcoholic fatty liver disease: relationship to insulin sensitivity and oxidative stress. Treatment approaches using vitamin E, magnesium, and betaine. Altern Med Rev. 2002;7(4):276-291.
Vai alla fonte
Studio su umani
Yago M. y Cols. Gastric Re-acidification with Betaine HCl in Healthy Volunteers with Rabeprazole-Induced Hypochlorhydria. Molecular Pharmaceutics. 2014.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Guilliams TG, Drake LE. Meal-Time Supplementation with Betaine HCl for Functional Hypochlorhydria: What is the Evidence? Integr Med (Encinitas). 2020 Feb;19(1):32-36.
Vai alla fonte
Studio su ratti
PLiu YL, Pan Y, Wang X, Fan CY, Zhu Q, Li JM, Wang SJ, Kong LD. Betaine reduces serum uric acid levels and improves kidney function in hyperuricemic mice. Planta Med. 2014 Jan;80(1):39-47. doi: 10.1055/s-0033-1360127. Epub 2013 Dec 11.
Vai alla fonte
Studio su ratti
Ghartavol MM, Aziz SGG, Babaei G, Farjah GH, Ansari MHK. The protective impact of betaine on the tissue structure and renal function in isoproterenol‐induced myocardial infarction in rat. Molecular Genetics & Genomic Medicine. 2019;7(4).
Vai alla fonte
Studio su umani
Lee EC, Maresh CM, Kraemer WJ, Yamamoto LM, Hatfield DL, Bailey BL, Armstrong LE, Volek JS, McDermott BP, Craig SA. Ergogenic effects of betaine supplementation on strength and power performance. J Int Soc Sports Nutr. 2010 Jul 19;7:27.
Vai alla fonte
Studio su umani
Hoffman JR, Ratamess NA, Kang J, Rashti SL, Faigenbaum AD. Effect of betaine supplementation on power performance and fatigue. J Int Soc Sports Nutr. 2009 Feb 27;6:7.
Vai alla fonte
Studio su umani
Cholewa JM, Wyszczelska-Rokiel M, Glowacki R, Jakubowski H, Matthews T, Wood R, et al. Effects of betaine on body composition, performance, and homocysteine thiolactone. Journal of the International Society of Sports Nutrition. 2013;10(1).
Vai alla fonte
Studio su umani
Cholewa JM, Hudson A, Cicholski T, Cervenka A, Barreno K, Broom K, et al. The effects of chronic betaine supplementation on body composition and performance in collegiate females: a double-blind, randomized, placebo controlled trial. Journal of the International Society of Sports Nutrition. 2018;15(1).
Vai alla fonte
Revisione sistematica
Ismaeel A. Effects of Betaine Supplementation on Muscle Strength and Power: A Systematic Review. J Strength Cond Res. 2017 Aug;31(8):2338-2346.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Homocistinuria: MedlinePlus enciclopedia médica [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine; 2020.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Beckerman J. Homocysteine Levels: How They Effect Your Risk for Heart Disease [Internet]. 2020.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Betaine Anhydrous: Uses, Side Effects, Interactions, Dosage, and Warning [Internet]. WebMD. WebMD.2020.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Ácido fólico en la dieta: MedlinePlus enciclopedia médica [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Escrito por el personal de Mayo Clinic. Vitamina B-6 [Internet]. Mayo Clinic. Mayo Foundation for Medical Education and Research; 2017.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Vitamina B12: MedlinePlus enciclopedia médica [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine.
Vai alla fonte