Ultimo aggiornamento: 08/10/2021

Il nostro metodo

11Prodotti analizzati

30Ore impiegate

32Studi valutati

62Commenti raccolti

La vitamina B12 è una vitamina essenziale per il nostro corpo, con funzioni ed effetti importanti per la nostra salute generale. Anche se una carenza di vitamina B12 non è sempre immediatamente visibile, può avere numerose conseguenze. Soprattutto i gruppi a rischio e le persone con una capacità di assorbimento della vitamina B12 disturbata dovrebbero quindi trattare una carenza rapidamente. Le fiale di vitamina B12 sono adatte a questo scopo, poiché rendono la vitamina disponibile al nostro corpo in un tempo molto breve.

Nel nostro grande test delle fiale di vitamina B12 2021 vogliamo darti tutte le informazioni importanti sull’importanza della vitamina B12, le cause di una carenza di vitamina B12 e il trattamento con l’aiuto delle fiale di vitamina B12. Questo ti aiuterà a confrontare le diverse offerte e produttori e a trovare il miglior prodotto di vitamina B12 per te.

Contenuto

Sommario

  • La vitamina B12 è una vitamina essenziale che non può essere prodotta dal nostro corpo e deve essere assunta attraverso il cibo. È particolarmente responsabile della formazione del sangue e della divisione cellulare, del sistema nervoso e di vari processi metabolici.
  • Una carenza di vitamina B12 si verifica principalmente nei vegani, nelle donne in gravidanza e in allattamento, negli anziani e nelle persone con malattie gastrointestinali. Per questi gruppi a rischio, le fiale di vitamina B12 possono essere utilizzate per compensare rapidamente la carenza.
  • Le fiale di vitamina B12 sono disponibili come fiale da bere o per iniezione. Questi ultimi sono particolarmente adatti alle persone il cui assorbimento della vitamina B12 è disturbato a causa di una malattia gastrointestinale. Sono anche particolarmente indicati per una grave carenza di vitamina B12, dove è consigliabile un’azione immediata.

Fiale di vitamina B12: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida: Domande che dovresti farti prima di comprare le fiale di vitamina B12

Prima di decidere di comprare le fiale di vitamina B12, dovresti informarti a sufficienza sugli effetti della vitamina B12. Ecco perché abbiamo riassunto lo stato attuale della scienza sulla vitamina B12 e sulla carenza di vitamina B12 nelle sezioni seguenti.

Cos’è la vitamina B12?

La vitamina B12 è anche chiamata cobalamina ed è una vitamina solubile in acqua. La cobalamina deriva dal cobalto che contiene, un elemento chimico che appartiene alla sottocategoria dei metalli.

Vitamin B12 Ampullen-1

La vitamina B12 si trova principalmente negli alimenti animali.
(Fonte immagine: unsplash.com / Lily Banse)

La vitamina B12 è una delle vitamine essenziali e viene assorbita attraverso il nostro intestino. Lì si può formare solo in determinate circostanze e solo in quantità molto piccole, ecco perché è indispensabile un apporto sufficiente di vitamina B12 attraverso il nostro cibo.

La vitamina B12 è principalmente responsabile del funzionamento del sistema nervoso (sintesi della mielina), della formazione del sangue (ematopoiesi) e dell’integrità delle mucose gastrointestinali. Agisce anche come coenzima nel metabolismo dei carboidrati, degli acidi grassi e degli acidi nucleici.

Come funziona la vitamina B12 nel corpo?

Quando assumiamo la vitamina B12 attraverso il cibo, essa raggiunge il nostro intestino. Lì, la vitamina è accoppiata all’aptocarrina, una glicoproteina, e quindi rilasciata dal cibo. Allo stesso tempo, questo processo protegge la vitamina B12 dai nostri aggressivi acidi dello stomaco.

L’assorbimento nel nostro flusso sanguigno e quindi nel nostro corpo avviene infine nell’intestino tenue con l’aiuto di altre glicoproteine, i cosiddetti fattori intrinseci. La vitamina può essere immagazzinata fino a cinque anni nel nostro fegato e in piccola parte nel tessuto muscolare.

“Il fattore intrinseco gioca un ruolo importante nell’ulteriore elaborazione della vitamina B12 nell’organismo. Gli esperti usano il termine fattore intrinseco per descrivere una certa proteina che si forma nelle cellule della mucosa dello stomaco.

Senza il fattore intrinseco, l’assorbimento attivo della vitamina B12 è inconcepibile. Il riassorbimento è un processo attraverso il quale l’organismo assorbe sostanze come le vitamine. I tessuti viventi (ad esempio il tessuto nervoso) o le cellule (ad esempio le cellule proteiche) lo aiutano a farlo”

Quanto è importante la vitamina B12 per il corpo?

Quando si parla dell’importanza della vitamina B12 per il nostro corpo, non c’è un solo compito che la vitamina svolge. Piuttosto, la vitamina B12 è coinvolta in diversi processi e compiti nel nostro corpo.

Alcuni dei compiti più importanti della vitamina B12 sono (1)

  • supporto del sistema immunitario
  • il supporto della divisione cellulare
  • la scomposizione degli acidi grassi
  • la riduzione della stanchezza e dell’affaticamento
  • partecipazione alla formazione del sangue (in cooperazione con l’acido folico)
  • supporto dei processi delle cellule nervose (2)

Inoltre, la vitamina B12 è molto importante per il metabolismo dell’omocisteina. Aiuta a convertire l’aminoacido omocisteina in metionina, che non può essere prodotta autonomamente dal nostro corpo ma è molto importante per la costruzione delle proteine.

La vitamina B12 è anche di grande importanza per la crescita sana dei bambini. Un apporto insufficiente dovuto a una dieta non equilibrata può portare a ritardi nello sviluppo (18).

Come influisce sul corpo un basso livello di vitamina B12?

Poiché la vitamina B12 può essere immagazzinata nel nostro corpo da cinque a dodici anni, una carenza non si nota immediatamente.

La vitamina B12 viene immagazzinata nel corpo per anni.

Se, per esempio, hai cambiato la tua dieta e ora mangi meno cibi che contengono abbastanza vitamina B12, una carenza può diventare evidente solo dopo 5 o 10 anni a causa delle riserve di vitamina B12 precedentemente piene (3).

I sintomi di una carenza di vitamina B12 possono essere classificati fondamentalmente in tre categorie:

Disturbi ematologici

Questo si riferisce ai disturbi della conta del sangue. I cambiamenti nell’emocromo sono uno dei tratti caratteristici di una carenza di vitamina B12 e portano alla diagnosi più rapidamente. La più comune è l’anemia perniciosa, una forma di anemia (4).

Disturbi neurologici

Mentre i cambiamenti nell’emocromo nella pratica clinica indicano molto rapidamente una possibile carenza di vitamina B12, i disturbi neurologici sono meno spesso riconosciuti nella pratica come conseguenze di una carenza di B12.

Tuttavia, spesso precedono i cambiamenti nell’emocromo di diversi mesi o anni. Questo è dovuto principalmente alla varietà di sintomi neurologici che possono essere innescati da bassi livelli di vitamina B12 (5).

Questi includono

  • Intorpidimento della pelle
  • Formicolio nelle braccia e nelle gambe
  • mani o piedi che si addormentano
  • Instabilità nell’andatura e aumento delle cadute
  • Problemi di coordinazione
  • Fallimenti di riflessi
  • paralisi nei casi peggiori

Questi sintomi sono causati da difetti nelle guaine mieliniche del midollo spinale (6) a causa dei quali si può sviluppare una neuropatia (malattia del sistema nervoso periferico) (7).

Vitamin B12 Ampullen-2

La guaina mielinica serve come strato isolante intorno alle fibre nervose del midollo spinale. Questo assicura la trasmissione veloce e funzionante di stimoli, comandi e percezioni sensoriali. Senza sufficiente vitamina B12, la guaina mielinica viene gradualmente distrutta.
(Fonte immagine: unsplash.com / Joyce McCown)

Due studi sono stati in grado di dimostrare che i pazienti con una carenza di vitamina B12 e le conseguenti conseguenze neurologiche (andatura atassica, propriocezione disturbata sugli arti, cambiamenti mentali) sono stati in grado di ricostruire le guaine protettive di mielina attraverso un trattamento tempestivo con vitamina B12 e che i disturbi sono diminuiti di conseguenza (8, 9).

Disturbi psichiatrici

I danni alle vie nervose centrali causati dalla carenza di vitamina B12 possono provocare, tra le altre cose, disturbi cerebrali, che a loro volta portano a sintomi psichiatrici.

Questi includono (7)

  • Confusione
  • Disturbi della memoria
  • Giudizio alterato
  • Concentrazione compromessa
  • Fatica
  • Psicosi
  • Depressione
  • Demenza
  • Catatonia

Negli ultimi anni, un gran numero di studi scientifici ha esaminato gli effetti dei livelli di vitamina B12 sulla depressione. Un metastudio del 2005 ha scoperto che i pazienti con depressione avevano livelli ridotti di vitamina B12 e acido folico (10). Altri studi hanno anche trovato un miglioramento della depressione dopo che i soggetti colpiti hanno integrato la vitamina B12 (11, 12, 13).

Tuttavia, i risultati di questi studi non significano che l’integrazione di vitamina B12 porti automaticamente al risultato di alleviare la depressione. Ci sono anche studi che non hanno trovato alcun effetto significativo dell’assunzione di vitamina B12 sull’umore delle persone in esame (14, 15).

Uno studio che ha esaminato persone con demenza precoce ha scoperto che una combinazione di vitamina B12 e acidi grassi omega-3 ha rallentato il declino mentale (16).

Bassi livelli di vitamina B12 possono compromettere le prestazioni della memoria

.
Un altro studio del 2016 ha scoperto che anche i livelli di vitamina B12 che possono ancora essere classificati come normali, ma che sono già più vicini al limite inferiore, possono portare a prestazioni di memoria compromesse. L’integrazione di vitamina B12 ha portato ad un miglioramento delle prestazioni cognitive (17).

Ma un apporto insufficiente nei primi anni di vita può anche portare a disturbi ematologici e neurologici nei bambini (18). Uno studio dall’Asia ha scoperto che i bambini che hanno ricevuto troppo poca vitamina B12 nei primi anni di vita hanno mostrato deficit nella consapevolezza spaziale così come nello sviluppo generale della loro percezione (19).

Vitamin B12 Ampullen-3

Anche altri studi hanno confermato l’importanza di un adeguato apporto di vitamina B12 per un sano sviluppo delle capacità cognitive nell’infanzia (20). (Fonte immagine: pixabay.com / FeeLoona)

Oltre alle suddette conseguenze di una carenza di vitamina B12, anche i seguenti sintomi possono essere un segnale

  • Problemi circolatori
  • Tinnito
  • Perdita di peso
  • Diarrea
  • Irritabilità
  • Angina pectoris
  • Insufficienza cardiaca

Come puoi vedere, non esiste un sintomo esemplare che indichi definitivamente una carenza di vitamina B12. Piuttosto, simile ad altre vitamine, una carenza è espressa da sintomi molto aspecifici.

Se c’è una carenza di vitamina B12, è abbastanza comune che il corpo non sia sufficientemente fornito anche di altri minerali. Uno dei primi segni evidenti che potrebbe essere una carenza di vitamina B12 è l’anemia.

Come si sviluppa una carenza di vitamina B12?

Nella maggior parte dei casi, una carenza di vitamina B12 può essere ricondotta ad una delle seguenti tre cause

  1. Assorbimento alterato: Il problema più comune non è una cattiva alimentazione, ma un disturbo dell’assorbimento. Questo accade, per esempio, in caso di cattiva salute intestinale causata da batteri, infiammazioni, funghi o parassiti o malattie gastrointestinali croniche come il morbo di Crohn o la gastrite. Inoltre, disturbi del fattore intrinseco, malattie genetiche o farmaci come la pillola anticoncezionale, i reumatismi o le compresse per il diabete possono impedire l’assorbimento della vitamina B12 (21).
  2. Aumento del consumo: alcune persone hanno un maggiore bisogno di vitamina B12. Allora la solita quantità assunta attraverso il cibo non è più sufficiente. Queste persone includono donne incinte e madri che allattano, persone con stress cronico e persone esposte a radicali o tossine. Uno studio del 2019 ha concluso che la carenza di vitamina B12 nelle madri dei topi influisce sullo sviluppo fetale e causa anche ulteriori anomalie comportamentali e deterioramento cognitivo in età adulta (22).
  3. Assunzione carente: un’assunzione carente di vitamina B12 si verifica principalmente quando gli alimenti in cui si trova la vitamina sono consumati poco frequentemente. Questi includono carne, pesce, uova e latticini. Questo significa che le persone che seguono una dieta vegetariana o vegana hanno maggiori probabilità di essere colpite da una carenza. Tuttavia, le persone che hanno una dieta molto sbilanciata e non mangiano una grande varietà di cibi e prodotti animali possono anche essere colpite da una carenza di vitamina B12 (23).

Quando e per chi sono utili le fiale di vitamina B12?

La vitamina B12 non può essere prodotta dal corpo stesso, ecco perché dobbiamo assumerla attraverso il cibo. Tuttavia, a seconda delle abitudini alimentari o delle malattie individuali, il corpo potrebbe non avere abbastanza vitamina B12 disponibile.

La seguente tabella ti dà una panoramica di quali gruppi di persone hanno maggiori probabilità di essere colpite da una carenza di vitamina B12:

Gruppo a rischio spiegazione
Vegetariani e vegani Le persone che almeno parzialmente si astengono da cibi animali possono sviluppare una carenza di vitamina B12 nel tempo. Sebbene anche gli alimenti vegetali contengano piccole quantità di questa vitamina, non è stato scientificamente provato che si tratti di vitamina B12 utilizzabile dall’uomo.
Persone con malattie gastrointestinali Le persone che soffrono di gastrite o del morbo di Crohn, per esempio, spesso non sono più in grado di assorbire la vitamina B12 dal cibo. Anche le persone a cui è stata rimossa una parte dello stomaco a causa di una malattia sono colpite. Spesso devono prendere la vitamina B12 per il resto della loro vita.
Persone anziane La causa più comune della carenza è una ridotta capacità di assorbimento nell’intestino tenue. Questo è di solito causato da farmaci come la metformina nei pazienti con diabete di tipo 2 o i bloccanti dell’acido gastrico che devono essere presi in modo permanente. Tuttavia, anche le operazioni allo stomaco che portano a una riduzione delle dimensioni del tratto digestivo o la gastrite possono essere la causa di una ridotta capacità di assorbimento.
Alcolisti Anche l’assorbimento della vitamina B12 attraverso l’intestino è spesso ridotto negli alcolisti.
Persone con un maggiore fabbisogno di vitamina B12 queste includono, per esempio, donne incinte, madri che allattano o persone con infezione da HIV o malattie autoimmuni.

Con una dieta normale ed equilibrata, una carenza di vitamina B12 è piuttosto rara nella popolazione generale. Tuttavia, secondo il National Nutrition Survey, circa l’8% di tutti gli uomini e il 25% di tutte le donne in Germania sono sotto il fabbisogno giornaliero raccomandato di vitamina B12 (23). Questo indica che non tutti ottengono abbastanza vitamina B12 dalla loro dieta.

Le fiale di vitamina B12 sono adatte alle persone che hanno difficoltà a prendere capsule o compresse ogni giorno per coprire il loro fabbisogno di vitamina B12. Per loro, le fiale da bere sono un’alternativa di successo.

Inoltre, le fiale di vitamina B12 per iniezione sono un metodo affidabile per ottenere un apporto sufficiente di vitamina, soprattutto per le persone che hanno un’assunzione ridotta di vitamina B12. In questo modo, la vitamina B12 viene iniettata direttamente nel muscolo o sotto la pelle, bypassando così il percorso attraverso il tratto digestivo.

Anche le persone che hanno una carenza di vitamina B12 molto elevata possono ricostituire le loro scorte in modo rapido e affidabile con l’aiuto delle fiale di vitamina B12 per iniezione ad alto dosaggio. Le fiale di vitamina B12 sono quindi utilizzate soprattutto nella terapia iniziale di una carenza di vitamina B12.

In quali alimenti si trova naturalmente la vitamina B12?

La vitamina B12 si trova principalmente negli alimenti animali come carne, pesce, uova e latticini. Negli alimenti vegetali, la vitamina si trova solo raramente e in quantità molto piccole. Inoltre, non è stato scientificamente provato con certezza se possono essere processati dal corpo allo stesso modo della vitamina B12 proveniente da prodotti animali.

Gli alimenti che hanno il più alto contenuto di vitamina B12 sono mostrati nella seguente tabella (DGE, 2001):

Cibo Contenuto di vitamina B12 per 100g
Fegato di manzo o vitello 65 µg
Ostriche 14,5 µg
Coniglio 10 µg
Aringa 8.5 µg
Manzo 5 µg
Trota 4.5 µg
Emmental 3.1 µg
Camembert 3 µg
Maiale 2 µg
Uovo di pollo 1.8 µg

Come puoi vedere, i prodotti di carne e pesce hanno il più alto contenuto di vitamina B12. Quindi se mangi carne e prodotti ittici una o due volte a settimana e uova e latticini regolarmente, i tuoi livelli di vitamina B12 dovrebbero essere ad un livello sano.

Per controllare i tuoi livelli di vitamina B12, è comunque una buona idea fare un test regolarmente. Questo ti assicurerà di non sviluppare una carenza di vitamina B12 nel tempo.

Come posso misurare il mio livello di vitamina B12 nel corpo?

Un test della vitamina B12 è utile per quasi tutti coloro che vogliono assicurarsi di avere abbastanza di questa vitamina essenziale. Ci sono diversi modi per misurare i livelli di vitamina B12

  • Test del siero: Un test del siero misura la B12 totale nel sangue. Tuttavia, nel sangue si misurano anche sostanze che hanno solo una somiglianza con la vitamina B12. Tuttavia, il corpo non può utilizzarli come vitamina B12. Pertanto, questo test è piuttosto impreciso e i risultati non sono molto significativi.
  • Test Holo-TC: nel nostro sangue, la vitamina B12 si lega principalmente alle due proteine aptocorrina e transcobalamina. Solo quest’ultimo composto è biologicamente utilizzabile dal nostro corpo e il complesso è chiamato olotranscobalamina (holo-TC). La carenza di vitamina B12 può essere rilevata misurando il livello di holo-TC attraverso un esame del sangue. Questo test misura solo la vitamina B12 che si trova effettivamente nel sangue e quindi fornisce informazioni molto più accurate.
  • Test MMA: Con un test MMA, l’acido metilmalonico (MMA) viene misurato nel siero o nelle urine. L’MMA è un prodotto metabolico che ha bisogno della vitamina B12 per la conversione. Pertanto, la concentrazione di MMA aumenta in modo rilevabile quando non c’è abbastanza vitamina B12 nel corpo. Questo test fornisce anche risultati relativamente accurati e può quindi dare informazioni affidabili su una possibile carenza.
  • Test dell’omocisteina: l’aminoacido omocisteina può anche essere usato per misurare i livelli di vitamina B12. Questo può avere un effetto potenzialmente tossico e si trova in quantità maggiori nel corpo nel caso di una carenza di vitamina B12. Tuttavia, la determinazione del livello di omoisteina può anche indicare una carenza di vitamina B6, motivo per cui sono necessari ulteriori test.

I test delle urine MMA e gli esami del sangue Holo-TC possono essere fatti anche come auto-test. In questo caso, invii il campione di sangue o di urina ad un laboratorio per posta. Qualche giorno dopo riceverai il risultato per posta o online.

Qual è l’apporto ottimale di vitamina B12?

Se si esegue un test del siero, una carenza di vitamina B12 può essere presente già a valori inferiori a 400 ng/l, motivo per cui in questo caso sono consigliabili ulteriori esami. Si può ipotizzare una carenza definitiva a livelli inferiori a 200 ng/l (24).

I test sul siero non sono molto specifici e hanno una sensibilità relativamente bassa. Soprattutto a valori inferiori a 400 ng/l, le misurazioni tendono ad essere imprecise. Pertanto, consulta sempre un medico se sospetti una carenza di vitamina B12.

Nel test Holo-TC, valori inferiori a 35 pmol/l indicano una carenza di vitamina B12. Valori da 35 a 50 pmol/l richiedono ulteriori test. Valori superiori a 50 pmol/l indicano un adeguato apporto di vitamina B12 (25).

Se viene effettuato un test MMA, valori da 50 a 300 nmol/l sono considerati normali. Nel test dell’omocisteina, un livello sierico di omocisteina superiore a 10 µmol/l è considerato una possibile indicazione di carenza di vitamina B12 (25).

Sapevi che con un fabbisogno giornaliero di vitamina B12 di circa 4 µg, avresti consumato 146.000 µg di vitamina B12 all’età di 100 anni?

Questo equivale a soli 0,15 g di vitamina B12. Per illustrare: anche un solo, piccolo granello di zucchero pesa più della razione giornaliera di vitamina B12 di tutta la vita.

A quanto dovrebbero essere dosate le fiale di vitamina B12?

La terapia ottimale per una carenza di vitamina B12 dipende fortemente dalla singola persona e dalla causa della carenza di vitamina B12. La seguente tabella ti dà una panoramica dei dosaggi comuni che puoi assumere tramite le fiale di vitamina B12:

Causa dell’assunzione di vitamina B12 Dosaggio
Integrazione 10 – 50 µg
Soddisfare il fabbisogno giornaliero totale 250 µg
Aumento del fabbisogno e terapia di una carenza lieve 500 µg
Terapia di una carenza significativa 1000 µg e oltre

(Fonte: vitaminb12.de)

Cosa succede se il livello di vitamina B12 è troppo alto?

È quasi impossibile per il corpo stesso raggiungere un surplus di vitamina B12 attraverso l’assunzione dal solo cibo. Anche se una quantità maggiore di vitamina B12 può essere assorbita, per esempio, attraverso 100g di fegato di manzo, i nostri recettori cellulari possono percepire ed elaborare solo una certa quantità di vitamina B12 (26).

Vitamin B12 Ampullen-4

100 grammi di fegato di manzo contengono circa 67 microgrammi di vitamina B12, ma il fabbisogno giornaliero è di soli 4 microgrammi.
(Fonte immagine: pixabay.com / Peggy_Marco)

L’eccesso di vitamina B12 viene poi escreto nelle urine. Un’overdose dovuta all’assunzione di fiale di vitamina B12 è piuttosto rara, simile all’assunzione attraverso il cibo. La ragione è che la vitamina B12 in eccesso, che non può essere processata dal corpo, viene escreta nelle urine.

Tuttavia, se decidi di fare un’iniezione di vitamina B12 tramite siringa, la vitamina B12 viene trasportata direttamente nel flusso sanguigno. In questo modo, è immediatamente disponibile per il corpo. Questo è l’unico modo in cui può verificarsi un’overdose di vitamina B12. I sintomi che indicano un’overdose sono pelle pallida, problemi di concentrazione e stanchezza (27).

Le overdose di vitamina B12 sono estremamente rare e quindi non sono ancora state sufficientemente studiate scientificamente. Per questo motivo, non ci sono informazioni affidabili sul livello di vitamina B12 che può essere considerato un sovradosaggio.

Quali sono i possibili effetti collaterali dell’assunzione di vitamina B12?

Dal momento che è difficilmente possibile un sovradosaggio di vitamina B12, non ci sono praticamente effetti collaterali associati all’assunzione di fiale di vitamina B12.

Iniezioni intramuscolari di alte dosi di vitamina B12 causano lievi reazioni di difesa in casi individuali. Questi includono l’irritazione della pelle e i brufoli. Sintomi come vertigini, vampate di calore o nausea possono anche verificarsi in casi molto rari.

Tuttavia, alcuni dei sintomi possono essere ricondotti ai principi attivi utilizzati nei preparati di vitamina B12. Per esempio, l’ingrediente attivo cianocobalamina viene decomposto nel nostro corpo in quantità molto piccole in cianuro. Quest’ultimo non è ben tollerato da tutti e può causare le reazioni menzionate.

In rari casi, quantità elevate di vitamina B12 portano a macchie e focolai di acne.

La vitamina B12 può anche causare scoppi di acne in alcuni pazienti. Per esempio, due studi suggeriscono che le iniezioni di vitamina B12 ad alte dosi possono essere associate a focolai di acne rosacea. Quando il trattamento con vitamina B12 è stato interrotto, un miglioramento dell’acne è stato visto anche in questi casi (28, 29).

Tuttavia, la quantità di studi intorno a questo fenomeno è ancora molto piccola, motivo per cui non si presume ancora che l’acne sia un segno di sovradosaggio di vitamina B12. Piuttosto, cause genetiche come un’allergia al cobalto o una carenza di biotina sono associate alla comparsa dell’acne.

Quali sono le alternative alle fiale di vitamina B12?

Le fiale di vitamina B12 sono particolarmente adatte per l’assunzione di alte dosi di vitamina B12 se è stata diagnosticata una reale carenza. In questa sezione vorremmo presentarti dei preparati alternativi di vitamina B12

  • Compresse di vitamina B12: La forma in compresse della vitamina B12 è una delle preparazioni più economiche. Le compresse vengono inghiottite con acqua o si dissolvono sotto la lingua. Questo lo rende facile da prendere. Il problema con questa forma di preparazione è la miscela spesso elevata di additivi nelle compresse.
  • Capsule di vitamina B12: Se vuoi evitare questi additivi controversi, puoi usare le capsule di vitamina B12. Questi hanno un’elevata purezza e quindi un’alta qualità degli ingredienti. Le capsule vengono inghiottite con acqua e rilasciano i loro principi attivi nel tratto gastrointestinale.
  • Vitamina B12 spray: Questa forma di assunzione ha il vantaggio che la vitamina viene assorbita direttamente attraverso la mucosa della bocca e quindi funziona più velocemente delle compresse o delle capsule da ingoiare. Questa forma di assunzione è adatta anche alle persone che hanno problemi di assorbimento della vitamina B12 a causa di problemi di stomaco o intestinali. Ma questa forma di assunzione è anche più facile per i bambini che ingoiare compresse o capsule. Anche con la vitamina B12 spray, bisogna fare attenzione a possibili additivi non necessari.

Decisione: Quali tipi di fiale di vitamina B12 esistono e quali sono giuste per te?

Le fiale di vitamina B12 possono essere fondamentalmente divise in due tipi, a seconda di come vengono prese

  • Fiale di vitamina B12 da bere
  • Fiale di vitamina B12 per iniezione

Ognuno di questi tipi ha diversi vantaggi e svantaggi. Quale forma di fiale di vitamina B12 è adatta a te dipende quindi dalle tue preferenze. In questa sezione, vorremmo aiutarti a scoprire quale tipo di fiale di vitamina B12 è adatto a te e quindi rendere la tua decisione più facile.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di bere fiale di vitamina B12?

La soluzione di vitamina B12 che si trova nelle fiale da bere si prende diluita con acqua o non diluita. A differenza delle compresse o delle capsule, questo lo rende molto più facile da prendere.

Questo rende le fiale da bere adatte a chiunque abbia problemi a deglutire le compresse. Le fiale da bere sono anche adatte ai vegetariani e ai vegani nella maggior parte dei casi.

Vantaggi
  • Facile da prendere
  • Alto dosaggio
  • Può anche essere preso a intervalli più lunghi
Svantaggi
  • Può contenere additivi Dolcificanti
  • Dosaggi inferiori

Come per tutte le medicine, dovresti assicurarti che non ci siano additivi non necessari nelle fiale da bere di vitamina B12.

Quali sono le caratteristiche delle fiale di vitamina B12 per iniezione e quali sono i loro vantaggi e svantaggi?

Le fiale di vitamina B12, la cui soluzione viene iniettata con una siringa, sono utilizzate principalmente nei casi di grave carenza di vitamina B12. A causa dell’alto dosaggio, sono adatti per uscire dallo stato di carenza il più velocemente possibile.

Questo significa che di solito non devono essere presi ogni giorno, il che è un grande vantaggio rispetto ad altri preparati di vitamina B12. Sono anche adatti alle persone che non possono assorbire abbastanza vitamina a causa di disturbi gastrointestinali.

Vantaggi
  • Sono possibili dosaggi molto alti
  • l’assorbimento attraverso l’intestino è bypassato
  • l’assunzione è possibile anche ad intervalli più lunghi
Svantaggi
  • Uso per iniezione

A causa dell’alto dosaggio e dell’uso per iniezione, le fiale di vitamina B12 dovrebbero essere usate come iniezioni solo se espressamente ordinato da un medico. Anche coloro che hanno una grande paura delle iniezioni troveranno difficile utilizzare questa forma di applicazione.

Criteri di acquisto: Puoi usare questi fattori per confrontare e valutare le fiale di vitamina B12

Di seguito vogliamo presentarti i fattori che puoi usare per confrontare e valutare le fiale di vitamina B12 tra di loro. In questo modo, vogliamo aiutarti a scoprire quale prodotto è adatto a te e quindi rendere la tua decisione più facile.

Questi sono i seguenti criteri:

Nelle sezioni seguenti entreremo nel dettaglio delle singole categorie e spiegheremo cosa dovresti cercare quando scegli le fiale di vitamina B12.

Principio attivo

Le fiale di vitamina B12 sono disponibili in Germania con due diversi principi attivi:

Principio attivo Spiegazione Vantaggi Svantaggi
Cianocobalamina Questo è un principio attivo sintetico che si verifica solo molto raramente nel nostro corpo e in natura. La sostanza viene convertita nel corpo in metilcobalamina e in piccole quantità nella sostanza tossica cianuro. Tuttavia, la quantità di cianuro convertita può essere classificata come clinicamente insignificante poco costoso, ben tollerato da persone altrimenti sane, ben studiato non adatto ai fumatori, non adatto durante la disintossicazione
Idrossocobalamina questa è una forma naturale di vitamina B12 che si trova anche nel cibo. La conversione nel corpo è più veloce e senza la formazione di alcun sottoprodotto tossico Buona efficacia a causa di un migliore assorbimento e stoccaggio da parte del corpo, Ben studiato, Ben tollerato, Sono possibili intervalli più lunghi tra le iniezioni, Adatto durante la disintossicazione Più costoso

.

Diversi studi hanno dimostrato che l’idrossocobalamina è disponibile più a lungo nel corpo e che le cellule possono assorbire meglio questo principio attivo (30, 31). La maggiore disponibilità nel corpo significa che le iniezioni devono essere fatte meno frequentemente.

La maggior parte delle fiale di vitamina B12, sia quelle da bere che quelle da iniettare, usano cianocobalamina. Questo perché sono molto più economici, il che rende le fiale più accessibili.

Dosage

Le fiale di vitamina B12 per iniezione sono spesso utilizzate quando le riserve del corpo devono essere riempite il più rapidamente possibile. Pertanto, le fiale di vitamina B12 per iniezione hanno una dose relativamente alta di vitamina B12 per ml di soluzione. Nella nostra ricerca, siamo stati in grado di trovare fiale con un dosaggio di vitamina B12 da 1000 a 3000 µg.

Vitamin B12 Ampullen-5

Le fiale di vitamina B12 per iniezione sono particolarmente indicate per le persone con disturbi dell’assorbimento della B12 e per i pazienti anemici per i quali non sono adatte preparazioni alternative di vitamina B12.
(Fonte immagine: pixabay.com /Myriams-Fotos)

È importante sapere che non tutta la dose di vitamina B12 viene assorbita dal corpo. Anche qui, ci sono differenze a seconda del principio attivo utilizzato (32)

  • Cianocobalamina: ad un dosaggio di 1000 µg, solo 150-200 µg (15-20 %) della vitamina B12 viene assorbita dal corpo. Con un dosaggio di 100 µg, 55 µg (55%) vengono assorbiti dal corpo.
  • Idrossocobalamina: Come menzionato nella sezione precedente, il corpo assorbe molto meglio questo principio attivo. Una dose di 1000 idrossocobalamina risulta in 700 idrossocobalamina (70%) assorbita dal corpo, rispetto a 70 idrossocobalamina (70%) per una dose di 100 idrossocobalamina).

Dal momento che la maggior parte delle fiale di vitamina B12 per iniezione utilizzano la cianocobalamina, dovresti quindi tenere a mente quando scegli che solo il 15-55% della vitamina B12 contenuta viene effettivamente assorbita dal corpo.

Naturalmente, lo stesso vale anche per le ampolle da bere. Nella nostra ricerca, abbiamo trovato dosaggi per fiala che vanno da 9 µg a 500 µg.

Additivi

La maggior parte delle fiale di vitamina B12 per iniezione non hanno additivi nella soluzione iniettabile tranne il principio attivo idrossocobalamina o cianocobalamina. In rari casi, alcuni preparati per iniezione hanno additivi innocui come il cloruro di sodio, l’idrossido di sodio, l’acido acetico o l’acetato di sodio.

In generale, i possibili additivi nelle fiale di vitamina B12 sono considerati innocui a causa della piccola quantità.

Alcune soluzioni iniettabili contengono anche acido cloridrico, anche se le quantità medie usate nelle medicine sono considerate innocue. L’idrogeno fosfato di sodio diidrato è anche usato nelle iniezioni in rari casi. Anche piccole quantità sono considerate sicure, ma quantità maggiori non dovrebbero essere consumate.

Nel caso delle fiale da bere, ci sono molti più additivi nelle soluzioni. Questi sono principalmente dolcificanti o conservanti per rendere la soluzione più piacevole. Ma i componenti proteici come la L-glutammina e la L-serina e la caffeina fanno anche parte di alcune fiale da bere. Se vuoi evitare questi additivi, dovresti controllare esattamente cosa c’è nelle fiale di vitamina B12 da bere prima di comprarle.

Use

Le fiale di vitamina B12 per iniezione possono essere iniettate in tre modi diversi

  • Le iniezioni intramuscolari sono iniettate nel muscolo.
  • Le iniezioni sottocutanee sono iniettate sotto la pelle e sono molto più scomode.
  • Le iniezioni endovenose sono iniettate direttamente in vena. Queste iniezioni sono piuttosto rare.

Le fiale da bere di vitamina B12 si bevono, come suggerisce il nome. Puoi bere tutta la soluzione in una volta o diluirla con un po’ d’acqua per renderla più piacevole.

Se decidi di prendere le fiale di vitamina B12 per iniezione, hai naturalmente un rischio un po’ maggiore nell’applicazione rispetto alle fiale da bere. Tuttavia, le iniezioni possono essere apprese dopo un ampio parere medico, simile a quello che viene fatto per i pazienti diabetici.

Quando usi le fiale di vitamina B12 come iniezioni, assicurati di mantenere un’igiene adeguata quando usi le siringhe. Procurati dei tamponi di alcool per pulire sufficientemente la siringa prima e dopo l’uso per prevenire le infezioni.

Idoneità per vegetariani e vegani

Al giorno d’oggi, la maggior parte dei preparati di vitamina B12 non sono più ottenuti da prodotti animali, ma sono prodotti biochimicamente utilizzando alcuni microorganismi. Pertanto, il principio attivo utilizzato è vegano. I vegani dovrebbero comunque dare un’occhiata agli ingredienti delle fiale di vitamina B12, poiché alcuni prodotti contengono additivi non vegani. Questi includono: Gelatina, lattosio o fattore intrinseco.

Tuttavia, è più probabile che queste sostanze siano usate in pastiglie o capsule di vitamina B12. I vegani troveranno gli integratori di vitamina B12 in siringhe che hanno meno probabilità di contenere additivi animali.

Fatti interessanti sulle fiale di vitamina B12

Quando dovrei prendere le fiale di vitamina B12?

La vitamina B12 può interagire con alcuni alimenti. Questo significa che la vitamina viene assorbita meno facilmente e solo una piccola quantità viene assorbita dal corpo. Pertanto, dovresti prendere la vitamina B12 a stomaco vuoto se possibile.

Come si fanno le iniezioni di vitamina B12?

Una volta che hai concordato il dosaggio esatto con il tuo medico, puoi iniziare il trattamento con la vitamina B12. Avrai bisogno dei seguenti materiali

  • Fiale di vitamina B12: Puoi comprarli su internet o direttamente in farmacia. Puoi ottenerli senza prescrizione medica e pagare in media circa 10€ per 10 fiale di vitamina B12. Di solito hanno unità di dosaggio da 1000 a 3000 µg.
  • Iniezioni: Poiché la maggior parte delle fiale di vitamina B12 contengono 2 ml di soluzione iniettabile, dovresti comprare una siringa con una capacità di 2 ml o 5 ml.
  • Aghi: avrai bisogno di due aghi di diversa lunghezza. Il primo è lungo 40 mm e viene utilizzato per aspirare la soluzione iniettabile dalla fiala nel contenitore di iniezione. L’ago più corto è lungo da 6 a 12 mm e viene utilizzato per iniettare la soluzione di vitamina B12 sotto la pelle.
  • Disinfettante per la pelle: se non ti inietti la vitamina B12 direttamente dopo la doccia, dovresti prima pulire la zona della pelle interessata con un disinfettante. Questo aiuterà a prevenire le infezioni.

Puoi vedere esattamente come si inietta la soluzione sotto la pelle nel seguente video:

Quanto velocemente funzionano le fiale di vitamina B12?

L’effetto della soluzione di vitamina B12 dipende dal tipo di fiala. Nel caso delle fiale da bere, il principio attivo entra prima nello stomaco e nel tratto intestinale. Lì, la vitamina B12 è legata al fattore intrinseco, una proteina di trasporto. Legandosi a questa proteina di trasporto, la vitamina B12 può essere attivamente assorbita e rilasciata nel sangue.

Al contrario, quando la vitamina B12 viene iniettata attraverso una siringa, la vitamina B12 entra direttamente nel sangue. Questo significa che viene assorbito molto più rapidamente. Questo è particolarmente vantaggioso se c’è già una carenza di vitamina B12 molto pronunciata che deve essere trattata rapidamente.

Come posso conservare le fiale di vitamina B12?

Assicurati che le fiale siano protette dalla luce e non esposte ad alte temperature

.

Le fiale di vitamina B12 non devono essere conservate al di sopra dei 25 gradi. Dovresti anche tenerli sempre nella loro confezione in modo che siano adeguatamente protetti dalla luce. Una volta aperta la fiala, dovresti usare immediatamente la soluzione da iniettare o da bere. Inoltre, controlla sempre le condizioni della soluzione vitaminica. Se è torbido, non dovresti usarlo.


Qual è la durata di conservazione delle fiale di vitamina B12?

Le fiale di vitamina B12 hanno una durata di conservazione limitata. Se la data di scadenza sulla confezione è passata, non dovresti assolutamente utilizzare la soluzione.

La durata di conservazione dei preparati varia. Alcune soluzioni hanno una durata di conservazione di 36 mesi, mentre altre hanno una durata di 4 o 5 anni. Quindi fai attenzione alle istruzioni sulla confezione.

Fonte della foto: serezniy/ 123rf.com

Riferimenti (32)

1. Hahn, A., Ströhle, A., Wolters, M.: Ernährung – Physiologische Grundlagen, Prävention, Therapie. Wissenschaftliche Verlagsgesellschaft mbH, Stuttgart, 100-105 (2005).
Fonte

2. Ahmed A, Kothari MJ. Recovery of neurologic dysfunction with early intervention of vitamin B12. J Clin Neuromuscul Dis. 2010;11(4):198‐202. doi:10.1097/CND.0b013e3181b5e136
Fonte

3. Andrès E et al., CMAJ 2004; 171(3): 251-259. doi: 10.1503/cmaj.1031155.
Fonte

4. Hermann W, Obeid R: Ursachen und frühzeitige Diagnostik von Vitamin-B12-Mangel. Causes and Early Diagnosis of Vitamin B12 Deficiency. Dtsch Ärztebl 2008; 105(40):680
Fonte

5. Standing Committee on the Scientific Evaluation of Dietary Reference Intakes and its Panel on Folate, Other B Vitamins, and Choline and Subcommittee on Upper Reference Levels of Nutrients; Food and Nutrition Board; Institute of Medicine. Dietary Reference Intakes for Thiamin, Riboflavin, Niacin, Vitamin B6 , Folate, Vitamin B12 , Pantothenic Acid, Biotin, and Choline. Washington, D.C. 1998
Fonte

6. Metwally Y. (2009). Neurologic manifestations related to deficiency of Vitamin B12 • Eneurology (December 2009).
Fonte

7. Sethi NK, Robilotti E, Sadan Y. Neurological manifestations of vitamin B12 deficiency. Internet J Nutr Wellness 2005;2(1):1 – 12.
Fonte

8. Lee WJ, Hsu HY, Wang PY. Reversible myelopathy on magnetic resonance imaging due to cobalamin deficiency. J Chin Med Assoc. 2008;71(7):368‐372. doi:10.1016/S1726-4901(08)70142-4
Fonte

9. Ahmed A, Kothari MJ. Recovery of neurologic dysfunction with early intervention of vitamin B12. J Clin Neuromuscul Dis. 2010;11(4):198‐202. doi:10.1097/CND.0b013e3181b5e136
Fonte

10. Coppen A, Bolander-Gouaille C. Treatment of depression: time to consider folic acid and vitamin B12. J Psychopharmacol. 2005;19(1):59‐65. doi:10.1177/0269881105048899
Fonte

11. Syed, E. U., Wasay, M., Awan, S. (2013). Vitamin B12 supplementation in treating major depressive disorder: a randomized controlled trial. The open neurology journal, 7, 44–48. https://doi.org/10.2174/1874205X01307010044
Fonte

12. Hintikka, J., Tolmunen, T., Tanskanen, A. et al. High vitamin B12 level and good treatment outcome may be associated in major depressive disorder. BMC Psychiatry 3, 17 (2003). https://doi.org/10.1186/1471-244X-3-17
Fonte

13. Penninx BW, Guralnik JM, Ferrucci L, Fried LP, Allen RH, Stabler SP. Vitamin B(12) deficiency and depression in physically disabled older women: epidemiologic evidence from the Women's Health and Aging Study. Am J Psychiatry. 2000;157(5):715‐721. doi:10.1176/appi.ajp.157.5.715
Fonte

14. Bryan J, Calvaresi E, Hughes D. Short-term folate, vitamin B-12 or vitamin B-6 supplementation slightly affects memory performance but not mood in women of various ages. J Nutr. 2002;132(6):1345‐1356. doi:10.1093/jn/132.6.1345
Fonte

15. Almeida, O., Ford, A., & Flicker, L. (2015). Systematic review and meta-analysis of randomized placebo-controlled trials of folate and vitamin B12 for depression. International Psychogeriatrics, 27(5), 727-737. doi:10.1017/S1041610215000046
Fonte

16. Oulhaj, A., Jernerén, F., Refsum, H., Smith, A. D., & de Jager, C. A. (2016). Omega-3 Fatty Acid Status Enhances the Prevention of Cognitive Decline by B Vitamins in Mild Cognitive Impairment. Journal of Alzheimer's disease : JAD, 50(2), 547–557. https://doi.org/10.3233/JAD-150777
Fonte

17. Köbe T, Witte AV, Schnelle A, et al. Vitamin B-12 concentration, memory performance, and hippocampal structure in patients with mild cognitive impairment. Am J Clin Nutr. 2016;103(4):1045‐1054. doi:10.3945/ajcn.115.116970
Fonte

18. Dror DK, Allen LH. Effect of vitamin B12 deficiency on neurodevelopment in infants: current knowledge and possible mechanisms. Nutr Rev. 2008;66(5):250‐255. doi:10.1111/j.1753-4887.2008.00031.x
Fonte

19. Kvestad I, Hysing M, Shrestha M, et al. Vitamin B-12 status in infancy is positively associated with development and cognitive functioning 5 y later in Nepalese children. Am J Clin Nutr. 2017;105(5):1122‐1131. doi:10.3945/ajcn.116.144931
Fonte

20. Venkatramanan, S., Armata, I. E., Strupp, B. J., & Finkelstein, J. L. (2016). Vitamin B-12 and Cognition in Children. Advances in nutrition (Bethesda, Md.), 7(5), 879–888. https://doi.org/10.3945/an.115.012021
Fonte

21. Andrès E, Loukili NH, Noel E, et al. Vitamin B12 (cobalamin) deficiency in elderly patients. CMAJ. 2004;171(3):251‐259. doi:10.1503/cmaj.1031155
Fonte

22. Kumar M, Mahajan A, Sapehia D, Kaur J, Sandhir R. Effects of altered maternal folate and vitamin B12 on neurobehavioral outcomes in F1 male mice. Brain Res Bull. 2019;153:93‐101. doi:10.1016/j.brainresbull.2019.07.031
Fonte

23. Nationale Verzehrsstudie II, Ergebnisbericht Teil 2, Max Rubner-Institut 2008
Fonte

24. Lindenbaum J, Savage DG, Stabler SP, Allen RH. Diagnosis of cobalamin deficiency: II. Relative sensitivities of serum cobalamin, methylmalonic acid, and total homocysteine concentrations. Am J Hematol. 1990;34(2):99‐107. doi:10.1002/ajh.2830340205
Fonte

25. IMD Labor Berlin. Diagnostik des Vitamin-B12-Mangels. Diagnostikinformation, Nr. 218
Fonte

26. Leitzmann, Claus u.a.: Ernährung in Prävention und Therapie. Ein Lehrbuch. Stuttgart: Hippokrates Verlag 32009. S.77-78.
Fonte

27. Ibrahim Elmadfa: Ernährungslehre. Stuttgart: Verlag Eugen Ulmer 32015. S. 145.
Fonte

28. Jansen T, Romiti R, Kreuter A, Altmeyer P. Rosacea fulminans triggered by high-dose vitamins B6 and B12. J Eur Acad Dermatol Venereol. 2001;15(5):484‐485. doi:10.1046/j.1468-3083.2001.00308.x
Fonte

29. Sherertz EF. Acneiform eruption due to "megadose" vitamins B6 and B12. Cutis. 1991;48(2):119‐120.
Fonte

30. Boddy, K., King, P., Mervyn, L., Macleod, A., Adams, J. F. (1968). Retention of Cyanocobalamin, Hydroxocobalamin, and coenzyme B12 after parental adminsitration. The Lancet, 292 (7570), 710-712. doi: https://doi.org/10.1016/S0140-6736(68)90752-6.
Fonte

31. Hall CA, Begley JA, Green-Colligan PD. The availability of therapeutic hydroxocobalamin to cells. Blood. 1984;63(2):335‐341.
Fonte

32. Hertz, H., Kristensen, H.P.Ø. and Hoff‐JØrgensen, E. (1964), Studies on Vitamin B12 Retention Comparison of Retention Following Intramuscular Injection of Cyanocobalamin and Hydroxocobalamin. Scandinavian Journal of Haematology, 1: 5-15. doi:10.1111/j.1600-0609.1964.tb00001.x
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Buchsektion
Hahn, A., Ströhle, A., Wolters, M.: Ernährung – Physiologische Grundlagen, Prävention, Therapie. Wissenschaftliche Verlagsgesellschaft mbH, Stuttgart, 100-105 (2005).
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Ahmed A, Kothari MJ. Recovery of neurologic dysfunction with early intervention of vitamin B12. J Clin Neuromuscul Dis. 2010;11(4):198‐202. doi:10.1097/CND.0b013e3181b5e136
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Andrès E et al., CMAJ 2004; 171(3): 251-259. doi: 10.1503/cmaj.1031155.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Hermann W, Obeid R: Ursachen und frühzeitige Diagnostik von Vitamin-B12-Mangel. Causes and Early Diagnosis of Vitamin B12 Deficiency. Dtsch Ärztebl 2008; 105(40):680
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Review
Standing Committee on the Scientific Evaluation of Dietary Reference Intakes and its Panel on Folate, Other B Vitamins, and Choline and Subcommittee on Upper Reference Levels of Nutrients; Food and Nutrition Board; Institute of Medicine. Dietary Reference Intakes for Thiamin, Riboflavin, Niacin, Vitamin B6 , Folate, Vitamin B12 , Pantothenic Acid, Biotin, and Choline. Washington, D.C. 1998
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Review
Metwally Y. (2009). Neurologic manifestations related to deficiency of Vitamin B12 • Eneurology (December 2009).
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Review
Sethi NK, Robilotti E, Sadan Y. Neurological manifestations of vitamin B12 deficiency. Internet J Nutr Wellness 2005;2(1):1 – 12.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Lee WJ, Hsu HY, Wang PY. Reversible myelopathy on magnetic resonance imaging due to cobalamin deficiency. J Chin Med Assoc. 2008;71(7):368‐372. doi:10.1016/S1726-4901(08)70142-4
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Ahmed A, Kothari MJ. Recovery of neurologic dysfunction with early intervention of vitamin B12. J Clin Neuromuscul Dis. 2010;11(4):198‐202. doi:10.1097/CND.0b013e3181b5e136
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Review
Coppen A, Bolander-Gouaille C. Treatment of depression: time to consider folic acid and vitamin B12. J Psychopharmacol. 2005;19(1):59‐65. doi:10.1177/0269881105048899
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Syed, E. U., Wasay, M., Awan, S. (2013). Vitamin B12 supplementation in treating major depressive disorder: a randomized controlled trial. The open neurology journal, 7, 44–48. https://doi.org/10.2174/1874205X01307010044
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Hintikka, J., Tolmunen, T., Tanskanen, A. et al. High vitamin B12 level and good treatment outcome may be associated in major depressive disorder. BMC Psychiatry 3, 17 (2003). https://doi.org/10.1186/1471-244X-3-17
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Penninx BW, Guralnik JM, Ferrucci L, Fried LP, Allen RH, Stabler SP. Vitamin B(12) deficiency and depression in physically disabled older women: epidemiologic evidence from the Women's Health and Aging Study. Am J Psychiatry. 2000;157(5):715‐721. doi:10.1176/appi.ajp.157.5.715
Vai alla fonte
Klinischer Versuch
Bryan J, Calvaresi E, Hughes D. Short-term folate, vitamin B-12 or vitamin B-6 supplementation slightly affects memory performance but not mood in women of various ages. J Nutr. 2002;132(6):1345‐1356. doi:10.1093/jn/132.6.1345
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Almeida, O., Ford, A., & Flicker, L. (2015). Systematic review and meta-analysis of randomized placebo-controlled trials of folate and vitamin B12 for depression. International Psychogeriatrics, 27(5), 727-737. doi:10.1017/S1041610215000046
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Oulhaj, A., Jernerén, F., Refsum, H., Smith, A. D., & de Jager, C. A. (2016). Omega-3 Fatty Acid Status Enhances the Prevention of Cognitive Decline by B Vitamins in Mild Cognitive Impairment. Journal of Alzheimer's disease : JAD, 50(2), 547–557. https://doi.org/10.3233/JAD-150777
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Köbe T, Witte AV, Schnelle A, et al. Vitamin B-12 concentration, memory performance, and hippocampal structure in patients with mild cognitive impairment. Am J Clin Nutr. 2016;103(4):1045‐1054. doi:10.3945/ajcn.115.116970
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Review
Dror DK, Allen LH. Effect of vitamin B12 deficiency on neurodevelopment in infants: current knowledge and possible mechanisms. Nutr Rev. 2008;66(5):250‐255. doi:10.1111/j.1753-4887.2008.00031.x
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Kvestad I, Hysing M, Shrestha M, et al. Vitamin B-12 status in infancy is positively associated with development and cognitive functioning 5 y later in Nepalese children. Am J Clin Nutr. 2017;105(5):1122‐1131. doi:10.3945/ajcn.116.144931
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Venkatramanan, S., Armata, I. E., Strupp, B. J., & Finkelstein, J. L. (2016). Vitamin B-12 and Cognition in Children. Advances in nutrition (Bethesda, Md.), 7(5), 879–888. https://doi.org/10.3945/an.115.012021
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Review
Andrès E, Loukili NH, Noel E, et al. Vitamin B12 (cobalamin) deficiency in elderly patients. CMAJ. 2004;171(3):251‐259. doi:10.1503/cmaj.1031155
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Kumar M, Mahajan A, Sapehia D, Kaur J, Sandhir R. Effects of altered maternal folate and vitamin B12 on neurobehavioral outcomes in F1 male mice. Brain Res Bull. 2019;153:93‐101. doi:10.1016/j.brainresbull.2019.07.031
Vai alla fonte
Nationale Verzehrstudie 2008
Nationale Verzehrsstudie II, Ergebnisbericht Teil 2, Max Rubner-Institut 2008
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Lindenbaum J, Savage DG, Stabler SP, Allen RH. Diagnosis of cobalamin deficiency: II. Relative sensitivities of serum cobalamin, methylmalonic acid, and total homocysteine concentrations. Am J Hematol. 1990;34(2):99‐107. doi:10.1002/ajh.2830340205
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
IMD Labor Berlin. Diagnostik des Vitamin-B12-Mangels. Diagnostikinformation, Nr. 218
Vai alla fonte
Buchsektion
Leitzmann, Claus u.a.: Ernährung in Prävention und Therapie. Ein Lehrbuch. Stuttgart: Hippokrates Verlag 32009. S.77-78.
Vai alla fonte
Buchsektion
Ibrahim Elmadfa: Ernährungslehre. Stuttgart: Verlag Eugen Ulmer 32015. S. 145.
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Bericht
Jansen T, Romiti R, Kreuter A, Altmeyer P. Rosacea fulminans triggered by high-dose vitamins B6 and B12. J Eur Acad Dermatol Venereol. 2001;15(5):484‐485. doi:10.1046/j.1468-3083.2001.00308.x
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Bericht
Sherertz EF. Acneiform eruption due to "megadose" vitamins B6 and B12. Cutis. 1991;48(2):119‐120.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Boddy, K., King, P., Mervyn, L., Macleod, A., Adams, J. F. (1968). Retention of Cyanocobalamin, Hydroxocobalamin, and coenzyme B12 after parental adminsitration. The Lancet, 292 (7570), 710-712. doi: https://doi.org/10.1016/S0140-6736(68)90752-6.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Vergleichsstudie
Hall CA, Begley JA, Green-Colligan PD. The availability of therapeutic hydroxocobalamin to cells. Blood. 1984;63(2):335‐341.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Hertz, H., Kristensen, H.P.Ø. and Hoff‐JØrgensen, E. (1964), Studies on Vitamin B12 Retention Comparison of Retention Following Intramuscular Injection of Cyanocobalamin and Hydroxocobalamin. Scandinavian Journal of Haematology, 1: 5-15. doi:10.1111/j.1600-0609.1964.tb00001.x
Vai alla fonte
Recensioni