Ultimo aggiornamento: 27/07/2021

Il nostro metodo

14Prodotti analizzati

28Ore impiegate

10Studi valutati

91Commenti raccolti

Le bevande a base vegetale stanno facendo un forte ritorno nei mercati di tutto il mondo. E non sorprende, visti i benefici di tutti i tipi che portano. Il latte di mandorla è una delle alternative più popolari e non viene scelto solo da vegani e vegetariani.

Vuoi sapere perché? Coloro che vogliono condurre uno stile di vita più sano vedono il latte di mandorla come un sostituto naturale del latte di mucca. È povero di calorie, colesterolo e ricco di grassi benefici di origine vegetale. Il suo consumo è ideale per i celiaci o gli intolleranti al lattosio.

Il più importante

  • Il latte di mandorla, chiamato anche bevanda di mandorla o bevanda di mandorla vegetale, è fatto con mandorle macinate o pasta di mandorle e acqua, e può essere usato come sostituto del latte di mucca o anche per cucinare.
  • Essendo di origine vegetale, il suo contenuto è ricco di grassi vegetali, il che lo rende l’alleato ideale per le diete dimagranti. I grassi vegetali offrono molteplici benefici al nostro corpo. In questo senso, il latte di mandorla migliora anche i livelli di colesterolo HDL (“buono”) e riduce i livelli di colesterolo LDL (“cattivo”).
  • Il latte di mandorla non contiene lattosio e glutine, che colpiscono molte persone intolleranti a questi ingredienti. Allo stesso tempo aiuta la corretta digestione e fornisce un alto contenuto di vitamine e minerali, tra cui calcio, magnesio, potassio, fosforo, zinco, vitamina E (antiossidante naturale) e vitamine del gruppo B.

Latte di mandorla: la nostra selezione

Guida all’acquisto: Cosa devi sapere sul latte di mandorla

Il latte di mandorla sta guadagnando sempre più terreno tra gli alimenti nutrizionali più raccomandati. Il suo consumo è raccomandato a tutti coloro che vogliono condurre uno stile di vita più sano. Ma per fare la scelta giusta e acquistarla correttamente, è necessario conoscere tutti gli aspetti chiave relativi alla composizione e agli usi di questa bevanda.

Chica preparando cereales con leche de almendra

Il latte di mandorla è perfetto da preparare con i cereali o i frullati. (Fonte: Suria: 111587328/ 123rf.com)

Cos’è esattamente il latte di mandorla?

Il latte di mandorla, come altri latti a base vegetale (avena o soia), non è tecnicamente un latte. Piuttosto, è una bevanda che si ottiene, in questo caso, macinando molto finemente le mandorle e schiacciandole con acqua per ottenere i loro succhi. Questo deve essere fatto filtrando il liquido per separare i resti solidi della noce. Il latte di mandorla offre un’enorme fonte di nutrienti che lo rendono un eccellente sostituto del tradizionale latte di mucca. Ha poche calorie e generalmente non ha additivi o zuccheri aggiunti.

È anche privo di lattosio e glutine, ingredienti a cui molte persone sono allergiche o intolleranti. La composizione del latte di mandorla contiene vari minerali, vitamine e grassi. A seconda della qualità e della proporzione di tutti questi elementi combinati, il valore nutrizionale del latte di mandorla sarà diverso.

Botella con leche de almendras y almendras en la mesa

La maggior parte di queste bevande sono senza glutine e senza lattosio, con livelli di zucchero molto bassi. (Fonte: Hofacker: 30365296/ 123rf.com)

Quali sono i benefici per la salute del latte di mandorla?

I benefici per la salute del latte di mandorla sono molti, ma possono essere riassunti come segue:

  • È totalmente vegetale e naturale. Questo significa che non ha conservanti, additivi o zuccheri aggiunti.
  • Ha poche calorie. È addirittura inferiore al latte di mucca (scremato o parzialmente scremato).
  • Migliora il fitness cardiovascolare. Il latte di mandorla migliora i livelli di colesterolo HDL (buono) e abbassa il colesterolo LDL (cattivo) e i trigliceridi.
  • Aiuta una migliore digestione: grazie all’alta percentuale di fibre e antiossidanti, che protegge la parete dell’intestino.

Quali sono i minerali e le vitamine che si trovano nel latte di mandorla?

In generale, tutti i tipi di latte di mandorla rappresentano una grande fonte di calcio, avendo una concentrazione ancora più alta del latte di mucca. Sono anche ricchi di minerali come il potassio, che li rende raccomandati per trattare la diarrea, il vomito e altri problemi gastrointestinali, e di magnesio, fosforo, ferro e zinco. In termini di vitamine, il latte di mandorla di solito contiene vitamine D, A ed E (un antiossidante naturale) e vitamine del gruppo B. Questi ultimi includono la vitamina B2, che è essenziale per rafforzare i capelli e le unghie. Questa è la composizione nutrizionale per 100 grammi:

Minerali Quantità (mg) RDA (%)
Sodio 38 2, 4
Calcio 200 16, 7
Ferro 5 62, 5
Fosforo 220 31, 4
Potassio 200 10.

Tutte le marche di latte di mandorla sono salutari?

Come per tutti gli alimenti, ci sono ingredienti sani e non sani, a seconda delle condizioni dell’individuo. Ecco perché è importante leggere attentamente l’etichetta nutrizionale delle varie marche commerciali di latte di mandorla per scegliere quelle che forniscono i minerali e le vitamine di cui abbiamo bisogno. In generale, i seguenti punti dovrebbero essere presi in considerazione:

  • Alcune marche di latte di mandorla, nonostante siano etichettate come “senza glutine”, avvertono sull’etichetta nutrizionale che ci possono essere tracce di soia o altri alimenti nella bevanda. Questo significa che può contenere glutine in basse dosi.
  • Se consumato in eccesso, il latte di mandorla può influenzare la tiroide, soprattutto nelle persone che hanno già una bassa secrezione di ormoni tiroidei o una diagnosi di ipotiroidismo. Si consiglia a queste persone di consultare prima il proprio medico di famiglia.
  • Alcune marche di latte di mandorla hanno zuccheri aggiunti, che possono essere un impedimento alla perdita di peso se stai cercando di perdere peso.

Il latte di mandorla può sostituire completamente il latte di mucca?

Le proprietà nutrizionali del latte di mandorla lo rendono un eccellente sostituto del latte di mucca. Come già detto, ha anche diversi vantaggi rispetto al latte di mucca, come meno calorie, meno colesterolo cattivo (LDL), meno grassi saturi e meno zuccheri. Tuttavia, in alcuni casi, come nei bambini sotto i 2 anni, il consumo di latte vaccino o di latte materno è raccomandato se sono abbastanza grandi.

Vivian SadovitchNutrizionista del Consiglio del Benessere della Silk
“Se il paziente non è intollerante al lattosio, può alternare con il latte di mandorla per una dieta più benefica ed equilibrata”.

In quali situazioni è raccomandato il latte di mandorla?

Grazie al suo basso contenuto calorico, il latte di mandorla può essere consumato in qualsiasi momento della giornata, anche se è meglio consumarlo al mattino (1). Bere un bicchiere di latte di mandorla ogni giorno è un ottimo modo per stimolare i processi digestivi, il che può aiutare a prevenire problemi come stitichezza, gonfiore e gas.

A colazione, si raccomanda soprattutto di accompagnare il latte di mandorla con frutta e granola. Non bisogna dimenticare, inoltre, che questa bevanda aiuta a rinfrescare e idratare, quindi abituarsi a berla aiuta a raggiungere i 2 litri di acqua al giorno raccomandati dagli esperti.

Perché il latte di mandorla è raccomandato per la perdita di peso?

Oltre al fatto che un basso contenuto calorico come quello del latte di mandorla facilita sempre la perdita di peso, ha anche un alto contenuto di acidi grassi monoinsaturi. Questi contribuiscono alla perdita di peso e al controllo del peso e riducono anche il colesterolo LDL (cattivo). Il latte di mandorla fornisce anche acidi grassi omega-3, un tipo di grasso sano che protegge la salute del cuore.

Questo aiuta il metabolismo del corpo a funzionare correttamente, il che è vitale quando si progetta una dieta per la perdita di peso. Inoltre, le mandorle sono ricche di antiossidanti e aiutano a ridurre l’infiammazione e la comparsa di molecole dannose.

Qual è la differenza tra il latte di mandorla e altre bevande a base vegetale?

Anche se sono raggruppate sotto lo stesso termine, le bevande a base vegetale non sono tutte uguali, né hanno tutte la stessa composizione nutrizionale. Oltre al latte di mandorla, le bevande a base vegetale più comunemente commercializzate includono il latte di riso, il latte di avena e il latte di soia. La differenza principale deriva dal fatto che sono fatti diluendo, disintegrando o mescolando diversi materiali vegetali in acqua. Questi sono di solito noci, cereali, legumi o semi. La maggior parte di queste bevande non raggiungono l’equilibrio nutrizionale del latte di mucca, ma hanno altre proprietà che sono molto benefiche per la salute. Le informazioni nutrizionali di ciascuna di queste bevande dipendono dal materiale vegetale lavorato e dai minerali o dalle vitamine che contengono.

Valori per 100 ml Latte vaccino intero Latte di mandorla Latte di avena Latte di soia Latte di riso
Calorie 62 27 40 39 49
Proteine 3, 3 0, 5 1, 3 3, 1 0, 2
Grassi 3, 3 1, 2 0, 9 1, 7 1
Carboidrati 5, 4 3, 4 6, 3 2, 4 9, 7

I diabetici possono consumare latte di mandorla?

Tra le varie bevande vegetali disponibili, il latte di mandorla è uno dei migliori per i diabetici. Questo perché è il più naturale e la sua digestione è molto veloce, dato che ha poche calorie e carboidrati. D’altra parte, minerali come il ferro e le vitamine A, D ed E combattono la debolezza e l’anemia. Naturalmente, un diabetico dovrebbe essere sicuro di consumare latte di mandorla che non abbia zuccheri aggiunti o altri conservanti o additivi. Questo potrebbe causare picchi di zucchero nel sangue che sono dannosi per la loro salute.

Chicas tomando un vaso de leche de almendras

Il latte di mandorla fornisce anche acidi grassi omega-3, un tipo di grasso sano che protegge la salute del cuore. (Fonte: Oleshko: 116563138/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Come spiegato sopra, ci sono alcune cose da considerare prima di acquistare il latte di mandorla più adatto. La maggior parte di queste bevande sono fatte senza glutine e lattosio e con livelli di zucchero molto bassi. Tuttavia, ci sono alcuni casi in cui ci sono zuccheri aggiunti o altri additivi che non sono raccomandati. Questi criteri di acquisto di base possono aiutarti nella scelta dei prodotti:

Composizione nutrizionale

Il latte di mandorla non dovrebbe contenere più di 50 calorie per 100 millilitri. Inoltre, un tipo di latte di mandorla ricco di calcio e vitamine dovrebbe essere scelto per sostituire al meglio il latte di mucca. Il livello di grassi saturi dovrebbe essere basso, poiché questo assicura una buona digestione e la possibilità di perdere peso.

Presenza di glutine e lattosio

Il lattosio e il glutine sono generalmente assenti nel latte di mandorla. Tuttavia, alcune marche avvertono che tracce di soia o arachidi (tra gli altri), che contengono un po’ di glutine, possono rimanere nella composizione nutrizionale. I celiaci e gli intolleranti al lattosio dovrebbero prestare particolare attenzione a queste informazioni.

Milagros MateosDottorato in chimica agraria presso l’Università CEU
“È consigliabile consumare il latte di mandorla durante la parte del giorno in cui sarai più attivo fisicamente e non tanto di notte, quando non abbiamo più bisogno di cibo con un apporto energetico che non bruceremo”.

Presenza di zuccheri aggiunti o additivi

Poiché il latte di mandorla è naturalmente povero di zucchero, alcune marche addolciscono la bevanda per aggiungere sapore. Questo rompe completamente la composizione nutrizionale del latte di mandorla e dovrebbe essere evitato se stiamo cercando di perdere peso e regolare meglio il metabolismo.

Presenza di allergeni

Come per il glutine e il lattosio, alcuni tipi di latte di mandorla possono contenere allergeni come le arachidi o la soia. Coloro che soffrono di allergie alimentari di qualsiasi tipo dovrebbero leggere attentamente l’etichetta nutrizionale per evitare sorprese al momento dell’acquisto.

Origine degli ingredienti

La maggior parte delle marche di latte di mandorla sono al 100% vegetali e naturali, e coloro che vogliono seguire una dieta basata su alimenti naturali lo scelgono per questo motivo. Ma è importante leggere attentamente l’etichetta nutrizionale per vedere che non vengano aggiunti additivi o conservanti che potrebbero non essere del tutto naturali.

Riassunto

Il latte di mandorla è una bevanda con una ricca composizione nutrizionale e ha numerosi benefici per la salute. In quasi tutti i casi può sostituire il latte di mucca e il suo basso contenuto calorico e di grassi è ideale per la perdita di peso. Questa bevanda aiuta anche a regolare il colesterolo nel sangue e ad avere una buona digestione. Tra i vantaggi del latte di mandorla c’è il fatto che è senza glutine e senza lattosio. Per i celiaci e gli intolleranti al lattosio, questo lo rende un’alternativa essenziale nella loro dieta.

Tuttavia, bisogna prestare attenzione ad alcune marche che possono includerli in basse dosi o aggiungere zuccheri e additivi malsani. Il latte di mandorla è ricco di minerali come calcio, ferro e potassio, così come di vitamine A, E, D e vitamine del gruppo B. Tutti questi aiutano a migliorare le condizioni cardiovascolari, a sostenere il sistema immunitario e a prevenire i problemi gastrointestinali.

(Fonte dell’immagine: Sudchanham: 50307518/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni