Nootropici
Ultimo aggiornamento: 03/11/2020

Il nostro metodo

354Prodotti analizzati

30Ore impiegate

35Studi valutati

502Commenti raccolti

Hai mai desiderato essere più intelligente? Lavorare (o studiare) senza stancarsi per ore? La mente umana ha un potenziale ineguagliabile e siamo fiduciosi che, con il duro lavoro, puoi elevare il tuo intelletto a limiti insospettati. Ma, se ci fosse una pillola che ti concedesse “superpoteri” mentali, la prenderesti senza pensarci due volte?

I nootropici sono arrivati ​​sul mercato come un modo per hackerare i limiti della nostra mente. Si dice che consentano agli imprenditori di successo della Silicon Valley di sviluppare le loro incredibili idee di business, ma a quale costo? Se qualche volta sei stato incuriosito dalle cosiddette “droghe intelligenti”, questo articolo ti delizierà. Non perderlo!

Le cose più importanti in breve

  • I nootropi sono sostanze che potrebbero aumentare una o più facoltà mentali (creatività, memoria, concentrazione, ragionamento e altre).
  • Tra le sostanze considerate “nootropiche” troviamo gli integratori da banco, i farmaci che richiedono prescrizione medica e anche le sostanze illegali.
  • Se vuoi provare i nootropi, devi conoscere molto bene il loro status legale e scegliere ingredienti adatti ai tuoi obiettivi. Evita prodotti eccessivamente economici che possono includere tossine o pesticidi.

I migliori integratori nootropici sul mercato: la nostra selezione

I nostri esperti hanno esaminato (e scartato) centinaia di integratori nootropici, classificando gli “integratori intelligenti” che si sono dimostrati più sicuri ed efficaci. Anche così, ti consigliamo di consultare un medico prima di utilizzare uno qualsiasi di questi prodotti.

Il miglior nootropico bio di Ashwagandha

Questo integratore contiene 60 capsule vegane di estratto organico di Ashwagandha, una pianta a cui è attribuita la riduzione della sensazione di stress e l’aumento della concentrazione.

Abbiamo dovuto scegliere questo integratore! Il suo produttore segue rigorose pratiche di produzione e utilizza dosaggi ottimali (basati sugli studi più recenti). Quindi, crea un nootropico che riduce lo stress senza “sedarci”. Perfetto per tutti i giorni.

Il miglior nootropico di Rhodiola rosea per vegani

La Rhodiola rosea è una pianta che potrebbe preservare la memoria ed evitare la sensazione di “stanchezza mentale” che può provocare lo stress continuo. Questa confezione contiene 120 capsule vegane con 200 mg di Rhodiola rosea ciascuna.

Questo “integratore intelligente” supera tutti gli altri prodotti Rhodiola sul mercato. Contiene la proporzione raccomandata di rosavina (3%) e salidroside (1%), i composti attivi responsabili degli effetti nootropici.

Il nootropico con L-Teanina più potente

La L-Teanina è una molecola con effetti calmanti (senza essere sedativi), “ansiolitici” e stimolatori dell’attenzione. Ciascuna delle 120 capsule in questo articolo contiene 400 mg di L-teanina, una dose considerata potente.

Nella nostra scelta abbiamo optato per un prodotto che contiene esclusivamente L-teanina. Userai la teanina da sola per tenere a bada lo stress? O lo combinerai con la caffeina per portare la tua concentrazione a “un altro livello”?

Il miglior nootropico in capsule di Bacopa monnieri

Bacopa monnieri potrebbe essere “il nemico” dello stress e “il guardiano” della memoria, secondo alcuni studi. Ogni confezione contiene 120 capsule da 500 mg.

Un effetto collaterale raro ma fastidioso di questa pianta è la sua capacità di causare apatia (mancanza di motivazione) in alcune persone. Le persone che hanno utilizzato il marchio Rise Bacopa non sembrano mostrare questo effetto negativo, quindi lo abbiamo scelto rispetto ad altri integratori simili.

Il miglior nootropico naturale al 100%

I mirtilli sono ottimi nootropi naturali che possono proteggere la memoria e favorire la concentrazione. Questa confezione contiene 100 grammi di estratto di mirtillo, l’equivalente di 1 chilo di frutta fresca.

Senza dubbio, la nostra scelta è ricaduta su questa meraviglia della natura. L’estratto di mirtillo è un prodotto considerato sicuro per le persone sane, un nootropico naturale e un concentrato di antiossidanti.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui nootropi

I nootropi sono prodotti a cui viene attribuita la capacità di far “diventare più intelligenti”. In origine, queste sostanze venivano utilizzate come trattamento per malattie come la demenza. Oggi, i nootropi sono usati da persone sane che vogliono migliorare le loro prestazioni accademiche o lavorative. La loro efficacia e sicurezza sono ancora allo studio.

Donna confusa

I nootropi sono stati creati per trattare i problemi cognitivi delle persone malate. (Fonte: Lightfieldstudios: 117439773/ 123rf.com)

Cosa sono i nootropi?

I nootropi sono sostanze presumibilmente in grado di migliorare le nostre prestazioni intellettuali in uno qualsiasi dei suoi aspetti (memoria, concentrazione o creatività). Questi articoli, che possono essere farmaci, integratori, supercibi o anche composti di dubbia legalità, sono noti anche come smart drugs (farmaci intelligenti) (1).

Molti dei nootropi odierni sono stati sviluppati per il trattamento di gravi malattie neurologiche (come la demenza) (2). Al giorno d’oggi, tuttavia, questi smart drugs sono diventati composti molto popolari tra le persone sane, che li usano per cercare di migliorare la loro competitività nel lavoro o nell’ambiente accademico.

Ma come possiamo “etichettare” un prodotto come nootropico? Il chimico Corneliu E. Giurgea, ideatore del concetto “nootropico”, ha definito una serie di concetti abbastanza rigidi per poter definire un composto come smart drug (3):

  1. Deve essere una sostanza in grado di migliorare le prestazioni intellettuali.
  2. Deve essere un composto che protegge il cervello da alcune aggressioni, come l’ipossia (mancanza di ossigeno).
  3. Deve proteggere il cervello dalle azioni dei prodotti tossici.
  4. Deve migliorare le capacità intellettuali naturali della persona.
  5. Non può essere un composto tossico per l’uomo e non può causare agitazione o sedazione.

Questi criteri sono soddisfatti solo da alcuni farmaci (solo per uso medico) che vengono utilizzati per combattere il declino cognitivo (perdita di memoria e altre funzioni). Tuttavia, i produttori di smart drugs da banco utilizzano criteri molto più lassisti, etichettando un’ampia varietà di prodotti diversi come nootropici.

Corneliu E. Giurgea

“L’umanità non aspetterà milioni di anni prima che l’evoluzione le offra un cervello migliore”.

Quali tipi di nootropi esistono?

Se ci atteniamo alla definizione “più ampia” di smart drug, troveremo sul mercato centinaia di prodotti che potrebbero influenzare positivamente la tua memoria, la tua capacità di concentrazione o la tua creatività. Potresti persino scoprire che la tua dispensa ospita già diversi supercibi nootropici, come:

  • Cioccolato fondente: il cioccolato contiene teobromina, una molecola attualmente allo studio per i suoi potenziali effetti neuroprotettivi (per prevenire o evitare danni neuronali). Inoltre, questa “dolce tentazione” contiene anche caffeina, che può lavorare insieme alla teobromina per migliorare le prestazioni intellettuali (4).
  • Caffè: la caffeina ha dimostrato di migliorare la nostra capacità di attenzione. Tuttavia, ricorda che bere “tazze e tazzine” di caffè non continuerà a migliorare la tua concentrazione e può portare a nervosismo e agitazione. La “dose perfetta” di caffeina per aumentare l’attenzione è stata posta a 75 milligrammi/giorno (una tazzina di caffè) (5).
  • Curcuma: la curcuma, una pianta originaria dell’Asia meridionale, è ampiamente conosciuta per le sue azioni antiossidanti e antinfiammatorie. Nel cervello, questa particolare spezia potrebbe avere effetti neuroprotettivi e la neurogenesi (creazione di nuovi neuroni) ed è stata persino osservata negli esperimenti sugli animali (6).
  • Tè verde: è stato dimostrato che l’infuso di tè verde ha benefici sull’umore (alleviando il nervosismo), sulla memoria e sulla capacità di attenzione. Tuttavia, non possiamo attribuire questi benefici a una singola molecola, ma a una miscela di composti contenuti in questa bevanda (antiossidanti, caffeina e L-teanina, tra gli altri) (7).
  • Mirtillo: probabilmente hai sentito parlare dell’estratto di mirtillo rosso come rimedio per le infezioni del tratto urinario nelle donne. Ma conosci il mirtillo? Questo frutto è ricco di antiossidanti e potrebbe giovare alla memoria, alle prestazioni intellettuali e all’umore. Una vera scoperta! (8, 9)

I farmaci nootropici (come il Modafinil) possono essere acquistati solo con prescrizione medica per il trattamento di condizioni come la narcolessia (eccessiva sonnolenza). Non dovresti usare questi articoli senza l’autorizzazione di un medico, poiché possono causare diversi gravi effetti collaterali (interazioni farmacologiche, sovradosaggio e disturbi del sonno, tra gli altri) (10).

I prodotti illegali con azioni considerate “nootropiche” si annoverano gli stupefacenti (cocaina e LSD) e prodotti che possono essere utilizzati “come droghe” (anfetamine). Queste sostanze creano una dipendenza incredibile e alla fine peggioreranno la tua salute. Non fatevi ingannare dalle “promesse” di “prestazioni superiori” e dite “no” a queste sostanze pericolose.

Gli integratori nootropici da banco includono estratti di superalimenti (come l’estratto di mirtillo) e molecole con azioni presumibilmente benefiche sulla prestazione intellettuale in piccoli test con volontari umani, studi in vitro o esperimenti con animali. Abbiamo bisogno di studi più validi prima di poter confermare la loro efficacia.

Mirtilli

Mirtilli, caffè e cacao possono avere proprietà nootropiche. (Fonte: Subbotina: 42872740/ 123rf.com)

Quali sono i principali integratori nootropici?

L’elenco degli integratori considerati nootropici cresce ogni giorno che passa. Dai un’occhiata a questa pratica tabella riassuntiva per avere un “primo contatto” con i più diffusi integratori nootropici. Se uno cattura la tua attenzione, puoi approfondire di più in questa stessa guida.

Integratore Tipo di prodotto Effetti descritti (in fase di studio)*
Vitamina B Nutrienti essenziali Evitano il deterioramento intellettuale (causato dalla loro carenza).

Se segui già un’alimentazione ricca di vitamine del gruppo B, potrebbe non essere efficace.

Vitamina C Nutrienti essenziali Effetti antiossidanti sul cervello.

Consente la normale funzione neurologica (produzione di trasmettitori e ormoni).

Se segui già una dieta ricca di vitamina C, potrebbe non essere efficace.

Estratto di Bacopa monnieri Estratto vegetale Potrebbe migliorare le prestazioni intellettuali degli anziani.

Potrebbe anche migliorare il rendimento scolastico di giovani adulti.

Estratto di Ashwagandha (Withania somnifera) Estratto vegetale Antietà cerebrale.

Effetto “antistress”.

Potenziatore della memoria.

Neuroprotettore.

Teanina Aminoacido del tè Effetto “antistress”.

Migliora la concentrazione.

La mejoría del rendimiento intelectual podría ser mayor si se combina con cafeína.

Creatina Molecola organica, vettore di energia Può migliorare la memoria a breve termine e le prestazioni intellettuali negli adulti più anziani e/o stressati.
Estratto di Rhodiola rosea Estratto vegetale Può aiutare a migliorare la memoria.

Possibili effetti ansiolitici (antistress) e antidepressivi.

Fosfatidilserina e fosfatidilcolina Fosfolipidi presenti nella membrana cellulare Effetto “antistress” e neuroprotettivo.

Può migliorare la “flessibilità” cognitiva (capacità di passare da un’attività all’altra senza perdere la concentrazione).

Omega-3 Acidi grassi essenziali Può migliorare o mantenere le prestazioni intellettuali negli anziani.

*(11, 12, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20)

Come si utilizzano i nootropi?

Puoi includere alimenti con proprietà “nootropiche” nella tua dieta e dare al tuo cervello una scorta “extra” di antiossidanti, vitamine e altre molecole benefiche. I farmaci nootropici, invece, dovrebbero essere usati solo con prescrizione medica, attenendosi rigorosamente alle istruzioni delineate da un professionista della salute.

Gli integratori nootropici da banco devono essere utilizzati secondo le istruzioni fornite dal produttore. Non prendere una dose maggiore di quella indicata ed evita di miscelare più integratori, a meno che il medico non ti dica diversamente. In caso di dubbio, assicurati di contattare il produttore del tuo nootropico.

Dr. Chris D’AdamoMedico e ricercatore (Università del Maryland, USA)

“La cosa migliore che le persone che vogliono aumentare le proprie capacità cognitive possono fare è dormire a sufficienza, seguire una dieta ricca di nutrienti e ridurre i livelli di stress”.

I nootropi funzionano davvero?

La risposta a questa domanda non è semplice. Ed è che i farmaci nootropici, in un contesto medico, hanno mostrato una certa efficacia nel trattare i problemi cognitivi causati da malattie come la demenza. Tuttavia, non è chiaro se questi prodotti abbiano alcun tipo di beneficio in persone giovani e sane che non soffrono di alcuna malattia.

Gli integratori nootropici da banco, d’altra parte, sono attualmente in fase di studio, e necessitano risultati più forti prima che la loro efficacia possa essere affermata o scartata. Alcuni prodotti, come la Teanina, sembrano essere più efficaci, mentre altri, come il coenzima Q10, sembrano darci risultati peggiori (21, 22).

Attualmente, i medici esperti sconsigliano l’uso di nootropi per migliorare le nostre facoltà mentali e avvertono che il loro uso sconsiderato può causare spiacevoli effetti collaterali. Per migliorare o preservare le tue capacità cognitive, i medici consigliano di mantenere un’alimentazione equilibrata e abitudini di vita sane, come:

  • Nutrirsi: mangia prodotti freschi, nutrienti e ricchi di vitamine. Caffè, curcuma e altri supercibi hanno mostrato effetti benefici sulle prestazioni intellettuali se incorporati con moderazione in una dieta sana. Inoltre, secondo gli studi da noi consultati, la dieta mediterranea può prevenire o ritardare la comparsa della demenza negli anziani (23).
  • Riposo: Dormi almeno 7-8 ore a notte. Gli esperti ritengono che dormire meno di 6 ore, soprattutto durante l ‘”età adulta” (45-65 anni), potrebbe essere dannoso per la nostra salute mentale e aumentare le nostre possibilità di soffrire di demenza o altri disturbi negli ultimi anni di vita. (24).
  • Evitare lo stress: non possiamo impedire che nella nostra vita compaiano momenti difficili. Tuttavia, chiedere aiuto ad amici, familiari o persino a un professionista della salute mentale o impegnarsi in pratiche come la meditazione o lo yoga può aiutarci a tenere a bada lo stress eccessivo che, a lungo termine, potrebbe influenzare il nostro intelletto (25, 26).
  • Dì no alle droghe: gli stupefacenti (“nootropi” o meno) sono i grandi “nemici” del benessere. Queste sostanze possono danneggiare o alterare i “circuiti” del tuo cervello, provocando un declino della tua capacità intellettuale a lungo termine. Anche l’eccesso di alcol influirà sulle tue prestazioni intellettuali (27). Chiedi aiuto se senti un bisogno compulsivo di usarle.
Visita da un medico

Consulta il tuo medico prima di utilizzare integratori nootropici. (Fonte: Adamowicz: 68980934/ 123rf.com)

Quali effetti collaterali possono causare i nootropi?

Il grosso problema con i nootropi è che i loro effetti collaterali non sono ben compresi, soprattutto se ci concentriamo sulle loro ripercussioni a lungo termine. Tuttavia, nel seguente elenco riassumiamo alcuni dei loro principali “punti deboli”(28, 29):

  • Nervosismo: i nootropi più “stimolanti”, come la caffeina, possono causare tremori, sudorazione e ansia.
  • Disturbi gastrointestinali: alcuni nootropi possono influenzare il corretto funzionamento del tratto digerente, causando mal di stomaco, flatulenza o diarrea.
  • Notropic fog o “nebbia nootropica”: un effetto raro di questi prodotti, soprattutto se utilizzati a lungo o in dosi elevate, è la comparsa di una sensazione di difficile definizione, in cui si ha difficoltà di concentrazione e una sensazione di stanchezza che alcuni hanno definito “nebbia nootropica “.
  • Alterazioni mentali e neurologiche: a volte, i nootropi possono avere l’effetto opposto di quello desiderato, causando insonnia, mal di testa, scarsa concentrazione, irritabilità, sbalzi d’umore e persino problemi psichiatrici (come la depressione).
  • Reazioni di intolleranza: i nootropi possono causare eruzioni cutanee e reazioni allergiche nelle persone più sensibili. Se la tua pelle diventa rossa, se inizi a notare prurito o mancanza di respiro durante l’uso di nootropi, interrompi l’assunzione del prodotto e vai rapidamente in un centro medico.
  • Interazioni farmacologiche: i nootropi potrebbero influire sull’efficacia dei tuoi farmaci regolari. Se prendi qualsiasi tipo di trattamento cronico (inclusi contraccettivi orali, antinfiammatori e farmaci per l’ansia) consulta il tuo medico prima di assumere qualsiasi smart drug.

Attualmente, c’è preoccupazione tra gli esperti della salute circa le possibili ripercussioni dei nootropi tra i giovanissimi. Molte volte, gli studenti si rivolgono ai nootropi (legali o illegali) per migliorare i loro risultati accademici. Tuttavia, alcuni studi hanno dimostrato che questa strategia potrebbe avere conseguenze a lungo termine.

L’uso di nootropi su un cervello che non è ancora “maturo” (un processo che potrebbe continuare fino all’età di 25 anni) causerebbe problemi a lungo termine. Pertanto, le smart drugs potrebbero rafforzare alcuni “circuiti neurali” che controllano i comportamenti additivi, rendendoci più propensi ad abusare di droghe o mantenere abitudini malsane nell’età adulta (30).

Per tutti questi motivi, i nootropi non sono consigliati a minori, donne in gravidanza o in allattamento o persone con malattie croniche. Ricorda che utilizzando un nootropico da banco, sei responsabile di qualsiasi effetto che possa apparire come risultato del suo uso inappropriato.

Capsule colorate

Oggi giorno ci sono integratori nootropici da banco. (Fonte: Khabliuk: 109586534/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Vuoi provare i nootropi? Dopo aver ottenuto il “via libera” dal tuo medico, potresti ancora non sapere quale prodotto scegliere o quali caratteristiche cercare in uno smart drug. Se questo è il tuo caso, presta molta attenzione ai criteri di acquisto che ti consigliamo. Ti aiuteranno a ottenere il prodotto più adatto alle tue esigenze!

Legalità

Prima ancora di iniziare a valutare se un nootropico è giusto per te, chiediti: questo prodotto è legale nel mio paese? Ad esempio, si pensi che molti delle smart drugs spesso utilizzate dagli imprenditori di successo della Silicon Valley non possono essere ottenute legalmente in Italia senza prescrizione medica.

Alcuni prodotti come Noopept o Modafinil non sono considerati abbastanza sicuri dalle autorità italiane per essere commercializzati liberamente. L’acquisto di nootropi non regolamentati potrebbe portarti ad ingerire sostanze pericolose o tossiche, quindi ti consigliamo di limitarti a utilizzare integratori considerati “legali” nella tua zona.

Vendita libera in Italia* Non legali o solo tramite richiesta Medica
“Superalimenti” (estratto di mirtilli, curcuma e altri) Armodafinil
Vitamine B e C Modafinilo
Caffeina e L-Teanina Piracetam, Aniracetam
Estratti di Bacopa monnieri, Rhodiola rosea e Ashwagandha Anfetamine (Adderall)
Omega-3 Ritalin (metilfenidato)
Fosfatidilserina e fosfatidilcolina Stupefacenti (cocaína, LSD)
Creatina Galantamina

*La vendita di questi prodotti non è vietata, sebbene non siano regolamentati come medicinali, essendo considerati integratori alimentari. Non dovrebbero essere usati per trattare, prevenire o curare alcuna malattia.

Effetto desiderato

Cosa ti aspetti dal tuo nootropic? A seconda dell’effetto desiderato, puoi ricorrere a diversi prodotti sul mercato. Tuttavia, ricorda che questi potenziali benefici sono ancora in fase di studio, quindi la loro efficacia non può essere garantita al 100%. (15), (31, 32, 33, 34, 35).

  • “Calma” e concentrazione: se il nervosismo non ti permette di concentrarti, gli estratti di Rhodiola rosea e Ashwagandha possono aiutarti a mantenere la calma senza sentirti assonnato. La L-teanina può anche aiutarti a prevenire che le preoccupazioni quotidiane influenzino la tua capacità di concentrazione.
  • Attenzione ed energia: hai bisogno di stare all’erta? La combinazione di L-teanina e caffeina potrebbe aiutarti a rimanere attivo e concentrato più a lungo. Gli integratori di Rhodiola rosea non ti danno l’effetto “energizzante” della caffeina, ma possono prevenire un esaurimento mentale che spesso si verifica dopo una situazione di stress.
  • Memoria e apprendimento: La creatina, Bacopa monnieri e Rhodiola rosea potrebbero essere “potenziatori” della memoria e della capacità di apprendimento. E se sei preoccupato di preservare la tua memoria, ricorda che mantenere livelli adeguati di vitamine B e C dovrebbe essere la tua priorità.
  • Neuroprotezione: Bacopa monnieri e Rhodiola rosea possono anche proteggere il cervello dall’invecchiamento precoce. Secondo alcuni studi, anche i “supercibi” con proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, come l’estratto di mirtillo, la curcuma e la vitamina C, possono mantenere la mente giovane più a lungo.
Donna al computer

Una corretta alimentazione ti darà le vitamine necessarie per mantenere la mente sana. (Fonte: Guillem: 100044512/ 123rf.com)

Metalli pesanti e pesticidi

Un “pericolo” poco noto degli integratori nootropici è la possibilità di contaminazione da metalli pesanti, pesticidi o altre tossine. Per evitare rischi inutili, scegli marchi noti di produttori affidabili che sottopongono i loro prodotti a controlli di qualità.

Restrizioni alimentari

Se sei vegano, preferisci evitare alcuni ingredienti, soffri di allergie alimentari o sei celiaco, fai attenzione all’etichettatura dei tuoi nootropi. Questi composti non sono privi di allergeni ed elementi di origine animale (es. Gelatina). Per evitare qualsiasi trasgressione alimentare, scegli prodotti che includano un elenco di ingredienti in perfetto italiano.

Data di scadenza e confezione

Evita di utilizzare integratori nootropici dopo la data di consumo consigliata. È possibile che dopo la loro data di scadenza l’efficacia di questi prodotti diminuisca. Ricorda che questi articoli devono essere confezionati in contenitori robusti e opachi che mantengano i loro ingredienti protetti dalla luce e da odori aggressivi.

foco

La parola “nootropic” prende il suo significato dalle parole greche noos (mente) e tropes (cambia direzione, svolta). 

Rapporto qualità prezzo

La novità “è costosa”, quindi i nootropi più trendy, come la fosfatidilserina e la fosfatidilcolina di solito hanno un costo elevato (tra i 30 ei 50 euro per 30 capsule). Tuttavia, i prodotti più popolari, come L-teanina, creatina, mirtillo e piante di Bacopa e Rhodiola tendono ad avere un prezzo più conveniente (circa 20 euro per 30 capsule).

Non fidarti delle “occasioni” ed evita di acquistare prodotti molto economici privi di adeguate garanzie di sicurezza. Ricorda che la tua salute è la cosa più importante; non metterla in gioco.

Conclusioni

I nootropi sono passati dall’ambito medico agli uffici più competitivi della Silicon Valley e sono finiti per apparire sul mercato degli integratori. Il loro potenziale per darci “superpoteri” mentali è incredibilmente attraente, anche se dobbiamo tenere a mente che la maggior parte di questi prodotti è ancora in una fase sperimentale.

Ricorda che i nootropi sono prodotti che possono avere effetti collaterali gravi e inaspettati e che alcuni prodotti possono essere utilizzati solo sotto la stretta supervisione di un medico. Se vuoi sperimentare smart drugs, rispetta la legge, agisci in modo responsabile e prenditi cura della tua salute.

Se grazie a questo articolo hai scoperto i nootropi, condividilo sui tuoi social network o lascia un commento o una domanda. Saremo felici di risponderti!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Shidlovski: 124939789/ 123rf.com)

Riferimenti (35)

1. Lanni C, Lenzken SC, Pascale A, Del Vecchio I, Racchi M, Pistoia F, et al. Cognition enhancers between treating and doping the mind. Pharmacol Res . 2008 Mar;57(3):196–213.
Fonte

2. Flicker L, Grimley Evans J. Piracetam for dementia or cognitive impairment. Cochrane Database Syst Rev . 2004 Jan 26 ;(1)
Fonte

3. Giurgea CE. The nootropic concept and its prospective implications. Drug Dev Res . 1982 Jan 1;2(5):441–6.
Fonte

4. Cova I, Leta V, Mariani C, Pantoni L, Pomati S. Exploring cocoa properties: is theobromine a cognitive modulator? . Vol. 236, Psychopharmacology. Springer Verlag; 2019. p. 561–72.
Fonte

5. Caffeine and mental alertness – part 1 – Coffee and Health.
Fonte

6. Dong S, Zeng Q, Mitchell ES, Xiu J, Duan Y, Li C, et al. Curcumin enhances neurogenesis and cognition in aged rats: Implications for transcriptional interactions related to growth and synaptic plasticity. PLoS One . 2012 ;7(2).
Fonte

7. Mancini E, Beglinger C, Drewe J, Zanchi D, Lang UE, Borgwardt S. Green tea effects on cognition, mood and human brain function: A systematic review . Vol. 34, Phytomedicine. Elsevier GmbH; 2017. p. 26–37.
Fonte

8. Ma L, Sun Z, Zeng Y, Luo M, Yang J. Molecular mechanism and health role of functional ingredients in blueberry for chronic disease in human beings . Vol. 19, International Journal of Molecular Sciences. MDPI AG; 2018 .
Fonte

9. Khalid S, Barfoot KL, May G, Lamport DJ, Reynolds SA, Williams CM. Effects of acute blueberry flavonoids on mood in children and young adults. Nutrients . 2017 ;9(2).
Fonte

10. Scheda tecnica Modafinyl Provigil 100 mg compresse.
Fonte

11. Kennedy DO. B vitamins and the brain: Mechanisms, dose and efficacy—A review . Vol. 8, Nutrients. MDPI AG; 2016 . p. 68.
Fonte

12. Harrison FE, May JM. Vitamin C function in the brain: vital role of the ascorbate transporter SVCT2 . Vol. 46, Free Radical Biology and Medicine. NIH Public Access; 2009. p. 719–30.
Fonte

13. Kumar N, Abichandani LG, Thawani V, Gharpure KJ, Naidu MUR, Venkat Ramana G. Efficacy of Standardized Extract of Bacopa monnieri (Bacognize®) on Cognitive Functions of Medical Students: A Six-Week, Randomized Placebo-Controlled Trial. Evidence-based Complement Altern Med . 2016 ;2016.
Fonte

14. Wadhwa R, Konar A, Kaul SC. Nootropic potential of Ashwagandha leaves: Beyond traditional root extracts. Neurochem Int . 2016 May 1 ;95:109–18.
Fonte

15. Avgerinos KI, Spyrou N, Bougioukas KI, Kapogiannis D. Effects of creatine supplementation on cognitive function of healthy individuals: A systematic review of randomized controlled trials . Vol. 108, Experimental Gerontology. Elsevier Inc.; 2018. p. 166–73
Fonte

16. Giesbrecht T, Rycroft JA, Rowson MJ, De Bruin EA. The combined effects of L-theanine and caffeine on cognitive performance and mood. Nutr Neurosci . 2010 [cited 2019 Oct 6];13(6):283–90.
Fonte

17. Palmeri A, Mammana L, Tropea MR, Gulisano W, Puzzo D. Salidroside, a Bioactive Compound of Rhodiola Rosea, Ameliorates Memory and Emotional Behavior in Adult Mice. J Alzheimer’s Dis . 2016 Apr 26 ;52(1):65–75.
Fonte

18. Steenbergen L, Sellaro R, Hommel B, Colzato LS. Tyrosine promotes cognitive flexibility: Evidence from proactive vs. reactive control during task switching performance. Neuropsychologia . 2015 Mar 1 ;69:50–5.
Fonte

19. Vakhapova V, Cohen T, Richter Y, Herzog Y, Kam Y, Korczyn AD. Phosphatidylserine containing omega-3 fatty acids may improve memory abilities in nondemented elderly individuals with memory complaints: Results from an open-label extension study. Dement Geriatr Cogn Disord . 2014 ;38(1–2):39–45.
Fonte

20. Külzow N, Witte AV, Kerti L, Grittner U, Schuchardt JP, Hahn A, et al. Impact of Omega-3 Fatty Acid Supplementation on Memory Functions in Healthy Older Adults. J Alzheimer’s Dis . 2016 Mar 30 ;51(3):713–25.
Fonte

21. Dresler M, Sandberg A, Bublitz C, Ohla K, Trenado C, Mroczko-Wasowicz A, et al. Hacking the Brain: Dimensions of Cognitive Enhancement . Vol. 10, ACS Chemical Neuroscience. American Chemical Society; 2019 . p. 1137–48.
Fonte

22. Sumien N, Heinrich KR, Shetty RA, Sohal RS, Forster MJ. Prolonged intake of coenzyme Q10 impairs cognitive functions in mice. J Nutr . 2009 Oct;139(10):1926–32.
Fonte

23. Lourida I, Soni M, Thompson-Coon J, Purandare N, Lang IA, Ukoumunne OC, et al. Mediterranean diet, cognitive function, and dementia: A systematic review. Epidemiology . 2013 Jul;24(4):479–89.
Fonte

24. Scullin MK, Bliwise DL. Sleep, Cognition, and Normal Aging: Integrating a Half Century of Multidisciplinary Research. Perspect Psychol Sci . 2015 Jan 21 ;10(1):97–137.
Fonte

25. Turner AD, James BD, Capuano AW, Aggarwal NT, Barnes LL. Perceived Stress and Cognitive Decline in Different Cognitive Domains in a Cohort of Older African Americans. Am J Geriatr Psychiatry . 2017 Jan 1 ;25(1):25–34.
Fonte

26. Tafet GE, Smolovich J. Psychoneuroendocrinological studies on chronic stress and depression. In: Annals of the New York Academy of Sciences . New York Academy of Sciences; 2004. p. 276–8.
Fonte

27. Hulse GK, Lautenschlager NT, Tait RJ, Almeida OP. Dementia associated with alcohol and other drug use.Vol. 17, International Psychogeriatrics. Int Psychogeriatr; 2005.
Fonte

28. Drugs.com. Drugs.com | Prescription Drug Information, Interactions & Side Effects . Drugs.com.
Fonte

29. Urban KR, Gao WJ. Performance enhancement at the cost of potential brain plasticity: Neural ramifications of nootropic drugs in the healthy developing brain . Vol. 8, Frontiers in Systems Neuroscience. Frontiers Research Foundation; 2014.
Fonte

30. Urban KR, Gao WJ. Performance enhancement at the cost of potential brain plasticity: Neural ramifications of nootropic drugs in the healthy developing brain . Vol. 8, Frontiers in Systems Neuroscience. Frontiers Research Foundation; 2014.
Fonte

31. Aguiar S, Borowski T. Neuropharmacological review of the nootropic herb Bacopa monnieri . Vol. 16, Rejuvenation Research. Mary Ann Liebert, Inc.; 2013 . p. 313–26.
Fonte

32. Archana R, Namasivayam A. Antistressor effect of Withania somnifera. J Ethnopharmacol . 1998 Jan 1 ;64(1):91–3.
Fonte

33. Hidese S, Ogawa S, Ota M, Ishida I, Yasukawa Z, Ozeki M, et al. Effects of L-Theanine administration on stress- related symptoms and cognitive functions in healthy adults: A randomized controlled trial. Nutrients. 2019 Oct 1 ;11(10).
Fonte

34. Ma G, Zheng Q, Xu M, Zhou X, Lu L, Li Z, et al. Rhodiola rosea L. Improves Learning and Memory Function: Preclinical Evidence and Possible Mechanisms. Front Pharmacol . 2018 Dec 4 ;9:1415.
Fonte

35. Blueberry Extract – an overview | ScienceDirect Topics
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Articolo scientifico
Lanni C, Lenzken SC, Pascale A, Del Vecchio I, Racchi M, Pistoia F, et al. Cognition enhancers between treating and doping the mind. Pharmacol Res . 2008 Mar;57(3):196–213.
Vai alla fonte
Revisione sistematica di Cochrane
Flicker L, Grimley Evans J. Piracetam for dementia or cognitive impairment. Cochrane Database Syst Rev . 2004 Jan 26 ;(1)
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Giurgea CE. The nootropic concept and its prospective implications. Drug Dev Res . 1982 Jan 1;2(5):441–6.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Cova I, Leta V, Mariani C, Pantoni L, Pomati S. Exploring cocoa properties: is theobromine a cognitive modulator? . Vol. 236, Psychopharmacology. Springer Verlag; 2019. p. 561–72.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Caffeine and mental alertness – part 1 – Coffee and Health.
Vai alla fonte
Studio su animali
Dong S, Zeng Q, Mitchell ES, Xiu J, Duan Y, Li C, et al. Curcumin enhances neurogenesis and cognition in aged rats: Implications for transcriptional interactions related to growth and synaptic plasticity. PLoS One . 2012 ;7(2).
Vai alla fonte
Revisione sistematica
Mancini E, Beglinger C, Drewe J, Zanchi D, Lang UE, Borgwardt S. Green tea effects on cognition, mood and human brain function: A systematic review . Vol. 34, Phytomedicine. Elsevier GmbH; 2017. p. 26–37.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Ma L, Sun Z, Zeng Y, Luo M, Yang J. Molecular mechanism and health role of functional ingredients in blueberry for chronic disease in human beings . Vol. 19, International Journal of Molecular Sciences. MDPI AG; 2018 .
Vai alla fonte
Studio su umani
Khalid S, Barfoot KL, May G, Lamport DJ, Reynolds SA, Williams CM. Effects of acute blueberry flavonoids on mood in children and young adults. Nutrients . 2017 ;9(2).
Vai alla fonte
Scheda tecnica del medicinale
Scheda tecnica Modafinyl Provigil 100 mg compresse.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Kennedy DO. B vitamins and the brain: Mechanisms, dose and efficacy—A review . Vol. 8, Nutrients. MDPI AG; 2016 . p. 68.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Harrison FE, May JM. Vitamin C function in the brain: vital role of the ascorbate transporter SVCT2 . Vol. 46, Free Radical Biology and Medicine. NIH Public Access; 2009. p. 719–30.
Vai alla fonte
Studio su umani
Kumar N, Abichandani LG, Thawani V, Gharpure KJ, Naidu MUR, Venkat Ramana G. Efficacy of Standardized Extract of Bacopa monnieri (Bacognize®) on Cognitive Functions of Medical Students: A Six-Week, Randomized Placebo-Controlled Trial. Evidence-based Complement Altern Med . 2016 ;2016.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Wadhwa R, Konar A, Kaul SC. Nootropic potential of Ashwagandha leaves: Beyond traditional root extracts. Neurochem Int . 2016 May 1 ;95:109–18.
Vai alla fonte
Revisione sistematica
Avgerinos KI, Spyrou N, Bougioukas KI, Kapogiannis D. Effects of creatine supplementation on cognitive function of healthy individuals: A systematic review of randomized controlled trials . Vol. 108, Experimental Gerontology. Elsevier Inc.; 2018. p. 166–73
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Giesbrecht T, Rycroft JA, Rowson MJ, De Bruin EA. The combined effects of L-theanine and caffeine on cognitive performance and mood. Nutr Neurosci . 2010 [cited 2019 Oct 6];13(6):283–90.
Vai alla fonte
Studio su animali
Palmeri A, Mammana L, Tropea MR, Gulisano W, Puzzo D. Salidroside, a Bioactive Compound of Rhodiola Rosea, Ameliorates Memory and Emotional Behavior in Adult Mice. J Alzheimer’s Dis . 2016 Apr 26 ;52(1):65–75.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Steenbergen L, Sellaro R, Hommel B, Colzato LS. Tyrosine promotes cognitive flexibility: Evidence from proactive vs. reactive control during task switching performance. Neuropsychologia . 2015 Mar 1 ;69:50–5.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Vakhapova V, Cohen T, Richter Y, Herzog Y, Kam Y, Korczyn AD. Phosphatidylserine containing omega-3 fatty acids may improve memory abilities in nondemented elderly individuals with memory complaints: Results from an open-label extension study. Dement Geriatr Cogn Disord . 2014 ;38(1–2):39–45.
Vai alla fonte
Studio su umani
Külzow N, Witte AV, Kerti L, Grittner U, Schuchardt JP, Hahn A, et al. Impact of Omega-3 Fatty Acid Supplementation on Memory Functions in Healthy Older Adults. J Alzheimer’s Dis . 2016 Mar 30 ;51(3):713–25.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Dresler M, Sandberg A, Bublitz C, Ohla K, Trenado C, Mroczko-Wasowicz A, et al. Hacking the Brain: Dimensions of Cognitive Enhancement . Vol. 10, ACS Chemical Neuroscience. American Chemical Society; 2019 . p. 1137–48.
Vai alla fonte
Studio su umani
Sumien N, Heinrich KR, Shetty RA, Sohal RS, Forster MJ. Prolonged intake of coenzyme Q10 impairs cognitive functions in mice. J Nutr . 2009 Oct;139(10):1926–32.
Vai alla fonte
Revisione sistematica
Lourida I, Soni M, Thompson-Coon J, Purandare N, Lang IA, Ukoumunne OC, et al. Mediterranean diet, cognitive function, and dementia: A systematic review. Epidemiology . 2013 Jul;24(4):479–89.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Scullin MK, Bliwise DL. Sleep, Cognition, and Normal Aging: Integrating a Half Century of Multidisciplinary Research. Perspect Psychol Sci . 2015 Jan 21 ;10(1):97–137.
Vai alla fonte
Studio su umani
Turner AD, James BD, Capuano AW, Aggarwal NT, Barnes LL. Perceived Stress and Cognitive Decline in Different Cognitive Domains in a Cohort of Older African Americans. Am J Geriatr Psychiatry . 2017 Jan 1 ;25(1):25–34.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Tafet GE, Smolovich J. Psychoneuroendocrinological studies on chronic stress and depression. In: Annals of the New York Academy of Sciences . New York Academy of Sciences; 2004. p. 276–8.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Hulse GK, Lautenschlager NT, Tait RJ, Almeida OP. Dementia associated with alcohol and other drug use.Vol. 17, International Psychogeriatrics. Int Psychogeriatr; 2005.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Drugs.com. Drugs.com | Prescription Drug Information, Interactions & Side Effects . Drugs.com.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Urban KR, Gao WJ. Performance enhancement at the cost of potential brain plasticity: Neural ramifications of nootropic drugs in the healthy developing brain . Vol. 8, Frontiers in Systems Neuroscience. Frontiers Research Foundation; 2014.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Urban KR, Gao WJ. Performance enhancement at the cost of potential brain plasticity: Neural ramifications of nootropic drugs in the healthy developing brain . Vol. 8, Frontiers in Systems Neuroscience. Frontiers Research Foundation; 2014.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Aguiar S, Borowski T. Neuropharmacological review of the nootropic herb Bacopa monnieri . Vol. 16, Rejuvenation Research. Mary Ann Liebert, Inc.; 2013 . p. 313–26.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Archana R, Namasivayam A. Antistressor effect of Withania somnifera. J Ethnopharmacol . 1998 Jan 1 ;64(1):91–3.
Vai alla fonte
Studio su umani
Hidese S, Ogawa S, Ota M, Ishida I, Yasukawa Z, Ozeki M, et al. Effects of L-Theanine administration on stress- related symptoms and cognitive functions in healthy adults: A randomized controlled trial. Nutrients. 2019 Oct 1 ;11(10).
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Ma G, Zheng Q, Xu M, Zhou X, Lu L, Li Z, et al. Rhodiola rosea L. Improves Learning and Memory Function: Preclinical Evidence and Possible Mechanisms. Front Pharmacol . 2018 Dec 4 ;9:1415.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Blueberry Extract – an overview | ScienceDirect Topics
Vai alla fonte