lactobacillus-gasseri-principale-xcyp1

Il lactobacillus gasseri è un batterio che si trova naturalmente nel tratto gastrointestinale degli esseri umani. Ha, tra le tante, una caratteristica incredibile: diminuisce l’assorbimento dei grassi, favorendo la perdita di peso. In questo articolo, riveleremo i segreti di questo microscopico organismo e la sua utilità come integratore probiotico.

Gli esperti concordano sul fatto che il controllo del peso è uno dei compiti più complicati che una persona può affrontare. Ci sono individui che non possono perdere peso nonostante lo sport e una dieta adeguata. Questa situazione ingiusta può essere causata da un microbiota (o flora) intestinale squilibrato. Continua a leggere per saperne di più!

Le cose più importanti in breve

  • Il Lactobacillus gasseri è un batterio che forma parte del microbiota intestinale (conosciuto maggiormente come flora batterica) equilibrato delle persone sane.
  • Gli studi clinici sul Lactobacillus gasseri segnalano che questo batterio può contribuire alla perdita di peso e alla diminuzione del tessuto adiposo negli adulti in sovrappeso.
  • Il consumo di probiotici con Lactobacillus gasseri è sicuro per la maggior parte delle persone, anche se le persone immunodepresse devono usare questo prodotto con precauzione.

I migliori integratori di Lactobacillus gasseri sul mercato: la nostra selezione

Se scegli un probiotico con una quantità insufficiente di Lactobacillus gasseri o con un ceppo inattivo, avrai sprecato i tuoi soldi. Vogliamo aiutarti a scegliere il prodotto che più si adegui alle tue necessità, per cui abbiamo elaborato una ‘classifica’ con i cinque migliori integratori probiotici con Lactobacillus gasseri:

Vit’all+ Lactobacillus Gasseri (60 capsule vegetali, senza lattosio)

Vit’all+ è una società francese fondata nel 1987. Le sue formule e brevetti esclusivi fanno di questo marchio un riferimento nella vendita di integratori. Oltre a soddisfare gli standard di qualità europei, questo probiotico di Lactobacillus Gasseri non contiene lattosio o prodotti di origine animale.

Ogni capsula contiene dieci miliardi di CFU (cioè unità formanti colonie o batteri attivi). I compratori lo usano per alleviare il disagio intestinale, ma non è utile per la perdita di peso. Se vuoi ridurre il tuo indice di massa corporea (IMC), devi scegliere un’altra marca.

Nutridix (60 capsule vegetali, senza lattosio)

Un complesso di probiotici con 25 miliardi di UFC ogni capsula. Sono 10 ceppi di origine umana diversi, tra cui il lactobacillus gasseri, il casei, il rhamnosus e l’acidophilus. Le capsule sono vegetali e sono gastroresistenti, per assicurare l’arrivo dei batteri a colonizzare l’intestino.

Il produttore garantisce che gli ingredienti utilizzati per creare i suoi integratori, compreso questo, sono di alta qualità, di origine biologica e rispettano gli standard di sicurezza delle normative europee. È consigliata una capsula al giorno.

Apyforme (60 capsule, senza glutine né lattosio)

Integratore di L-gasseri contenente 60 capsule di cui ognuna ha 10 miliardi di CFU (Forming Colony Unit). Senza OGM, glutine, lattosio, titanio e certificate HACCP. Il produttore consiglia di assumere la dose giornaliera prima di colazione (circa mezz’ora prima). Prodotto in Francia.

Giudicato ottimo per la perdita di peso, alcuni recensori dichiarano di averlo comprato più di una volta e sono soddisfatti dei risultati. Unico neo (spesso ricorrente negli integratori su Amazon) non viene riportato il ceppo di L-gasseri.

Coltura per Yogurt “BOLGARI” (7 Bustine Liofilizzate)

Se vuoi unire i benefici dei cibi fermentati a quelli del Lactobacillus Gasseri questo starter per lo yogurt è l’ideale. Ogni bustina è ideale per preparare uno yogurt con batteri vivi attivi come proprio il ‘Lactobacillus gasseri”, ma anche il Lactobacillus rhamnosus’, il ”Lactobacillus delbrueckii sottospecie Bulgaricus” e lo ”Streptococcus thermophilus”.

Prodotto senza glutine e adatto ai vegetariani. Le opinioni sono al 100% positive, perché il prodotto finale è gustoso e salutare.

Sfb (30 capsule vegetali)

Ogni capsula di questo integratore contiene 10 miliardi di microrganismi (Colony Forming Unit) ed è gastroresistente, così garantisce una corretta colonizzazione dell’intestino. Sull’etichetta è indicato 50 miliardi di unità, ma il produttore sul sito ufficiale specifica che è il dosaggio consigliato (pari a 200mg).

Sempre il produttore ha messo in evidenza uno studio secondo il quale, le persone con adiposità addominale a cui è stato somministrato 200mg di questo ceppo di Lactobacillus Gasseri hanno visto una riduzione del grasso addominale in 12 settimane.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sul Lactobacillus gasseri

Il Lactobacillus gasseri è un batterio che fa parte del normale microbiota intestinale dell’essere umano. Sebbene sia particolarmente abbondante nell’intestino umano, si trova anche nel latte materno e in altri tessuti. Livelli sani di L. gasseri andranno a beneficio del nostro sistema immunitario, della nostra digestione e del nostro metabolismo.

lactobacillus-gasseri-prima-xcyp1

Il consumo di probiotici con Lactobacillus gasseri offre molti benefici alla nostra salute. (Fonte: Voloshyn: 40762691/ 123rf.com)

Che tipo di batterio è il Lactobacillus gasseri?

La flora microbica, o microbiota, si riferisce alla normale totalità dei microrganismi trovati in una persona sana. A differenza dei batteri patogeni, il microbiota è benefico per il suo ospite, perché promuove lo sviluppo del sistema immunitario, un equilibrio metabolico e il benessere fisico e mentale.

Il tratto intestinale ha il suo microbiota, composto per lo più da batteri dei generi Lactobacillus e Bifidobacterium. Qui, il microbiota entra in contatto con cibo, tossine e agenti patogeni. Il suo corretto funzionamento previene infezioni, disturbi addominali ed errori nell’assorbimento dei nutrienti.

Il Lactobacillus gasseri fa parte del microbiota intestinale delle persone sane. Questo batterio svolge un ruolo importante nella fermentazione dei nutrienti, un processo in cui sostanze più complesse (come il lattosio) vengono trasformate in composti più semplici per essere elaborate dall’organismo.

Che differenza c’è tra il Lactobacillus gasseri e gli altri batteri?

Il microbiota intestinale nel suo complesso protegge il tratto gastrointestinale dalle infezioni prevenendo l’invasione da parte di microrganismi patogeni. Inoltre, facilita la digestione di alcuni composti, prevenendo il gonfiore e il disagio addominale. Il Lactobacillus gasseri potrebbe avere una funzione extra: contribuire alla perdita di peso.

Nel 2013 è stata condotta una sperimentazione clinica con persone in sovrappeso, somministrando un integratore con L. gasseri prima dei pasti. Dopo dodici settimane di studio è stato riscontrato che questi individui avevano perso circa un chilo di peso, senza alterare la loro dieta o il loro livello di attività fisica. Un risultato promettente.

Viene discusso il ruolo svolto dal resto del microbiota nel processo di perdita della massa corporea. Nella tabella sottostante puoi controllare le somiglianze e le differenze tra il L. gasseri e i due probiotici più popolari, il più noto L. casei e “Bifidus attivo” (il cui nome scientifico è Bifidobacterium animalis ):

Lactobacillus gasseri Lactobacillus casei Bifidobacterium animalis
Protezione dalle infezioni Sì (stimola il sistema immunitario) Sì (stimola il sistema immunitario) Sì (stimola il sistema immunitario)
Produzione di vitamine Possibile (B12) Possibile (vitamine del gruppo B) Sì (vitamine del gruppo B e vitamina K)
aiuta la digestione Sì (fermentazione) Sì (fermentazione) Sì (fermentazione)
Prevenzione dalla stitichezza
Perdita di peso Possibile (minore assorbimento di grasso e riduzione delle dimensioni delle cellule adipose) Sotto studio Sotto studio
Diminuzione del colesterolo LDL Sotto studio Sconosciuto Sconosciuto
Altri effetti (sotto studio) Prevenzione dell”insonnia, trattamento dell”endometriosi, miglioramento dei sintomi ansiosi e depressivi Trattamento della colite ulcerosa, morbo di Crohn, gastroenterite, intolleranza al lattosio, malattia infiammatoria intestinale Riduzione delle infezioni respiratorie, diminuzione del pianto e del disagio nei neonati, sollievo degli eczemi

Che benefici mi apporta il Lactobacillus gasseri?

Il Lactobacillus gasseri favorisce il corretto sviluppo dell’omeostasi (processo che contribuisce a mantenere un sano equilibrio nel corpo). Anche se questo batterio si trova principalmente nel tratto digestivo, il suo effetto si diffonderà in tutto il corpo. Nel seguente elenco puoi verificare i possibili vantaggi:

  • Miglioramento del processo digestivo
  • Sollievo delle problematiche intestinali
  • Sollievo dai gonfiori
  • Miglioramento della stitichezza e della diarrea
  • Riduzione del girovita
  • Perdita di peso
  • Riduzione dell’assorbimento dei grassi
  • Riduzione dei livelli di colesterolo LDL
  • Diminuzione della dimensione degli adipociti (cellule che accumulano grasso)
  • Sollievo dall’insonnia
  • Sollievo dai sintomi dell’ansia e della depressione
  • Produzione di vitamina, come la B12
  • Protezione dalle infezioni virali e batteriche
lactobacillus-gasseri-dimagrire-xcyp1

La riduzione del girovita e la diminuzione del colesterolo ‘cattivo’ o LDL sono possibili effetti benefici del Lactobacillus gasseri. (Fonte: ljupco: 36357182/ 123rf.com)

È vero che molti di questi presunti benefici devono essere confermati da studi clinici di maggiore rigore scientifico. Tuttavia, i primi risultati ottenuti mostrano risultati molto incoraggianti. Tanto che è già possibile acquisire nel nostro paese il L. gasseri come probiotico.

Perché dovrei avere bassi livelli di Lactobacillus gasseri?

Un microbiota intestinale povero è stato trovato in persone sottoposte a stress cronico. Se questa situazione è aggravata da una dieta inadeguata (ricca di grassi saturi, zuccheri e carboidrati raffinati), l’equilibrio della flora intestinale, tra cui il Lactobacillus gasseri, saranno influenzati negativamente.

Molte volte, le persone che cercano di perdere peso sostituiscono gli zuccheri raffinati nella loro dieta con edulcoranti (come il saccarosio). L’uso continuato di queste sostanze è stato collegato a una diminuzione del microbiota sano (come del Lactobacillus gasseri ) seguito da una maggiore proliferazione di batteri nocivi.

lactobacillus-gasseri-yogurt-xcyp1

Il Lactobacillus gasseri è un batterio ‘buono’. (Fonte: Davidovich: 29342571/ 123rf.com)

Che sintomi dà una carenza di Lactobacillus gasseri?

Come abbiamo detto, il Lactobacillus gasseri è una componente essenziale della flora intestinale. Se questi microrganismi benefici muoiono e si riducono, appariranno una serie di effetti indesiderati. Nella lista qui sotto puoi vedere i sintomi più comuni che possono comparire se il microbiota intestinale subisce quella che è chiamata disbiosi (squilibrio):

  • Diarrea
  • Stitichezza
  • Flatulenza ricorrente
  • Feci di odore fetido
  • Digestione pesante
  • Aumento di peso
  • Girovita aumentato
  • Aumento dei livelli di colesterolo LDL
  • Maggior possibilità di avere infezioni del tratto digerente
  • Apparizione di sintomi di tipo ansioso o depressivo
  • Apparizione di insonnia
  • Infezioni vulvovaginali (come la candida)

Ricorda che il microbiota intestinale (incluso il Lactobacillus gasseri) svolge un ruolo chiave nel mantenimento della salute di tutto il corpo. Le sue azioni non sono limitate al tratto intestinale. Anche se sembra incredibile, questi batteri possono influenzare la nostra tolleranza allo stress e il nostro comportamento.

Come posso aumentare i miei livelli di Lactobacillus gasseri?

È stato dimostrato che il Lactobacillus gasseri viene trasmesso da madre a figlio attraverso l’allattamento al seno. Successivamente, sarà possibile mantenere questi batteri benefici mantenendo adeguate misure dietetiche e igieniche. Nell’elenco seguente riepiloghiamo i modi più semplici per aumentare o preservare i livelli di L.gasseri:

  • Dieta: Una dieta ricca di frutta, verdura e cibi integrali favorirà la crescita e la varietà del microbiota.
  • Consumo di alimenti fermentati: Lo yogurt, il kefir, il miso, il kombucha, il kimchi e altri alimenti fermentati contengono microrganismi probiotici. Consumarli potenzierà lo sviluppo della tua flora intestinale.
  • Sport: Lo sport è un complemento essenziale per qualsiasi stile di vita sano. Riducendo i nostri livelli di stress, consente la crescita di L.gasseri.
  • Controllo dello stress: È essenziale tenere sotto controllo lo stress (attraverso la meditazione, lo sport o la terapia) per mantenere la nostra flora intestinale in buone condizioni.
  • Limitare l’uso di cibi raffinati e degli edulcoranti: I cibi raffinati e pieni di sostanza chimiche come anche gli edulcoranti, possono risultare dannosi per il nostro microbiota intestinale.
  • Utilizzare antibiotici unicamente sotto prescrizione medica: L’uso indiscriminato degli antibiotici distrugge la nostra flora intestinale, promuove l’antibiotico-resistenza e consente l’invasione da parte dei batteri patogeni.
lactobacillus-gasseri-fermentati-xcyp1

Il consumo di alimenti fermentati, come il kefir, contribuisce alla crescita di Lactobacillus gasseri nel nostro tratto gastrointestinale. (Fonte: Chugunova: 86207282/ 123rf.com)

Se sei costantemente sotto stress o se hai seguito una dieta inadeguata per un lungo periodo di tempo, potresti aver eliminato tutte le colonie di Lactobacillus gasseri dal tuo corpo. In tal caso, un integratore probiotico può essere molto utile quando si tratta di “ripopolare” la flora intestinale.

Come riconosco un buono un integratore probiotico di Lactobacillus gasseri?

Quando parliamo di probiotico in questa guida, facciamo riferimento a un integratore che contiene microrganismi vivi benefici per il nostro organismo (generalmente del tipo Lactobacillus o Bifidobacterium). Non dobbiamo confonderlo con i prebiotici, che sono sostanze inerti che favoriscono la crescita di batteri sani.

Non tutti i batteri sono adatti all’uso come probiotico. Quando si trova un microrganismo con proprietà potenzialmente benefiche per l’organismo umano, sarà necessario assicurarsi che soddisfi una serie di criteri prima che possa essere somministrato come integratore probiotico:

  • Sicurezza: Il batterio non può essere dannoso per l’essere umano. Non può provocare effetti indesiderati.
  • Vitalità: Una gran parte dei microrganismi devono sopravvivere al processo di confezionamento.
  • Sopravvivenza: Almeno il 50% dei batteri deve sopravvivere all’azione dei succhi gastrici.
  • Stabilità: I microrganismi confezionati devono rimanere in vita, purché la data di scadenza non sia superata.
  • Ceppi adeguati: Non è sufficiente includere le specie del microrganismo, si dovrebbe usare un ceppo con benefici comprovati. Dovrebbe essere indicato quale tipo o tipo di ceppo è stato utilizzato. Ad esempio, L. gasseri BNR17.
  • Prove scientifiche: Ci devono essere studi clinici sull’uomo che dimostrino l’efficacia dell’integratore.
  • Etichetta: L’etichettatura del prodotto deve fornire informazioni leggibili e comprensibili sul probiotico.

Il Lactobacillus gasseri soddisfa questi criteri, quindi puoi trovare integratori di probiotici contenenti questi microrganismi vivi e incapsulati. Grazie alla loro grande resistenza agli acidi gastrici e al calore, rimangono vivi nel tuo tratto gastrointestinale, pronti ad esercitare il loro effetto benefico.

Come assumere il probiotico con Lactobacillus gasseri?

Ogni produttore è obbligato a fornire istruzioni chiare su come e quando utilizzare i propri probiotici. Come riferimento, tuttavia, raccomandiamo di assumere il probiotico insieme ai pasti, per sfruttare al meglio il suo effetto digestivo e la riduzione dell’assorbimento dei lipidi.

Se segui un trattamento antibiotico, devi separare il più possibile l’assunzione del trattamento dall’assunzione del probiotico. Cerca di ingerire il tuo integratore di Lactobacillus gasseri almeno due ore prima o due ore dopo l’antibiotico, per evitare che il temuto effetto battericida diventi inutile per il tuo probiotico.

lactobacillus-gasseri-microbiota-xcyp1

Non tutti i batteri sono ‘cattivi’, anzi, molti sono benefici per la nostra salute. (Fonte: Radavanavich: 18540399/ 123rf.com)

La “dose” di probiotico viene misurata, in questo caso, in unità formanti colonie (CFU). Questa è una misura del numero di microrganismi disponibili in ciascuna capsula. In studi con Lactobacillus gasseri sono stati utilizzati 1010 CFU (dieci miliardi) per capsula. Sono state somministrate sei capsule di L. gasseri ogni giorno, sessanta miliardi di batteri!

Che controindicazioni hanno i probiotici di Lactobacillus gasseri?

Dopo aver somministrato dosi così elevate di Lactobacillus gasseri senza la comparsa di effetti avversi, è possibile affermare che questo probiotico è sicuro per il consumo umano. Tuttavia, ci sono alcune persone, con caratteristiche speciali, che dovrebbero consultare il proprio medico prima di usare questo probiotico:

  • Persone immunodepresse: Le persone immunocompromesse (come i malati di AIDS o le persone che ricevono trapianti) hanno un sistema immunitario indebolito. In loro, questo probiotico potrebbe innescare infezioni indesiderate.
  • Minori di 15 anni: I bambini hanno un sistema immunitario in via di sviluppo, che può reagire in modo inaspettato a un probiotico. Pertanto, è consigliabile consultare uno specialista prima di somministrare questo microrganismo ai bambini di età inferiore ai 15 anni.
  • Donna in gravidanza e in allattamento: Non ci sono dati sufficienti per confermare la sicurezza di questo probiotico nelle donne in gravidanza e in allattamento. Si raccomanda, pertanto, che queste donne si astengano dal consumare questo probiotico.

Come puoi vedere, salvo alcune poche eccezioni, è sicuro assumere un probiotico con Lactobacillus gasseri. Alcuni studi hanno evidenziato effetti collaterali lievi (come flatulenza e mal di stomaco) che sono comparsi all’inizio del trattamento e si sono risolti dopo alcune settimane di uso continuato del probiotico.

foco

Il Lactobacillus gasseri è un microrganismo che vive in simbiosi con il suo ospite umano. Tuttavia, se il sistema immunitario è compromesso, questo batterio può diventare dannoso.

A chi può far bene un probiotico con Lactobacillus gasseri?

Le persone in sovrappeso che seguono diete ricche di zuccheri o alimenti raffinati beneficeranno maggiormente di un supplemento contenente Lactobacillus gasseri. Tuttavia, questo microrganismo è utile per il trattamento di molti altri sintomi. Considera l’utilizzo di questo probiotico se, a parte l’obesità o il sovrappeso, soffri di:

  • Allergie e intolleranze
  • Asma
  • Stitichezza
  • Diarrea
  • Infenzione da Helicobacter pylori
  • Colesterolo LDL elevato
  • Endometriosi
  • Dolori mestruali (dismenorrea)

Tieni presente che il Lactobacillus gasseri può avere dei componenti di origine animale. Se sei intollerante al lattosio, al glutine o sei vegano, assicurati di scegliere un probiotico che non contenga ingredienti che potrebbero darti fastidio.

Quanto costa un integratore di probiotici con Lactobacillus gasseri?

Il prezzo dei probiotici con Lactobacillus gasseri è molto variabile, va dai 12 ai 25 euro. Ci sono diversi fattori che fanno variare il costo dell’integratore: il prestigio del produttore, la qualità del packaging, l’aggiunta di altri composti (prebiotici, zinco, magnesio, estratti vegetali) e l’uso di ceppi batterici esclusivi.

Gli integratori che includono altre specie batteriche (es. il Lactobacillus acidophilus) di solito hanno un prezzo più alto. Se vuoi migliorare l’omeostasi intestinale, ti consigliamo di investire in un integratore con ceppi e specie batteriche diversi. Così potrai ripopolare la flora intestinale in un modo più equilibrato.

Criteri di acquisto

Trovare il probiotico di Lactobacillus gasseri più adatto per noi non è così facile come potrebbe sembrare. Ci sono una serie di fattori che devi prendere in considerazione quando acquisti un prodotto che possa essere davvero efficace per te. Noi di ABCINTEGRATORI ti consigliamo di prestare attenzione alle seguenti caratteristiche:

  • Alimentazione vegetariana e vegana
  • Intolleranze e allergie
  • Ceppi batterici
  • Confezionamento e conservazione
  • Quantità di UFC
  • Rapporto qualità prezzo

Alimentazione vegetariana o vegana

Se sei vegano o vegetariano, devi prestare particolare attenzione quando acquisti un probiotico con Lactobacillus gasseri. I produttori di probiotici possono usare svariati componenti per creare l’integratore. Scegli un oggetto con il sigillo di qualità vegano se vuoi evitare di consumare prodotti di origine animale.

Sebbene il probiotico (composto da microrganismi e altre sostanze, come lo zinco o il calcio) non contenga prodotti di origine animale, potrebbe non essere adatto ai vegani se per esempio è contenuto in una capsula di gelatina. Salvo diversa indicazione del produttore, la gelatina di rivestimento contiene collagene di origine bovina o suina.

lactobacillus-gasseri-capsule-xcyp1

Le capsule di gelatina molle sono generalmente costituite da collagene di origine bovina o suina. Non sono adatte ai vegani.
(Fonte: Peogeo : 42028345/ 123rf.com)

Intolleranze e allergie

Se sei allergico o intollerante al lattosio, al glutine, al pesce, ai frutti di mare o alla frutta secca, esamina con attenzione l’etichetta del tuo probiotico di Lactobacillus gasseri. Se hai dubbi sulla composizione di un prodotto, consulta il tuo medico o il venditore prima di utilizzarlo per la prima volta.

Ceppi batterici

Lo sapevi che non esiste un “unico” Lactobacillus gasseri? Questi batteri sono suscettibili a mutazioni che conferiscono loro caratteristiche speciali. Gli esperti classificano i microrganismi con proprietà simili in gruppi (ceppi). Nella tabella seguente puoi scoprire le varietà più conosciute e le loro funzioni:

Ceppo Funzione principale
BNR17 Perdita di peso e di tessuto adiposo
CP2305 Sollievo dalla stitichezza e dalla diarrea. Aumento della qualità del sonno. Riduzione dei sintomi dell’ansia.
SBT2055 Riduzione del girovita. Rinforzo del sistema immunitario.
OLL2809 Sollievo dalle coliche mestruali
LBV150 Prevenzione delle infezioni vaginali (es: candida)

Qualsiasi ceppo di Lactobacillus gasseri ti aiuterà quando si tratta di rafforzare la flora intestinale. Tuttavia, se stai cercando un certo effetto (come una riduzione del girovita), ti consigliamo di scegliere un prodotto che utilizza un ceppo specifico con effetti comprovati (come BNR17 o SBT2055).

Confezionamento e conservazione

Poiché i probiotici contengono colture vive, dovresti essere molto consapevole della data di scadenza del tuo probiotico. Se sono passati più di tre mesi da quella data, puoi essere sicuro che tutti i batteri sono inattivi. Ingerire milioni di Lactobacillus gasseri morti non ti aiuterà!

Una buona forma di conservazione ti aiuterà a mantenere l’efficacia del tuo probiotico il più a lungo possibile. Sebbene ogni produttore includa alcune istruzioni di conservazione, gli esperti raccomandano di tenere i probiotici in frigorifero. Le basse temperature rallentano la morte dei Lactobacillus gasseri.

Dr. Laurie SteelsmithMedico naturopata

“[Tradotto dall’inglese] Sebbene alcuni marchi sostengano che i loro integratori probiotici possono essere conservati a temperatura ambiente, ricorda che i probiotici sono costituiti da microrganismi vivi. Pertanto, sopravviveranno più a lungo se tenuti a bassa temperatura nel frigorifero.”

Quantità di UFC

Se non hai nessuna immunodeficienza, può essere una buona idea scegliere un probiotico con una quantità elevata di CFU (10-15 miliardi). Tieni presente che molti di questi batteri moriranno durante il trasporto e il processo di consegna. Imballando una quantità elevata di Lactobacillus gasseri, si evita la perdita di efficacia dell’integratore.

foco

Non è consigliato assumere Lactobacillus gasseri con infusioni molto calde o con caffè. Le alte temperature distruggono i microrganismi!

Rapporto qualità prezzo

In generale, la confezione di Lactobacillus gasseri contiene quindici o trenta capsule. L’effetto dell’integrazione con i probiotici diventa evidente dopo un mese di trattamento, quindi ti consigliamo di optare per prodotti contenenti circa trenta capsule per confezione. A lungo termine, saranno più convenienti per te.

Considerando che questi integratori perdono efficacia con il passare del tempo, non ti consigliamo di acquistare contenitori “scontati” con più di trenta capsule. Se dopo un mese di trattamento soffri ancora di disturbi addominali e difficoltà a perdere peso, chiedi un appuntamento con il tuo medico per escludere altre patologie più gravi.

Karine ClémentMedico nutrizionista

“In alcune popolazioni come quella statunitense, l’impoverimento del microbiota intestinale si verifica anche nei primi anni di vita, cioè prima dei tre anni.”

Conclusioni

Il Lactobacillus gasseri è un batterio che fa parte della flora intestinale delle persone sane. Questo microrganismo protegge dalle infezioni, stimola l’immunità e favorisce la digestione. Inoltre, promuove la perdita di peso nelle persone con un IMC alto. L’aggiunta di questo probiotico alla tua dieta potrebbe aiutarti a perdere quei chili in più.

Non dimenticare che i probiotici sono microrganismi vivi, che richiedono un’attenta conservazione per rimanere in vita. Tuttavia, i suoi effetti altamente benefici ricompenseranno alla grande i tuoi sforzi. Speriamo che le informazioni in questo articolo ti consentano di ottenere il massimo dal Lactobacillus gasseri.

Se ti è sembrato utile, questo articolo sul Lactobacillus gasseri, per favore lascia un commento e condividilo!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Jezper: 14109899/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Anabel Redattrice laureata in medicina
Laureata in Medicina. La mia missione: utilizzare il metodo scientifico per trovare nuovi modi per migliorare le prestazioni sportive e intellettuali delle persone sane. Il mio pubblico: le persone che desiderano informazioni sull'integrazione basata sulle evidenze. I miei integratori preferiti: L-teanina e vitamine del gruppo B.