Ultimo aggiornamento: 08/10/2021

Il nostro metodo

19Prodotti analizzati

42Ore impiegate

14Studi valutati

75Commenti raccolti

Quasi un terzo dei tedeschi ora prende regolarmente integratori vitaminici. Sia in forma di capsule che di polvere, con questi preparati puoi facilmente rifornire il tuo corpo di vitamine.

Ma gli integratori vitaminici sono davvero efficaci o ci sono anche effetti collaterali di cui dovresti essere consapevole? In questo test sugli integratori vitaminici 2022 ti mostreremo se questi integratori aiutano davvero o sono solo un inutile prodotto di lifestyle.

Sommario

  • Le carenze vitaminiche stanno diventando sempre più comuni. Ma soprattutto tra i vegetariani, i vegani o le persone con problemi metabolici.
  • Gli integratori vitaminici ti aiutano a compensare una carenza di vitamine. Tuttavia, dovresti sempre prestare attenzione al dosaggio quando assumi integratori alimentari.
  • Gli integratori vitaminici sono spesso visti come un’alternativa veloce per bilanciare una dieta squilibrata. Tuttavia, dovresti evitarlo, perché anche gli integratori non possono compensare una dieta squilibrata.

Integratori vitaminici: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Criteri di acquisto e valutazione degli integratori vitaminici

Quando acquisti integratori vitaminici, puoi prestare attenzione a vari aspetti, come:

Facendo la scelta giusta per te, puoi risparmiare denaro e assicurarti anche di non dare al tuo corpo qualcosa di cui non ha bisogno. Pertanto, assicurati sempre che i prodotti siano di alta qualità e, se necessario, chiedi di vedere i certificati del produttore.

Modalità d’azione

A seconda della forma in cui vengono somministrati, i vari preparati vitaminici hanno una diversa modalità d’azione. Le compresse effervescenti o i succhi di frutta, per esempio, funzionano molto più velocemente delle compresse. Questi possono essere assorbiti dal corpo in modo più efficiente rispetto alle compresse o alle capsule, che devono prima dissolversi nel corpo. Al contrario, le compresse o le capsule agiscono come una sorta di deposito, poiché si dissolvono più lentamente e possono quindi essere completamente assorbite dal corpo.

Una dieta equilibrata è la base più importante.

I preparati vitaminici hanno lo scopo di aiutarti a stabilizzare la tua dieta sana ed equilibrata e, in alcuni casi, di integrare le vitamine mancanti. Tuttavia, una dieta equilibrata è l’elemento fondamentale. I preparati vitaminici dovrebbero essere utilizzati solo se c’è una reale carenza che non può essere semplicemente eliminata con il cibo.

Secondo Stiftung Warentest, questi preparati hanno senso soprattutto per i gruppi di persone che prendono ferro, fluoro, iodio o vitamina D. Queste sono le vitamine più importanti in Germania. Dopo tutto, secondo il tester dei consumatori, questi sono i sintomi di carenza più conosciuti in Germania. Il fatto è che per compensare la carenza in modo adeguato, è necessario assumerlo per diverse settimane. (1, 2)

Dosaggio

I preparati vitaminici appartengono agli integratori alimentari. Pertanto, i loro ingredienti sono regolati a livello europeo dalla direttiva 2002/46/CE.

I test dimostrano che molte persone assumono preparati vitaminici in dosi troppo elevate. Per questo motivo, è meglio consultare un medico prima di iniziare il proprio trattamento per determinare quanto alto dovrebbe essere il dosaggio per evitare il sovradosaggio e i possibili effetti collaterali. (3)

Effetti collaterali

Anche se il corpo è molto bravo ad espellere le vitamine in eccesso, le overdose sono ancora possibili con una grande quantità di preparati vitaminici. Quindi, ovviamente, ci saranno degli effetti collaterali.

A seconda della vitamina, potresti avere prurito, diarrea, flatulenza o costipazione. Se noti questi effetti collaterali, dovresti assolutamente smettere di usare il tuo preparato vitaminico. (4)

Applicazione

A causa delle molte forme di preparati vitaminici, ci sono molte applicazioni diverse che possono essere adattate alle tue esigenze. Le compresse sono particolarmente adatte alle persone con una routine quotidiana stressante.

Compresse e capsule sono facili da integrare nella vita quotidiana.

Perché ti offrono una buona opzione di dosaggio. In generale, si può dire che le capsule e le compresse rivestite sono le più adatte all’uso quotidiano. Le capsule non contengono lattosio e di solito non hanno un retrogusto amaro. Le compresse rivestite sono molto facili da inghiottire grazie alla pellicola che contengono. Tuttavia, se hai difficoltà a deglutire, le compresse effervescenti o il succo sono più adatti a te. Questi sono completamente privi di complicazioni e sono perfetti anche per i bambini.

Dimensione della confezione

Gli integratori vitaminici sono un prodotto che di solito è concepito come una cura. Questo significa che devono essere presi ogni giorno per diverse settimane. È quindi altamente raccomandato scoprire quanto durerà il corso del trattamento prima di acquistare il prodotto in modo da non sprecare denaro inutilmente.

Per i trattamenti a lungo termine, il medico spesso ti consiglia di comprare una confezione all’ingrosso per risparmiare denaro. Tuttavia, dovresti dare un’occhiata alla data di scadenza del tuo preparato. Se dura solo per un breve periodo, è più conveniente comprare nuove confezioni più piccole nel frattempo.

Guida: Le domande più frequenti sugli integratori vitaminici con risposte dettagliate

Per fornirti informazioni complete sull’efficacia degli integratori vitaminici e per darti una comprensione dello stato attuale della scienza, abbiamo riassunto tutte le informazioni importanti nelle seguenti sezioni.

Cosa sono gli integratori vitaminici e come funzionano?

Gli integratori vitaminici sembrano essere il modo più semplice e veloce per ottenere una dieta e uno stile di vita equilibrati. Di solito sono facili da inghiottire velocemente, quindi di solito vengono presi come una via d’uscita per fare qualcosa di buono per il corpo.

Questi preparati vitaminici sono disponibili in molte forme diverse come polvere, compresse, succo o capsule.

Effetto degli integratori vitaminici per le donne incinte

In generale, se mangi una dieta equilibrata durante la gravidanza, otterrai quasi tutti i nutrienti importanti per te e il tuo bambino. Tuttavia, un livello più alto di vitamine e minerali è necessario durante la gravidanza rispetto alle circostanze normali.

L’acido folico in particolare è una vitamina importante per la formazione del sangue durante la gravidanza. Ma lo iodio è anche molto importante, perché è necessario nei primi mesi di gravidanza per lo sviluppo della tiroide del bambino.

Ma anche la B12, la vitamina D e la B6 sono molto importanti durante la gravidanza. Tuttavia, l’assunzione di tali preparati vitaminici dovrebbe sempre essere discussa prima con un medico. Assumere questi integratori indiscriminatamente può anche essere dannoso. (5, 6)

Effetto durante lo sforzo atletico

In molte pubblicità, i preparati vitaminici per gli atleti sono denunciati con frasi come “le vitamine per lo sport supportano il picco delle prestazioni” o “possono prevenire le lesioni e accelerare la rigenerazione”.

D’altra parte, si sente spesso dire che gli sportivi non hanno bisogno di temere una carenza di vitamine o addirittura un’inondazione di radicali liberi. Questo perché un maggiore fabbisogno energetico non significa necessariamente un maggiore bisogno di vitamine. I maratoneti possono spesso avere un fabbisogno di vitamina B1 che aumenta in proporzione alla loro assunzione di carboidrati.

Un’assunzione sufficiente di vitamine è particolarmente importante per gli atleti. (Fonte immagine: unsplash / Serena Repice Lentini)

In generale, integrare la dieta con integratori vitaminici aiuta solo se c’è effettivamente una carenza. Altrimenti, non si può dimostrare nessun effetto positivo.

Nel caso delle vitamine C, E o della provitamina beta-carotene, uno studio mostra che non è stato dimostrato alcun aumento delle prestazioni muscolari o una ridotta reazione di stress muscolare con un’assunzione non necessaria.

Quindi fai attenzione a troppe vitamine antiossidanti. Perché i radicali liberi nel nostro corpo hanno un compito importante, cioè sono molecole di segnalazione. Se assumiamo troppa vitamina C, per esempio, le vie di segnalazione possono essere ostacolate, compromettendo così anche i meccanismi di adattamento e le prestazioni. (7)

Effetto sulla fatica e sul raffreddore

Una meta-analisi mostra che la vitamina C non previene il raffreddore ma può ridurne la durata. Lo zinco può effettivamente ridurre sia la frequenza che la durata delle infezioni.

Tuttavia, questo è vero solo a partire da un dosaggio di 75 mg/d. Tuttavia, l’assunzione di zinco a lungo termine può essere dannosa. Questo porta ad una grave carenza di rame, anche se viene assunto per più di una settimana. Lo zinco non dovrebbe essere assunto per più di due o tre giorni all’inizio dell’infezione.

La vitamina D è probabilmente la vitamina più efficace per ridurre le infezioni respiratorie. Una carenza di vitamine può aumentare la suscettibilità alle infezioni e questa carenza può essere compensata. Qui, tuttavia, l’effetto è il contrario – più basso è il livello, più forte è l’effetto. (8, 9)

Gli integratori vitaminici sono buoni come una dieta sana?

A volte sembra più facile ottenere la tua razione giornaliera di vitamine semplicemente prendendo compresse o polvere – senza alcuna cottura. Ma molte persone spesso sembrano dimenticare che anche gli integratori alimentari non possono bilanciare una dieta sbilanciata. (10)

Vitaminpräparate

Una dieta equilibrata è la base più importante. Pertanto, gli integratori di vitamine dovrebbero essere presi solo se questo è garantito e se hai ancora sintomi di carenza. (Fonte immagine: unsplash / Engin Akyurt)

Le vitamine nel cibo sono di solito molto più efficaci perché il corpo elabora il cibo naturalmente. Questo significa che molte più vitamine possono essere metabolizzate perché si passa molto più tempo a mangiare una banana, per esempio, invece di ingoiare semplicemente una compressa.

Per chi sono raccomandati gli integratori di vitamine?

In generale, gli integratori vitaminici non sono necessari. Tuttavia, questo cambia per alcuni gruppi a rischio che corrono il rischio di non assumere abbastanza vitamine a causa del loro stile di vita. Questi includono i vegetariani e i vegani, per esempio. Sono più spesso carenti di vitamina B12, che si trova solo nei cibi animali.

Pertanto, questi gruppi di persone dipendono dagli integratori alimentari per prevenire una presunta carenza.

Se vogliono rimanere incinte, le donne dovrebbero iniziare ad assumere acido folico 4 settimane prima.

Questo può prevenire malformazioni o disabilità nel bambino. La vitamina A, d’altra parte, dovrebbe quasi essere evitata durante la gravidanza, poiché potrebbe danneggiare il bambino. (11, 12)

Ma le persone con una malattia metabolica dovrebbero anche parlare con il loro medico degli integratori vitaminici. Per le persone con, per esempio, problemi alla tiroide o gastrointestinali, l’equilibrio delle sostanze nutritive può sbilanciarsi più spesso.

Naturalmente gli integratori vitaminici sono adatti anche ai bambini. Questi sono di solito integratori speciali per bambini, che ora puoi comprare quasi ovunque.

È possibile andare in overdose di preparati vitaminici?

Se l’assunzione di nutrienti è troppo alta, il corpo espelle le sostanze in eccesso perché non può assorbirle tutte. Quindi, un’overdose di vitamine non è possibile attraverso la semplice assunzione di cibo. Con i tablet, invece, lo è.

Quali tipi di integratori vitaminici esistono?

Fondamentalmente, ci sono sei diversi tipi di preparati vitaminici.

  • Capsule di vitamine
  • Compresse di vitamine
  • Compresse effervescenti di vitamine
  • Pastiglie di vitamine
  • Vitamina in polvere
  • Succo di vitamina

Ognuno di questi diversi tipi ha i suoi vantaggi e svantaggi, che discuteremo più in dettaglio nei paragrafi seguenti.

Capsule di vitamina

Il principio attivo delle capsule di vitamina è all’interno del guscio della capsula. Questo guscio è di solito fatto di gelatina, motivo per cui non è adatto ai vegetariani o ai vegani.

Vitaminpräparate

Le capsule di vitamine sono perfette per la vita stressante di tutti i giorni, in quanto sono ottimali per gli spostamenti. (Fonte immagine: unsplash / Michele Blackwell)

Le capsule di vitamine sono particolarmente adatte alle persone che vogliono prenderle facilmente o che sono intolleranti al lattosio. Tuttavia, a differenza delle compresse, le capsule di vitamine non possono essere dosate e hai sempre bisogno di acqua per prenderle.

Vantaggi
  • Facile da prendere
  • Non contiene lattosio
Svantaggi
  • Hai sempre bisogno di acqua per prenderlo
  • Non può essere dosato

Compresse vitaminiche

Le compresse vitaminiche sono pressate in forma solida e nella maggior parte dei casi contengono additivi come il lattosio. Sono facili da integrare, specialmente in una routine quotidiana stressante, perché possono essere dosati. Tuttavia, possono essere presi solo con acqua e a volte hanno un cattivo retrogusto.

Vantaggi
  • In parte dosato individualmente
  • Facile da prendere
  • Adatto per una vita quotidiana stressante
Svantaggi
  • Di solito ha un cattivo sapore
  • Può essere preso solo con acqua

Vitamine dragees

Le vitamine dragees sono piccole compresse pressate che sono coperte da una pellicola liscia. Questo li rende più facili da inghiottire e previene anche un retrogusto evitabile. Ecco perché i tablet rivestiti sono super facili da integrare nella vita quotidiana. Tuttavia, non possono essere dosati perché non possono essere divisi.

Vantaggi
  • Nessun cattivo retrogusto
  • Facile da assumere grazie alla pellicola applicata
Svantaggi
  • Di solito non può essere diviso
  • Non può essere dosato individualmente

Succo di vitamina

Il succo di vitamina è disponibile in una forma liquida sottile o come sciroppo denso. Il vantaggio di questa variante è che il corpo di solito assorbe questo prodotto più rapidamente delle compresse o delle capsule. I succhi di vitamina sono di solito aromatizzati, ecco perché questo succo è adatto anche ai bambini. Questo perché hanno un sapore molto buono e sono facili da bere.

Vantaggi
  • Adatto ai bambini
  • Assorbito rapidamente dal corpo
  • Può essere dosato individualmente
Svantaggi
  • Non pratico per viaggiare

Compresse vitaminiche effervescenti

Questo tipo di preparazione vitaminica può essere sciolto solo con acqua. Le compresse vitaminiche effervescenti sono di solito aromatizzate, motivo per cui sono anche ben accettate dai bambini. Le compresse effervescenti sono anche un’ottima alternativa per le persone con difficoltà di deglutizione. Tuttavia, il dosaggio individuale non è possibile nemmeno qui.

Vantaggi
  • Facile da prendere
  • Adatto a persone con difficoltà di deglutizione
Svantaggi
  • Può essere assunto solo con acqua
  • Non può essere dosato singolarmente

Vitamina in polvere

La vitamina in polvere è molto facile da dosare. È particolarmente adatto agli atleti perché la polvere è molto facile da mescolare in un frullato. Lo svantaggio della polvere è che di solito contiene additivi chimici come lo zucchero. Questo può poi influenzare l’equilibrio ormonale o addirittura scatenare delle allergie.

Vantaggi
  • Adatto soprattutto agli atleti
  • Facile da prendere
Svantaggi
  • Di solito contiene molti additivi

Qual è la differenza tra medicine e preparati vitaminici?

Nella maggior parte dei casi, la confezione dei preparati vitaminici è quasi indistinguibile da quella dei medicinali. Per questo motivo, molte persone pensano di poter riporre in questi integratori alimentari la stessa fiducia che hanno nelle medicine. Tuttavia, i preparati vitaminici non appartengono alla categoria dei farmaci, ma a quella degli integratori alimentari.

La più grande differenza tra le medicine e i preparati vitaminici sta nella loro composizione.

Mentre le medicine vengono messe sul mercato solo dopo test approfonditi, l’effetto dei preparati vitaminici viene esaminato solo dopo che sono sul mercato. Questo significa, per esempio, che la capsula di vitamina C che prendi al mattino potrebbe non essere stata testata per vedere se contiene davvero vitamina C. Ma la cosa più importante da sapere è che gli integratori alimentari non possono curare le malattie.

Gli integratori alimentari spesso non elencano le loro interazioni. Questo può essere un problema, specialmente per i malati di cancro. L’effetto della chemioterapia può essere indebolito o intensificato da un eccesso di vitamine. (13)

Quali alternative ci sono ai preparati vitaminici?

In effetti, gli integratori vitaminici sono già l’alternativa a frutta e verdura. Quindi se sai che vuoi prendere questi integratori vitaminici solo perché non hai tempo di mangiare abbastanza, dovresti ripensare al tuo stile di vita.

Vitaminpräparate

Gli integratori vitaminici aiutano solo con le carenze vitaminiche. Quindi se assumi integratori vitaminici senza sintomi di carenza, alcuni di essi non saranno assorbiti dal corpo e possono anche portare a effetti collaterali. (Fonte immagine: unsplash / NordWood)

Questi integratori dovrebbero essere presi solo da chi è a rischio di carenza di vitamine. Quindi se non sei vegetariano o vegano, o hai una malattia metabolica, dovresti semplicemente raggiungere il cesto di frutta come alternativa. (14)

Fonte immagine: Vodolazskyy / 123rf

Riferimenti (14)

1. Vitaminprodukte: Viel hilft viel – stimmt das? (n.d.). Retrieved November 20, 2020
Fonte

2. Warentest, S. (n.d.). Vitamine und Nahrungsergänzungsmittel. Retrieved November 20, 2020
Fonte

3. Engelmann, V. (2018, August 21). Ist ein Übermaß an Vitaminen schädlich? Retrieved November 20, 2020
Fonte

4. Deutscher Ärzteverlag GmbH, R. (2003, May 23). Unerwünschte Nebenwirkungen bei Nahrungsergänzungsmitteln. Retrieved November 20, 2020
Fonte

5. Sperlich, D., & MSc, H. (2013, June 18). Nahrungsmittelergänzung in der Schwangerschaft. Retrieved November 20, 2020
Fonte

6. Freising-Weihenstephan, den 17. Januar 2011/ Technische Universität München/ Prof. Dr. Hans Hauner
Fonte

7. Zum Sport eine Extra-Portion Vitamine? (n.d.). Retrieved November 20, 2020
Fonte

8. Borsch, J. (2018, November 27). Mit Vitaminen und Co. vor Erkältung schützen: Was sagt die Evidenz? Retrieved November 20, 2020
Fonte

9. Vitamine und Spurenelemente: Helfen sie gegen Erkältungen? (2019, August 21). Retrieved November 20, 2020
Fonte

10. Einnahme von Vitaminpräparaten und Nahrungsergänzungsmitteln risikobehaftet. (n.d.). Retrieved November 20, 2020
Fonte

11. Mayer, S. (2009), Vitamine in der Schwangerschaft. Welche Vitaminpräparate empfehle ich der Schwangeren?. Pharmazie in unserer Zeit, 38: 162-167.
Fonte

12. De‐Regil LM, Peña‐Rosas JP, Fernández‐Gaxiola AC, Rayco‐Solon P. Effects and safety of periconceptional oral folate supplementation for preventing birth defects. Cochrane Database of Systematic Reviews 2015, Issue 12. Art. No.: CD007950. DOI: 10.1002/14651858.CD007950.pub3.
Fonte

13. Sonja Raum Bayerisches Landesamt für Gesundheit und Lebensmittelsicherheit. (2017, February 21). Abgrenzung zwischen Arzneimitteln und Nahrungsergänzungsmitteln. Retrieved November 20, 2020
Fonte

14. Sieling, B. (2019, March 29). Ernährungsexperte klärt auf: So sinnvoll sind Vitaminpräparate wirklich - WELT. Retrieved November 20, 2020
Fonte

Gute Ernährung ist die wichtigste Grundlage.
Vitaminprodukte: Viel hilft viel – stimmt das? (n.d.). Retrieved November 20, 2020
Vai alla fonte
Stiftung Warentest zeigt, für wen sich die Einnahme von Vitaminpräparaten eignet.
Warentest, S. (n.d.). Vitamine und Nahrungsergänzungsmittel. Retrieved November 20, 2020
Vai alla fonte
Die Dosierung sollte vorher am besten mit einem Arzt besprochen werden.
Engelmann, V. (2018, August 21). Ist ein Übermaß an Vitaminen schädlich? Retrieved November 20, 2020
Vai alla fonte
Nebenwirkungen bei einen Übermaß von Vitaminpräparaten.
Deutscher Ärzteverlag GmbH, R. (2003, May 23). Unerwünschte Nebenwirkungen bei Nahrungsergänzungsmitteln. Retrieved November 20, 2020
Vai alla fonte
Während der Schwangerschaft sollte man nicht unbedacht Vitaminpräparate zu sich nehmen.
Sperlich, D., & MSc, H. (2013, June 18). Nahrungsmittelergänzung in der Schwangerschaft. Retrieved November 20, 2020
Vai alla fonte
Während der Schwangerschaft sollte man genügend Mineralstoffe zu sich nehmen aber nicht im Übermaß.
Freising-Weihenstephan, den 17. Januar 2011/ Technische Universität München/ Prof. Dr. Hans Hauner
Vai alla fonte
Meistens machen Vitaminpräparate nur bei Ausdauersportlern Sinn.
Zum Sport eine Extra-Portion Vitamine? (n.d.). Retrieved November 20, 2020
Vai alla fonte
Vitamin C kann die Erkältungsdauer zwar verringern, sie aber nicht verhindern.
Borsch, J. (2018, November 27). Mit Vitaminen und Co. vor Erkältung schützen: Was sagt die Evidenz? Retrieved November 20, 2020
Vai alla fonte
Zink und Vitamin D helfen auch bei Erkältung.
Vitamine und Spurenelemente: Helfen sie gegen Erkältungen? (2019, August 21). Retrieved November 20, 2020
Vai alla fonte
Vitaminpräparate helfen nur bei Vitaminmangel.
Einnahme von Vitaminpräparaten und Nahrungsergänzungsmitteln risikobehaftet. (n.d.). Retrieved November 20, 2020
Vai alla fonte
Diese Vitamine sind in der Schwangerschaft empfehlenswert.
Mayer, S. (2009), Vitamine in der Schwangerschaft. Welche Vitaminpräparate empfehle ich der Schwangeren?. Pharmazie in unserer Zeit, 38: 162-167.
Vai alla fonte
Vitamine in der Schwangerschaft können auch viele Nebenwirkungen haben.
De‐Regil LM, Peña‐Rosas JP, Fernández‐Gaxiola AC, Rayco‐Solon P. Effects and safety of periconceptional oral folate supplementation for preventing birth defects. Cochrane Database of Systematic Reviews 2015, Issue 12. Art. No.: CD007950. DOI: 10.1002/14651858.CD007950.pub3.
Vai alla fonte
Der Unterschied zwischen Medikamenten und Vitaminpräparaten.
Sonja Raum Bayerisches Landesamt für Gesundheit und Lebensmittelsicherheit. (2017, February 21). Abgrenzung zwischen Arzneimitteln und Nahrungsergänzungsmitteln. Retrieved November 20, 2020
Vai alla fonte
Die besten Vitamine befinden sich im Obst.
Sieling, B. (2019, March 29). Ernährungsexperte klärt auf: So sinnvoll sind Vitaminpräparate wirklich - WELT. Retrieved November 20, 2020
Vai alla fonte
Recensioni