Ultimo aggiornamento: 08/10/2021

Il nostro metodo

33Prodotti analizzati

52Ore impiegate

47Studi valutati

138Commenti raccolti

Benvenuto al nostro grande test dell’olio MCT 2021. Qui presentiamo tutti gli oli MCT che abbiamo testato in dettaglio. Abbiamo compilato informazioni dettagliate e aggiunto un riassunto delle recensioni dei clienti su internet.

Vorremmo rendere la tua decisione di acquisto più facile e aiutarti a trovare il miglior olio MCT per te.

Puoi anche trovare le risposte alle domande più frequenti nella nostra guida. Inoltre, in questa pagina troverai anche alcune informazioni importanti a cui dovresti assolutamente prestare attenzione se vuoi comprare l’olio MCT.

Sommario

  • L’olio MCT è un integratore alimentare e consiste in gran parte di trigliceridi a catena media (grassi) acido caprico e caprilico (C10 e C8).
  • L’integratore è usato principalmente dagli atleti come fornitore di energia, per aumentare le prestazioni e per ridurre il peso durante alcune diete. Inoltre, si dice che gli acidi grassi abbiano un effetto antivirale, antibatterico e antifungino.
  • Il prodotto è disponibile in forma liquida come olio vero e proprio da un lato e in polvere dall’altro. Entrambi sono inodori e insapori ad un alto livello qualitativo e possono essere assunti con bevande o puri.

Olio MCT: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida: Domande che dovresti farti prima di comprare l’olio MCT

Cos’è l’olio MCT?

I trigliceridi a catena media (MCT) sono acidi grassi che consistono di 6-12 atomi di carbonio e si trovano naturalmente soprattutto nelle piante tropicali. Grazie alla sua struttura più semplice, è più facile da digerire rispetto ad altri oli da cucina convenzionali.

Tuttavia, l’olio MCT viene estratto perché non si trova puramente in forma naturale. Gli acidi grassi sono presenti in quantità elevate nell’olio di cocco e di palma. Questi due oli sono di solito utilizzati anche come materie prime per l’estrazione dell’olio MCT.

L’olio MCT è prodotto dai produttori di integratori a partire dall’olio di cocco o di palma. Il rispettivo olio passa attraverso le seguenti fasi di produzione

  1. Idrolisi dell’olio (scissione del composto biochimico per reazione con l’acqua)
  2. Frazionamento degli acidi grassi a catena media
  3. Esterificazione con glicerolo

Dopo la produzione industriale in forma pura, l’olio MCT è da incolore a leggermente giallastro, di sapore e odore neutro e più sottile degli oli da cucina convenzionali (minore viscosità).

Sapevi che MCT sta per Middle Chain Triglyceride?

Il termine “trigliceridi a catena media” comprende acidi grassi saturi a catena media come l’acido caproico, l’acido caprilico e l’acido caprico. Inoltre, anche l’acido laurico appartiene a questo gruppo.

Quali sono i

trigliceridi a catena media e quali sono contenuti nell’olio MCT?

I trigliceridi a catena media sono divisi in quattro tipi diversi:

Tipo di acido grasso a catena media (trigliceridi) Numero di atomi di carbonio
Acido laurico 12
Acido caprico 10
Acido caprilico 8
Acido caproico 6

Le materie prime naturali olio di cocco e di palma contengono principalmente acido laurico. Tuttavia, con 12 atomi di carbonio, l’acido laurico è quasi un trigliceride a catena lunga.

Anche l’acido caprico e caprilico sono contenuti in quantità moderate. Al contrario, entrambi gli oli contengono solo una quantità molto piccola di acido caproico.

Gli oli MCT prodotti industrialmente, tuttavia, consistono principalmente (circa il 95%) o addirittura completamente di acido caprico e caprilico, che vengono estratti dai prodotti naturali grezzi.

Gli acidi laurico e caproico sono presenti in quantità molto piccole o non lo sono affatto nell’olio MCT.

Per il bene dell’ambiente, dovresti assicurarti di comprare olio MCT che sia a base di cocco. La produzione di olio di palma è in gran parte responsabile della deforestazione della foresta pluviale.

Come influisce l’olio MCT sulla mia salute?

A causa del minor numero di atomi di carbonio, l’olio è più facile da metabolizzare per il corpo e quindi ti fornisce un rapido rifornimento di energia, e questo anche per il tuo cervello.

Oltre al glucosio, il cervello può utilizzare anche i cosiddetti chetoni come fornitore di energia, che possono essere prodotti dal fegato dai trigliceridi a catena media.

In alcuni studi, i seguenti effetti sulla salute sono stati trovati finora

  • a differenza del glucosio, non influisce sul livello di zucchero nel sangue e quindi previene i cali di prestazione e le improvvise sensazioni di fame
  • aiuta a perdere peso, dato che viene consumato direttamente e non immagazzinato come riserva (consumo energetico più veloce e combustione dei grassi) (1, 2, 3)
  • aumenta il metabolismo
  • abbassa i livelli di colesterolo
  • antibatterico, antivirale e antifungino (contro i funghi; specialmente la Candida) (4)
  • supporta la costruzione dei muscoli

Inoltre, sono già state trovate prove che i trigliceridi a catena media possono prevenire il morbo di Alzheimer o alleviare i sintomi nelle persone che hanno già il morbo di Alzheimer. (5)

Sapevi che i chetoni sono una delle ragioni per cui l’Homo Sapiens ha prevalso?

I chetoni vengono rilasciati quando le riserve di glucosio che abbiamo accumulato con la dieta sono vuote. Questi chetoni servono come fornitori di energia per il cervello e altri organi.

Ecco come i nostri antenati erano in grado di sopravvivere a lunghi periodi di fame.

Per chi è raccomandato il consumo di olio MCT?

A causa dei diversi effetti degli acidi grassi a catena media, il loro consumo è adatto a vari gruppi di persone. Questi sono elencati di seguito per darti una panoramica approssimativa

  • Bodybuilder, atleti e appassionati di fitness
  • Le persone che vogliono perdere peso e sono attente alla linea
  • Persone che seguono una certa dieta / forma di dieta
  • Persone con certe malattie

Come e quando posso prendere l’olio MCT?

Dal momento che l’olio MCT è insapore e inodore, può essere consumato a piacere sia puro che mescolato in bevande o pasti. Per esempio, puoi usarlo per preparare caffè a prova di proiettile, frullati, frappè o anche condimenti per insalata.

MCT Öl neben Butter und Oliven

L’olio MCT, come il burro e l’olio d’oliva, è un grasso sano. (Fonte immagine: 123rf.com / 63508792)

Poiché questo olio speciale è meno grasso e ha una viscosità inferiore rispetto agli altri oli, si mescola bene con altri liquidi e non si deposita.

La tempistica ottimale varia a seconda di ciò che vuoi ottenere prendendo l’olio MCT. Per gli atleti, per esempio, è una buona idea prendere Bulletproof Coffee prima di un allenamento. Tuttavia, puoi anche prenderlo con il tuo pasto, sia misto che puro.
Rispetto

ad altri grassi, l’olio è meno resistente al calore (punto di fumo tra 120 e 150 °C), quindi è meno adatto per friggere i cibi

Come faccio a dosare correttamente l’olio MCT o ci sono effetti collaterali in caso di sovradosaggio?

L’organismo umano non è normalmente abituato a consumare grandi quantità di trigliceridi a catena media. Pertanto, il tuo corpo deve prima abituarsi all’assunzione e dovresti aumentare il dosaggio lentamente.

Per questo motivo, è importante che tu ti attenga sempre alla dose consigliata dal produttore o almeno che non la superi.

Tuttavia, il dosaggio ideale dipende anche dall’obiettivo che stai perseguendo. Se stai seguendo una rigorosa dieta a basso contenuto di carboidrati o chetogenica, sono raccomandate dosi più alte rispetto a quelle per un aumento generale del metabolismo.

All’inizio, dovresti prendere solo un cucchiaino di olio MCT al giorno. Nelle settimane successive puoi aumentare il dosaggio fino a tre cucchiaini da tè distribuiti nel corso della giornata.

In quantità maggiori, specialmente all’inizio dell’assunzione, possono verificarsi diarrea, mal di stomaco, indigestione e flatulenza.

Dato che gli MCT sono presenti solo in minima parte nella dieta normale, devi abituarti lentamente e quindi devi rispettare le raccomandazioni giornaliere del produttore

Dove posso comprare l’olio MCT?

Da un lato, puoi ordinare l’integratore su internet su Amazon e altri negozi online specializzati in integratori e nutrizione sportiva. D’altra parte, hai anche la possibilità di acquistare il prodotto nelle farmacie, nei negozi di alimenti naturali e nei negozi specializzati in nutrizione sportiva.

Hai la più grande selezione qui su Amazon o nei negozi online. Tuttavia, devi scoprire i prodotti da solo e non hai una persona di riferimento per consigliarti.

Al contrario, puoi aspettarti una gamma più gestibile nelle farmacie e in altri negozi locali. Tuttavia, puoi anche ricevere consigli da esperti e fare domande specifiche sul prodotto.

Quali sono le alternative all’integratore?

Come alternativa all’olio MCT lavorato, puoi consumare olio di cocco. Come già spiegato sopra, questo olio tropicale contiene acidi grassi a catena media ed è quindi utilizzato principalmente come materia prima per la produzione di olio MCT.

Tuttavia, i trigliceridi a catena media particolarmente benefici acido caprilico e caprico sono contenuti in quantità significativamente inferiori rispetto all’olio MCT puro. Per darti una panoramica delle proporzioni esatte degli acidi grassi a catena media nell’olio di cocco, sono elencati qui sotto:

Tipo di acido grasso numero di atomi di carbonio percentuale
Acido laurico 12 44-52 per cento
Acido caprico 10 6-10 per cento
Acido caprilico 8 5-9 per cento
Acido caproico 6 fino a 0,8 per cento

Nota: poiché il contenuto di acido caprilico e caprico nell’olio di cocco è significativamente inferiore a quello dell’olio MCT e il contenuto di acido laurico è molte volte superiore, gli stessi effetti possono essere ottenuti solo fino a un certo punto.

Decisione: Quali tipi di olio MCT esistono e qual è quello giusto per te?

I diversi tipi di olio MCT differiscono in termini di forma. Questi sono i seguenti

  • Olio MCT in forma liquida
  • Olio MCT in polvere

Di seguito spieghiamo i diversi tipi e i rispettivi vantaggi e svantaggi. In questo modo, vogliamo aiutarti a trovare l’olio MCT più adatto a te.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’olio MCT in forma liquida?

La maggior parte dei prodotti MCT che sono attualmente sul mercato sono nella forma convenzionale di olio liquido. Questi sono ottimi da mescolare nei tuoi pasti (ad esempio come condimento per l’insalata) e nelle bevande (ad esempio il Bulletproof Coffee). Tuttavia, può anche essere consumato in forma pura con l’aiuto di un cucchiaino.

Vantaggi
  • può essere mescolato a pasti e bevande
  • può anche essere consumato puro
  • non contiene sostanze aggiuntive
  • adatto ai vegani e ai rappresentanti di altre diete
Svantaggi
  • cucchiaino necessario per il dosaggio

Nella sua forma liquida, ha il vantaggio di contenere solo gli acidi grassi a catena media e nessun altra sostanza. È quindi adatto anche a certe diete (vegana, vegetariana, low carb, ecc.) e a chi soffre di allergie.

Cosa distingue l’olio MCT in polvere e quali sono i vantaggi e gli svantaggi?

La polvere con i preziosi acidi grassi a catena media può anche essere mescolata bene in bevande, come frullati o smoothies, e poi consumata. È anche neutro nel gusto e nell’odore.

Vantaggi
  • può essere mescolato bene con le bevande (es. frullati)
  • neutro nel gusto e nell’odore
Svantaggi
  • meno adatto ai pasti
  • solitamente contiene sostanze aggiuntive (es. maltodestrina e caseina di sodio)

Tuttavia, lo svantaggio di questo tipo di prodotto è che è meno adatto ai pasti. Inoltre, contiene sostanze aggiuntive (ad esempio maltodestrina e caseina di sodio), che da un lato sono inadatte ai rappresentanti di alcune diete e ai soggetti allergici e dall’altro possono portare a effetti collaterali in dosi maggiori.

Criteri di acquisto: Puoi usare questi fattori per confrontare e valutare i prodotti con olio MCT

Di seguito, ti mostreremo quali criteri puoi usare per confrontare e valutare gli oli MCT. Questo ti renderà più facile avere una visione d’insieme e decidere su un prodotto adatto ed efficace.

In sintesi, questi sono i seguenti criteri

  • Idoneità a certe diete
  • Materia prima
  • Concentrazione degli acidi caprilico e caprico contenuti nell’olio
  • Solubilità o miscibilità

Di seguito, puoi leggere i rispettivi criteri e scoprire perché ha senso per te acquistare un olio in base ai criteri oppure no.

Idoneità per certe diete

Come già spiegato sopra, le polveri spesso contengono additivi animali. Per esempio, viene spesso aggiunta la caseina di sodio, che si ottiene dal latte. Per questo motivo, tale prodotto non è adatto ai vegani, per esempio, e non per gli allergici con un’intolleranza al latte.

Un altro additivo che i prodotti possono contenere è la maltodestrina. Anche questo è un integratore alimentare che è una miscela di carboidrati.

Pertanto, tali prodotti sono meno adatti alle persone che seguono una dieta a basso contenuto di carboidrati. Inoltre, la sostanza può portare a effetti collaterali come eruttazioni e bruciori di stomaco e, con un consumo maggiore, anche a nausea e diarrea.

Materia prima

Due diverse materie prime sono principalmente utilizzate per la produzione dell’olio MCT. Si usa l’olio di cocco da una parte e l’olio di palma dall’altra.

La produzione di olio di palma contribuisce costantemente alla deforestazione della foresta pluviale. Questo è usato nell’industria alimentare e cosmetica per la produzione di innumerevoli prodotti.

Pertanto, rappresenta una seria minaccia per l’ambiente nel lungo periodo. Per questo motivo, dovresti generalmente cercare di evitare i prodotti che contengono olio di palma e scegliere un prodotto alternativo se possibile.

Dal momento che gli oli MCT sono ora fatti principalmente con olio di cocco, è possibile scegliere l’alternativa ecologica.

Grado di concentrazione degli acidi caprilico e caprico contenuti

Gli oli MCT dei diversi produttori contengono diverse composizioni di trigliceridi a catena media. Dovresti assicurarti che il rispettivo prodotto contenga un totale del 95% di grassi speciali.

Ci sono anche prodotti che contengono solo acido caprilico e nessun acido caprico. L’acido caprilico ha due atomi di carbonio in meno dell’acido caprico ed è quindi a catena più corta e ancora più prezioso. Viene convertito in energia ancora più velocemente quando viene metabolizzato.

Si presume quindi che MCT abbia un effetto di miglioramento delle prestazioni e che possa aiutare ad aumentare la resistenza (a causa del minore fabbisogno di carboidrati).

Solubilità o miscelabilità

Come descritto sopra, l’olio può anche essere combinato con pasti e bevande o semplicemente consumato puro. Tuttavia, i diversi prodotti si dissolvono diversamente nei liquidi.

Con le polveri, può succedere che si formino dei grumi quando si mescola semplicemente con un cucchiaio. Per questo motivo, può essere consigliabile utilizzare un mixer per alcuni prodotti.

Lo stesso vale per il cibo, poiché anche qui i diversi prodotti sono adatti a diversi scopi. Per le insalate, l’aggiunta di olio liquido per il condimento è preferibile.

Fatti da sapere sull’olio MCT

Quali sono i termini tecnici relativi all’olio MCT?

Idrolisi

L’idrolisi è la scissione dei composti chimici nei loro componenti. La scissione avviene attraverso una reazione con l’acqua.

Questo processo è utilizzato nell’industria alimentare e avviene anche nell’organismo umano durante il metabolismo (ad esempio la scissione di grassi e proteine nei loro blocchi costitutivi).

Chetosi

La chetosi è uno stato metabolico dell’organismo umano in cui il corpo ottiene corpi chetonici come principale fonte di energia e non più dal glucosio come avviene normalmente.

Questo stato può essere portato intenzionalmente in certe diete con un apporto di carboidrati molto ridotto (dieta chetogenica o low carb).

All’inizio, questo cambiamento può portare a effetti collaterali a breve termine come prestazioni ridotte, mal di testa, stanchezza, nausea e vomito. Anche l’odore della bocca e del corpo può cambiare a causa dell’aumentata concentrazione di corpi chetonici nel corpo.

Corpi chetonici

I corpi chetonici o anche corpi cheto sono un prodotto del metabolismo umano in una dieta senza carboidrati o ridotta. Sono prodotti nel fegato dalla conversione degli acidi grassi.

Viene fatta una distinzione tra i tre composti chimici acetone, acetoacetato e beta-idrossibutirrato.

In una dieta carente di carboidrati, sono essenziali per il metabolismo del cervello perché vengono utilizzati come fonte di energia per il cervello. In questo caso, l’effettivo vettore energetico glucosio non è disponibile o non è disponibile in quantità sufficiente. Un tale stato del metabolismo è chiamato chetosi.

Fonte immagine: 123rf.com / 100941524

Riferimenti (5)

1. Hiroaki Tsuji, Michio Kasai, Hiroyuki Takeuchi, Masahiro Nakamura, Mitsuko Okazaki, Kazuo Kondo. Dietary Medium-Chain Triacylglycerols Suppress Accumulation of Body Fat in a Double-Blind, Controlled Trial in Healthy Men and Women. The Journal of Nutrition. November 2001; Volume 131, Issue 11, Pages 2853–2859
Fonte

2. Michio Kasai, Naohisa Nosaka, Hideaki Maki, Satoshi Negishi et al. Effect of dietary medium- and long-chain triacylglycerols (MLCT) on accumulation of body fat in healthy humans. Asia Pacific J Clin Nutr. 2003;12 (2): 151-160.
Fonte

3. Elena Alexandrou, Gene R. Herzberg, Matthew D. Whitec. High-level medium-chain triglyceride feeding and energy expenditure in normal-weight women. Canadian Journal of Physiology and Pharmacology. 2007; 85(5): 507-513.
Fonte

4. Koji Nagao, Teruyoshi Yanagita. Medium-chain fatty acids: Functional lipids for the prevention and treatment of the metabolic syndrome. Pharmacological Research. March 2010; Volume 61, Issue 3, Pages 208-212.
Fonte

5. James E Galvin. Optimizing diagnosis and management in mild-to-moderate Alzheimer’s disease. NEURODEGENERATIVE DISEASE MANAGEMENT. 18 Jun 2012; VOL. 2, NO. 3.
Fonte

Wissenschaftliche Studie
Hiroaki Tsuji, Michio Kasai, Hiroyuki Takeuchi, Masahiro Nakamura, Mitsuko Okazaki, Kazuo Kondo. Dietary Medium-Chain Triacylglycerols Suppress Accumulation of Body Fat in a Double-Blind, Controlled Trial in Healthy Men and Women. The Journal of Nutrition. November 2001; Volume 131, Issue 11, Pages 2853–2859
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Michio Kasai, Naohisa Nosaka, Hideaki Maki, Satoshi Negishi et al. Effect of dietary medium- and long-chain triacylglycerols (MLCT) on accumulation of body fat in healthy humans. Asia Pacific J Clin Nutr. 2003;12 (2): 151-160.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Elena Alexandrou, Gene R. Herzberg, Matthew D. Whitec. High-level medium-chain triglyceride feeding and energy expenditure in normal-weight women. Canadian Journal of Physiology and Pharmacology. 2007; 85(5): 507-513.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Koji Nagao, Teruyoshi Yanagita. Medium-chain fatty acids: Functional lipids for the prevention and treatment of the metabolic syndrome. Pharmacological Research. March 2010; Volume 61, Issue 3, Pages 208-212.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
James E Galvin. Optimizing diagnosis and management in mild-to-moderate Alzheimer’s disease. NEURODEGENERATIVE DISEASE MANAGEMENT. 18 Jun 2012; VOL. 2, NO. 3.
Vai alla fonte
Recensioni