Ultimo aggiornamento: 27/07/2021

Il nostro metodo

232Prodotti analizzati

25Ore impiegate

40Studi valutati

996Commenti raccolti

Il movimento è fondamentale per la vita; essere in grado di alzarsi dal letto e svolgere i nostri compiti quotidiani è naturale per la maggior parte di noi. Sfortunatamente, questo stile di vita può essere un privilegio per molte persone che soffrono di osteoartrite.

Attualmente ci sono molti trattamenti medici per prevenire e alleviare questa malattia, ma non è stata sviluppata nessuna terapia che la curi completamente. Tuttavia, ci sono ancora molte altre possibilità terapeutiche, dalla medicina naturale a quella sperimentale, che possiamo esplorare. Sei curioso? Questo articolo è per te.

Le cose più importanti da sapere

  • L’osteoartrite è una malattia progressiva che degenera la cartilagine delle nostre articolazioni. La condizione causa sintomi come dolore, rigidità e movimenti disabilitanti e colpisce principalmente le ginocchia, le anche, le mani e la spina dorsale.
  • La prevalenza dell’osteoartrite aumenta nelle persone anziane. Circa l’80% degli individui oltre i 75 anni di età può soffrire di osteoartrite della colonna cervicale.
  • Gli integratori per l’osteoartrite e i dolori articolari che puoi trovare sul mercato online possono alleviare alcuni dei sintomi di questa malattia. È imperativo che non siano usati come un sostituto del trattamento medico stabilito.

Osteoartrite: la nostra selezione

Domande frequenti: tutto quello che devi sapere sull’osteoartrite

L’osteoartrite è una malattia che degenera la cartilagine nelle articolazioni. È una grande fonte di preoccupazione per le persone anziane, poiché è una delle principali cause di perdita di mobilità e di dolore alle articolazioni in questa fase della vita.

L’osteoartrite è una malattia progressiva che degenera la cartilagine nelle nostre articolazioni. (Fonte: Suppamethasawat: 101525749/ 123rf.com)

Cos’è l’osteoartrite?

L’osteoartrite, conosciuta anche come osteoartrite o malattia degenerativa delle articolazioni, è una malattia che consuma la cartilagine nelle articolazioni e colpisce principalmente le ginocchia, le mani, le anche e le vertebre (1).

La malattia è caratterizzata da un progressivo deterioramento della cartilagine articolare che è accompagnato da un coinvolgimento dell’osso sotto la cartilagine, dall’indebolimento dei muscoli e dall’infiammazione della membrana che riveste le articolazioni (membrana sinoviale) (2, 3).

Cosa potrebbe causare l’osteoartrite?

Nessun singolo elemento è responsabile di tutta l’osteoartrite. Può essere causato da una combinazione di fattori che possono influenzare la nostra vita, i più importanti dei quali sono i seguenti:

  • Obesità: il peso corporeo ha un impatto importante sulle nostre articolazioni. Molti studi hanno trovato un chiaro legame tra l’osteoartrite e l’obesità (4), specialmente tra i 40 e i 50 anni (5). Di conseguenza, i sintomi dell’osteoartrite possono migliorare con la riduzione del peso (6), specialmente l’osteoartrite dell’anca e del ginocchio.
  • Sovraccarico: Le attività altamente impegnative come gli sport competitivi e le attività lavorative (agricoltura o lavori di costruzione) possono portare ad una maggiore usura delle articolazioni (1). Tuttavia, l’esercizio moderato è raccomandato per la gestione dei sintomi, ma dovrebbe essere opportunamente prescritto da uno specialista sanitario (7).
  • Trauma: se hai subito colpi o fratture che hanno colpito le tue articolazioni (specialmente le ginocchia), hai molte più probabilità di sviluppare l’osteoartrite in futuro (8).
  • Diete povere di vitamine: alcune vitamine come la C e la D giocano un ruolo chiave nella prevenzione dell’osteoartrite. Per questo motivo, consumare diete povere di queste vitamine aumenta il rischio di osteoartrite fino al 300% (1).
  • Menopausa: in questa fase della vita, la comparsa dell’osteoartrite aumenta drammaticamente nelle donne. Questo perché gli estrogeni sono un fattore protettivo per le nostre articolazioni e la loro diminuzione in menopausa potrebbe scatenare o peggiorare questa malattia (3).

Alcuni individui sono più suscettibili all’osteoartrite rispetto ad altri, come le donne afro-americane, le persone oltre i 45 anni e coloro che hanno membri della famiglia con l’osteoartrite. Queste persone dovrebbero prendersi molta cura delle loro articolazioni per prevenire l’osteoartrite in futuro.

Dr. Jordi MonfortReumatologo
“Per controllare i sintomi dell’osteoartrite, è importante ridurre le attività e le condizioni che mettono sotto stress le articolazioni, specialmente l’obesità.

Come faccio a sapere se ho l’osteoartrite?

Una gran parte della popolazione adulta può soffrire di osteoartrite senza rendersene conto. In alcuni casi, questo è perché non causa sintomi e passa inosservato, e in altri perché i sintomi possono essere scambiati per dolori passeggeri. Ecco i segni e i sintomi più importanti (9):

  • Dolore: quando l’integrità della cartilagine articolare e della membrana sinoviale viene persa, le articolazioni iniziano a sfregare tra loro con il movimento. Questo sfregamento può causare dolore a riposo, durante l’esercizio o quando viene applicata una pressione sull’articolazione.
  • Infiammazione e gonfiore: dal 50 al 90% delle persone con osteoartrite soffrono di infiammazione della membrana sinoviale (sinovite) (10). Questo può essere percepito come un aumento di volume intorno alle articolazioni colpite (specialmente nelle ginocchia).
  • Rigidità e perdita di flessibilità: questo può essere sentito soprattutto quando ci si alza al mattino o dopo lunghi periodi di inattività. Si manifesta quando non sei in grado di muovere l’articolazione colpita nel suo normale raggio di movimento.
  • Sensazione di “cigolio”: questo può essere simile al suono di una porta che si apre. Questa sensazione si verifica quando muovi l’articolazione e puoi sentire questo “cigolio” o anche “schiocco”.
  • Deformità: questo è causato dagli “osteofiti” che sono pezzi extra di osso che si formano intorno alle articolazioni colpite. Possono sembrare dei grumi duri.

Se hai uno dei sintomi di cui sopra o temi di poter sviluppare l’osteoartrite in futuro, non esitare a vedere il tuo medico.

L’osteoartrite è la stessa cosa dell’artrite?

In breve, no. Anche se l’osteoartrite è una forma di artrite ed entrambe colpiscono le articolazioni (rigidità, dolore, infiammazione), hanno importanti differenze che vale la pena menzionare (8, 9):

Caratteristiche Artrite Osteoartrite
Infiammazione articolare Sempre presente A volte presente
Cause principali Infezioni Trauma Malattie autoimmuni (artrite reumatoide) Invecchiamento Obesità Menopausa Trauma
Occorrenza Può colpire i giovani (dai 20 ai 30 anni) Donne: intorno ai 45 anni Uomini: intorno ai 60 anni
Recupero Può scomparire quando la causa è risolta Peggiora con gli anni

La diagnosi di artrite o osteoartrite dovrebbe sempre essere fatta da un professionista della salute, questa guida è semplicemente esplicativa, ma non dovrebbe essere usata per scopi diagnostici.

Come posso prevenire l’osteoartrite?

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, entro il 2020 più di 579 milioni di persone nel mondo soffriranno di osteoartrite e secondo le statistiche globali, più del 50% della popolazione sopra i 60 anni ne soffre (11). In alcuni individui, l’osteoartrite può essere inevitabile, ma questo non significa che non possiamo ridurre la gravità dei sintomi di questa patologia. Ecco 5 consigli per migliorare la salute delle tue articolazioni (12, 13, 14):

  1. Evita il sovrappeso e l’obesità: l’obesità è una delle cause più comuni e aggravanti dell’osteoartrite.
  2. Mantieni una regolare attività fisica moderata: anche se il lavoro eccessivo è un fattore di rischio per lo sviluppo dell’osteoartrite, un esercizio moderato può proteggerci dallo sviluppo dell’osteoartrite. Un buon esempio è la camminata su terreno pianeggiante o gli sport acquatici. Queste attività gravano poco sulle nostre articolazioni e ci mantengono in salute.
  3. Regola la tua postura: adottare posture che mettono eccessivo stress su collo, schiena, ginocchia e fianchi potrebbe essere un fattore scatenante dell’osteoartrite. È importante svolgere le tue attività quotidiane seguendo le linee guida di una buona postura, assicurando il corretto allineamento della tua spina dorsale con il resto del tuo corpo.
  4. Consulta il tuo medico: alcuni lavori possono renderci più suscettibili allo sforzo fisico o a stili di vita sedentari. È importante seguire i consigli del tuo medico per evitare un’eccessiva usura causata dal lavoro.

La prevalenza dell’osteoartrite sta aumentando nelle persone anziane. Circa l’80% degli individui oltre i 75 anni può soffrire di osteoartrite della colonna cervicale. (Fonte: Guniita: 39409577/ 123rf.com)

Quali alimenti possono aiutarmi a prevenire l’osteoartrite?

Mangiare una dieta sana può aiutarci a mantenere un peso sano, che alla fine sarà una delle misure terapeutiche più utili per alleviare o addirittura prevenire l’osteoartrite. Oltre a questo, i nutrienti forniti dal cibo possono avere un’influenza positiva sulle nostre articolazioni. Questi includono i seguenti:

  • Vitamina C: una mancanza di vitamina C è un fattore di rischio per l’osteoartrite (1, 15). Ecco perché dovresti consumare alimenti ricchi di questa vitamina come la frutta (fragole, arance, kiwi) e le verdure (peperoni rossi e verdi, cavoletti di Bruxelles, broccoli e cavolfiori) almeno due volte al giorno.
  • Vitamina D: La vitamina D è essenziale per la salute delle ossa e la carenza può aumentare il rischio di osteoartrite (1, 16). Gli alimenti che lo contengono includono cereali fortificati, latticini, funghi, funghi e salmone. Tuttavia, il modo più efficiente per ottenere questa vitamina è la luce del sole!
  • Omega 3: questi alimenti hanno proprietà antinfiammatorie e alcuni studi suggeriscono che possono avere un effetto protettivo contro i danni alle articolazioni (17, 18). Si trovano nei cibi animali (sgombro, salmone, acciughe, aringhe, sardine e ostriche) e nei cibi vegetali (noci e semi).

Se segui una dieta sana ed equilibrata come la dieta mediterranea, è probabile che tu ottenga tutti questi nutrienti naturalmente.

Qual è il trattamento per l’osteoartrite?

Il trattamento per l’osteoartrite viene iniziato dopo la diagnosi e può includere, ma non è limitato alle seguenti terapie (19):

  • Attuazione di uno stile di vita sano (buona alimentazione e attività fisica adeguata alla tua età e condizione fisica)
  • Diminuzione del peso corporeo
  • Uso di antidolorifici prescritti dal tuo medico
  • Prescrizione di glucosamina e condroitina solfato
  • Sostituzione chirurgica delle articolazioni colpite (sostituzione del ginocchio e dell’anca) in casi avanzati
  • Iniezioni di viscosupplementi (ialuronato di sodio) in casi avanzati
  • Terapie complementari

Questi trattamenti devono essere applicati sotto supervisione medica e in nessun caso dovresti automedicarti o sottoporti a qualsiasi procedura senza il consiglio di un professionista della salute.

Attività altamente impegnative come gli sport competitivi possono portare ad una maggiore usura delle articolazioni. Tuttavia, un esercizio moderato è raccomandato nella gestione dei sintomi. (Fonte: Magiceyes: 101376628/ 123rf.com)

Quali terapie complementari sono disponibili per l’osteoartrite?

Le terapie complementari potrebbero essere una buona aggiunta ad un trattamento completo dell’osteoartrite. Queste terapie dovrebbero essere indicate dai professionisti della salute per aiutare i trattamenti convenzionali (20), le più conosciute sono:

  • Agopuntura: questa è una pratica tradizionale cinese in cui vengono inseriti piccoli aghi in alcuni punti del corpo. Questa terapia potrebbe essere utilizzata per alleviare il dolore e rilasciare endorfine (21).
  • Massaggio: Massaggiare delicatamente alcune aree del corpo può alleviare il dolore causato da condizioni articolari e muscolari (22).
  • Meditazione: La meditazione potrebbe essere usata come metodo di rilassamento per prevenire o controllare il dolore (23).
  • Biofeedback: vengono utilizzate apparecchiature elettriche per monitorare la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna, la temperatura corporea e la tensione muscolare. Di conseguenza, questo trattamento può aiutarci a diventare consapevoli del nostro dolore e ad usare tecniche di rilassamento per gestirlo (24).
  • TENS (Transcutaneous Electrical Nerve Stimulation): Questa terapia consiste in un piccolo dispositivo che invia lievi impulsi elettrici ai nervi nella zona dolorosa. Questi impulsi possono impedire ai segnali di dolore di raggiungere il nostro cervello (25).
  • Ultrasuoni: Questa tecnica utilizza onde sonore ad alta frequenza per alleviare le articolazioni e i muscoli doloranti (26).
  • Terapia caldo-freddo: il calore può essere usato per combattere la rigidità e il freddo può ridurre l’infiammazione e alleviare gli spasmi muscolari. Nessuno dei due metodi dovrebbe essere usato per più di 15-20 minuti (27).
  • Aromaterapia: Questa tecnica utilizza odori specifici per stimolare una risposta emotiva dall’amigdala nel cervello. Uno degli obiettivi di questa terapia è quello di ridurre il dolore (28).

Le terapie complementari sono applicate insieme alla medicina convenzionale (uso di farmaci e procedure chirurgiche), mentre le terapie alternative sono applicate al posto dei trattamenti convenzionali (29). Questi ultimi non sono raccomandati a meno che non siano usati come ultima risorsa se i trattamenti convenzionali hanno fallito o hanno effetti collaterali molto gravi.

Ci sono prove che suggeriscono che alcune terapie alternative possono aiutare nel trattamento dell’osteoartrite (alcune medicine a base di erbe e creme alla capsaicina), mentre altri metodi non sembrano avere benefici dimostrati (tai chi, magnetoterapia, musicoterapia, magneti e omeopatia) (30).

Oggetti che puoi usare ogni giorno per affrontare l’osteoartrite

La Arthritis Foundation negli Stati Uniti raccomanda l’uso di vari oggetti per facilitare le attività quotidiane degli individui che soffrono di problemi alle articolazioni. Questi prodotti aiutano a mantenere le tue articolazioni in una posizione migliore per sostenere la loro funzione e ridurre il dolore. Puoi usarli nelle seguenti attività (31):

  • Vestirsi: puoi usare ganci su cerniere o cerniere e aiuti per abbottonare le camicie. In alternativa, scegli dei vestiti con il velcro.
  • Ferratura: usa i calzari con il manico lungo per raggiungere le tue scarpe senza piegarti o mettere sotto stress le tue dita e i tuoi polsi.
  • Per cucinare: usa apripista, affettatrici e robot da cucina elettrici per evitare dolori articolari.
  • Toilette: la stabilità è molto importante in questi ambienti. Non dimenticare di includere maniglie e tappetini antiscivolo nelle docce e nelle vasche da bagno. Puoi anche scegliere di usare bagni più alti se hai difficoltà a piegare le ginocchia.
  • Per l’ufficio: telefoni a mani libere con pulsanti grandi e superfici di lavoro regolabili possono aiutare ad alleviare la tensione su mani e polsi.
  • Per l’uso in auto: prova ad utilizzare un portachiavi spesso che rende più facile la presa e la rotazione della chiave. Un apribottiglie può anche aiutare a riempire i serbatoi di gas con meno sforzo.
  • Per il tempo libero: se ti piace fare attività con le mani (leggere, lavorare a maglia, ricamare o giocare ai videogiochi), puoi usare un cuscino per sollevare le braccia in una posizione comoda. Nelle attività che richiedono un certo sforzo fisico come il giardinaggio, ricordati di usare una protezione per le tue ginocchia e di fare attenzione alla posizione della tua schiena.

Criteri di acquisto

Come avrai notato, ci sono molte terapie, farmaci e integratori per il benessere delle articolazioni. Ci concentreremo sui prodotti che puoi comprare sul mercato online in modo che tu possa navigare nel web degli integratori come un esperto.

Integratori con ingredienti naturali

Gli integratori di ingredienti naturali come la curcuma, la curcumina, il pepe nero e le creme di canapa potrebbero offrire sollievo e benessere alle tue articolazioni. Per saperne di più su di loro, puoi leggere la lista qui sotto:

  • Curcuma: la radice della pianta Curcuma longa, usata come spezia e a volte come integratore per la salute. La curcumina, il suo ingrediente attivo, funziona come antiossidante e antinfiammatorio, che può avere un effetto benefico sulle tue articolazioni (32).
  • Pepe nero: questa spezia facilita l’assorbimento intestinale dei componenti con cui è combinata (33). È per questo motivo che viene comunemente mescolato con la curcuma per aumentare i suoi effetti sul corpo.
  • Zenzero: questa radice naturale può funzionare come antinfiammatorio. Alcuni studi clinici hanno mostrato un miglioramento del dolore e dell’infiammazione articolare con l’uso di questa pianta (34).
  • Gel e creme alla canapa: questo derivato della pianta di Cannabis sativa è diventato molto popolare sul mercato online. Il suo uso in gel e creme è legale in Spagna e potrebbe portare un sollievo temporaneo ai muscoli e alle articolazioni doloranti. Tuttavia, sono necessarie maggiori prove sulle sue proprietà.

Nonostante tutti gli effetti benefici di questi ingredienti, non sono esenti da effetti collaterali che potrebbero influire sulla tua salute. Dovresti consultare il tuo medico riguardo al consumo o all’uso di questi integratori, poiché potrebbero interagire sfavorevolmente con altri farmaci, causare reazioni allergiche o disturbi gastrointestinali.

Anche se il superlavoro è un fattore di rischio per sviluppare l’osteoartrite, un esercizio moderato può proteggerci dallo svilupparla. (Fonte: Dolmatov: 98231529/ 123rf.com)

Integratori di glucosamina, collagene e condroitina solfato

Questi tre componenti sono importanti sia nella formazione che nel mantenimento della cartilagine articolare, ecco le loro caratteristiche principali:

  • La glucosamina o solfato di glucosamina è una sostanza naturale presente nel nostro corpo, specialmente nel fluido che circonda le nostre articolazioni. Ci sono alcune prove che suggeriscono un miglioramento dei sintomi dell’osteoartrite quando si usano questi integratori (35).
  • Il collagene è la proteina più abbondante nel corpo umano, formando parte della nostra pelle, ossa, articolazioni, legamenti e tendini (36). Alcuni studi suggeriscono che l’uso di integratori di collagene può migliorare l’osteoartrite del ginocchio (37).
  • Il solfato di condroitina o condroitina solfato è una sostanza chimica che di solito si trova nella cartilagine delle nostre articolazioni. Se assunto in integratori, può alleviare il dolore alle articolazioni nell’osteoartrite ed è sospettato di rallentare la progressione dell’osteoartrite (38, 39).

Puoi ottenere il massimo dall’integrazione di questi composti seguendo le raccomandazioni qui sotto:

Caratteristiche Glucosamina Collagene Solfato di condroitina
Dose raccomandata 1500 mg (35) 2,5 a 10 mg (36) 800 – 2000 mg (38)
Prodotto raccomandato Glucosamina con MSM Collagene marino idrolizzato In combinazione con altri ingredienti (glucosamina, collagene, vitamine e/o minerali)
Fascia di prezzo 11-30 € 8-25 € 20-60 €
Effetti avversi Distress gastrointestinale

Mal di testa

Disagio gastrointestinale Disagio gastrointestinale

Mal di testa

Gonfiore alle gambe

Frequenza cardiaca irregolare

Può peggiorare l’asma

Interazioni con i farmaci Warfarin (fluidificanti del sangue) Farmaci per il cancro Acetaminofene Farmaci per il diabete Sono necessari più studi per determinare le loro interazioni farmacologiche Warfarin (anticoagulanti)

Allergeni

Quando consumi qualsiasi integratore o medicina dovresti essere molto consapevole dei suoi ingredienti, specialmente se fai parte delle seguenti popolazioni:

  • Celiaci: evita tutti i prodotti fatti con amidi a base di grano contenenti orzo o segale.
  • Intollerante al lattosio: alcune medicine possono essere prodotte con eccipienti a base di latte.
  • Allergico ai prodotti marini: dato che prodotti come il collagene, la glucosamina e il condroitin solfato possono essere prodotti da pesci e crostacei, dovresti evitare di consumarli se sei intollerante a questi componenti.

Consulta il tuo medico e il tuo farmacista sugli integratori più adatti a te, specialmente se soffri di qualche intolleranza alimentare. Inoltre, ricorda di non consumare prodotti di dubbia origine, che non contengono una lista di tutti gli ingredienti o che sono mal etichettati.

Adottare posture che mettono eccessivo stress sul nostro collo, schiena, ginocchia e fianchi potrebbe essere un fattore scatenante dell’osteoartrite. (Fonte: Yastremska: 98021819/ 123rf.com)

Integratori per vegani

Molti integratori creati per alleviare i dolori articolari sono fatti con ingredienti di origine vegetale e sono adatti a stili di vita vegani e vegetariani (curcuma, pepe nero, zenzero, minerali e alcune vitamine). Tuttavia, questo non è il caso di tutti gli integratori. Per questo motivo, per rendere la tua ricerca più facile, puoi seguire i consigli qui sotto:

  • Evita di consumare collagene, poiché nella maggior parte dei casi viene estratto dalla pelle, dalle ossa e dalla cartilagine di animali marini e terrestri. Puoi usare integratori con vitamina C e zinco per stimolare la produzione di questa proteina.
  • Alcuni integratori di glucosamina sono estratti dagli esoscheletri degli artropodi (insetti, aracnidi e crostacei). Tuttavia, alcuni integratori di glucosamina sono prodotti da fonti vegetali che subiscono un processo di fermentazione per generare questo componente (40).
  • Gliintegratori di condroitina solfato sono, in alcuni casi, estratti da animali terrestri o marini, ma possono essere trovati in forme vegane.

Non dimenticare di comprare integratori che sono stati adeguatamente certificati come vegani, così puoi essere sicuro che queste medicine vadano di pari passo con il tuo stile di vita.

Dr. Jordi MonfortReumatologo
“Ora sappiamo che l’osteoartrite con la peggiore infiammazione è la più probabile che porti alla protesi; quindi possiamo correlarla alla progressione della malattia”.

Integrazione in popolazioni speciali

Anche se molti degli integratori menzionati sono sicuri e non producono un gran numero di effetti avversi, è importante che non vengano dati a bambini, adolescenti, donne incinte o che allattano senza indicazione medica. Gli effetti collaterali di questi farmaci sono poco studiati in queste popolazioni, quindi è necessario un attento monitoraggio della loro somministrazione per evitare qualsiasi effetto indesiderato e per contrastarlo efficacemente.

Riassunto

L’osteoartrite è una patologia articolare che molti non possono evitare. Fortunatamente, ci sono diversi strumenti disponibili per prevenire la sua insorgenza e rallentare la sua progressione, sia dalla medicina convenzionale che dalle terapie complementari e alternative. I fattori più importanti che peggiorano questa malattia sono l’obesità e i traumi.

Per questo motivo, dobbiamo prestare particolare attenzione alla nostra dieta, alla routine di esercizi e alle attività lavorative per prevenire o rallentare l’insorgenza e la progressione dell’osteoartrite. Ti è piaciuto imparare qualcosa di più sull’osteoartrite? Ci sono molti altri articoli interessanti che puoi visitare. Non dimenticare di lasciare un commento e condividere, alla prossima volta!

(Fonte dell’immagine: Yodiyim: 100744101/ 123rf.com)

Riferimenti (40)

1. Ángel Belmonte Serrano Miguel, Fabregat JB. Artrosis. En: Enfermedades reumáticas: actualización SVR. Madrid: Ibáñez & Plaza Asociados; 2013. p. 369–86.
Fonte

2. Basallote Sergio Giménez, J. PMF, Antonio TCJ, Torre FTde la, José Rodríguez Sendín Juan. Guía de buena práctica clínica en artrosis. Madrid: International Marketing & Communications; 2008.
Fonte

3. Pastor C. Definición, clasificación, clínica y diagnóstico de la artrosis. En: EVIDENCIA CIENTÍFICA en Artrosis. Madrid: IM&C, S.A; 2006. p. 15–30.
Fonte

4. Pacca DM, De-Campos GC, Zorzi AR, Chaim EA, De-Miranda JB. Prevalence Of Joint Pain And Osteoarthritis In Obese Brazilian Population. ABCD Arquivos Brasileiros de Cirurgia Digestiva (São Paulo). 2018;31(1)
Fonte

5. Tunen JACV, Peat G, Bricca A, Larsen LB, Søndergaard J, Thilsing T, et al. Association of osteoarthritis risk factors with knee and hip pain in a population-based sample of 29–59 year olds in Denmark: a cross-sectional analysis. BMC Musculoskeletal Disorders. 2018;19(1).
Fonte

6. Gill RS, Al-Adra DP, Shi X, Sharma AM, Birch DW, Karmali S. The benefits of bariatric surgery in obese patients with hip and knee osteoarthritis: a systematic review. Obesity Reviews. 2011;12(12):1083–9.
Fonte

7. Hunter DJ, Eckstein F. Exercise and osteoarthritis. Journal of Anatomy. 2009;214(2):197–207.
Fonte

8. Wainstein GE. Patogénesis de la artrosis. Revista Médica Clínica Las Condes. 2014;25(5):723–7.
Fonte

9. Osteoartritis [Internet]. Mayo Clinic. Mayo Foundation for Medical Education and Research; 2020
Fonte

10. Europa Press. Más del 50% de los pacientes con artrosis padece también inflamación en la membrana sinovial [Internet]. infosalus.com. Europa Press; 2013.
Fonte

11. n PANLAR. Miremos la Artrosis (Osteoartritis) con ojos de pacientes [Internet]. Pan American League of Associations for Rheumatology
Fonte

12. Osteoartritis: MedlinePlus en español [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine.
Fonte

13. Artritis reumatoide: MedlinePlus en español [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine.
Fonte

14. Artritis: MedlinePlus en español [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine.
Fonte

15. Peregoy J, Wilder FV. The effects of vitamin C supplementation on incident and progressive knee osteoarthritis: a longitudinal study. Public Health Nutrition. 2010;14(4):709–15.
Fonte

16. Cao Y, Winzenberg T, Nguo K, Lin J, Jones G, Ding C. Association between serum levels of 25-hydroxyvitamin D and osteoarthritis: a systematic review. Rheumatology. 2013;52(7):1323–34.
Fonte

17. Knott L, Avery N, Hollander A, Tarlton J. Regulation of osteoarthritis by omega-3 (n-3) polyunsaturated fatty acids in a naturally occurring model of disease. Osteoarthritis and Cartilage. 2011;19(9):1150–7.
Fonte

18. Knott L, Avery N, Hollander A, Tarlton J. Regulation of osteoarthritis by omega-3 (n-3) polyunsaturated fatty acids in a naturally occurring model of disease. Osteoarthritis and Cartilage. 2011;19(9):1150–7.
Fonte

19. Osteoartritis: MedlinePlus en español [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine.
Fonte

20. Terapias alternativas y complementarias [Internet]. Arthritis Foundation.
Fonte

21. Acupuntura [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Fonte

22. Masajes [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Fonte

23. Meditación [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Fonte

24. Retroalimentación [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Fonte

25. ENET [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Fonte

26. Ultrasonido [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Fonte

27. Uso de Calor/frio [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Fonte

28. Aromaterapia [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Fonte

29. Terapias naturales [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Fonte

30. Ernst E. Complementary or alternative therapies for osteoarthritis. Nature Clinical Practice Rheumatology. 2006;2(2):74–80.
Fonte

31. Dispositivos para ayudarse a sí mismo [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Fonte

32. Robert H. Shmerling MD. Curcumin for arthritis: Does it really work? [Internet]. Harvard Health Blog. 2019.
Fonte

33. Tiwari A, Mahadik KR, Gabhe SY. Piperine: A comprehensive review of methods of isolation, purification, and biological properties [Internet]. Medicine in Drug Discovery. Elsevier; 2020.
Fonte

34. Bartels E, Folmer V, Bliddal H, Altman R, Juhl C, Tarp S, et al. Efficacy and safety of ginger in osteoarthritis patients: a meta-analysis of randomized placebo-controlled trials. Osteoarthritis and Cartilage. 2015;23(1):13–21.
Fonte

35. Sulfato de Glucosamina: MedlinePlus suplementos [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine. 2020.
Fonte

36. Collagen Peptides: Uses, Side Effects, Interactions, Dosage, and Warning [Internet]. WebMD. WebMD
Fonte

37. Jiang, J.-X & Yu, Shen & Huang, Q.-R & Zhang, X.-L & Zhang, C.-Q & Zhou, J.-L & Prawitt, Janne. (2014). Collagen peptides improve knee osteoarthritis in elderly women: A 6-month randomized, double-blind, placebo-controlled study. Agro Food Industry Hi-Tech. 25. 19-23.
Fonte

38. Sulfato de Condroitina: MedlinePlus suplementos [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine. 2020.
Fonte

39. Bishnoi M, Jain A, Hurkat P, Jain SK. Chondroitin sulphate: a focus on osteoarthritis. Glycoconjugate Journal. 2016;33(5):693–705
Fonte

40. Schultz H. New ‘direct fermentation’ vegan glucosamine hangs hat on supply chain transparency [Internet]. nutraingredients. William Reed Business Media Ltd.; 2016.
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Libro di testo
Ángel Belmonte Serrano Miguel, Fabregat JB. Artrosis. En: Enfermedades reumáticas: actualización SVR. Madrid: Ibáñez & Plaza Asociados; 2013. p. 369–86.
Vai alla fonte
Libro di testo
Basallote Sergio Giménez, J. PMF, Antonio TCJ, Torre FTde la, José Rodríguez Sendín Juan. Guía de buena práctica clínica en artrosis. Madrid: International Marketing & Communications; 2008.
Vai alla fonte
Libro di testo
Pastor C. Definición, clasificación, clínica y diagnóstico de la artrosis. En: EVIDENCIA CIENTÍFICA en Artrosis. Madrid: IM&C, S.A; 2006. p. 15–30.
Vai alla fonte
Studio clinico (umano)
Pacca DM, De-Campos GC, Zorzi AR, Chaim EA, De-Miranda JB. Prevalence Of Joint Pain And Osteoarthritis In Obese Brazilian Population. ABCD Arquivos Brasileiros de Cirurgia Digestiva (São Paulo). 2018;31(1)
Vai alla fonte
Studio clinico (umano)
Tunen JACV, Peat G, Bricca A, Larsen LB, Søndergaard J, Thilsing T, et al. Association of osteoarthritis risk factors with knee and hip pain in a population-based sample of 29–59 year olds in Denmark: a cross-sectional analysis. BMC Musculoskeletal Disorders. 2018;19(1).
Vai alla fonte
Revisione medica
Gill RS, Al-Adra DP, Shi X, Sharma AM, Birch DW, Karmali S. The benefits of bariatric surgery in obese patients with hip and knee osteoarthritis: a systematic review. Obesity Reviews. 2011;12(12):1083–9.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Hunter DJ, Eckstein F. Exercise and osteoarthritis. Journal of Anatomy. 2009;214(2):197–207.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Wainstein GE. Patogénesis de la artrosis. Revista Médica Clínica Las Condes. 2014;25(5):723–7.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Osteoartritis [Internet]. Mayo Clinic. Mayo Foundation for Medical Education and Research; 2020
Vai alla fonte
Rueda de prensa
Europa Press. Más del 50% de los pacientes con artrosis padece también inflamación en la membrana sinovial [Internet]. infosalus.com. Europa Press; 2013.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
n PANLAR. Miremos la Artrosis (Osteoartritis) con ojos de pacientes [Internet]. Pan American League of Associations for Rheumatology
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Osteoartritis: MedlinePlus en español [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Artritis reumatoide: MedlinePlus en español [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Artritis: MedlinePlus en español [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine.
Vai alla fonte
Studio clinico (umano)
Peregoy J, Wilder FV. The effects of vitamin C supplementation on incident and progressive knee osteoarthritis: a longitudinal study. Public Health Nutrition. 2010;14(4):709–15.
Vai alla fonte
Revisione medica
Cao Y, Winzenberg T, Nguo K, Lin J, Jones G, Ding C. Association between serum levels of 25-hydroxyvitamin D and osteoarthritis: a systematic review. Rheumatology. 2013;52(7):1323–34.
Vai alla fonte
Studio clinico (animali)
Knott L, Avery N, Hollander A, Tarlton J. Regulation of osteoarthritis by omega-3 (n-3) polyunsaturated fatty acids in a naturally occurring model of disease. Osteoarthritis and Cartilage. 2011;19(9):1150–7.
Vai alla fonte
Studio clinico (animali)
Knott L, Avery N, Hollander A, Tarlton J. Regulation of osteoarthritis by omega-3 (n-3) polyunsaturated fatty acids in a naturally occurring model of disease. Osteoarthritis and Cartilage. 2011;19(9):1150–7.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Osteoartritis: MedlinePlus en español [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Terapias alternativas y complementarias [Internet]. Arthritis Foundation.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Acupuntura [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Masajes [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Meditación [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Retroalimentación [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
ENET [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Ultrasonido [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Uso de Calor/frio [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Aromaterapia [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Terapias naturales [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Ernst E. Complementary or alternative therapies for osteoarthritis. Nature Clinical Practice Rheumatology. 2006;2(2):74–80.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Dispositivos para ayudarse a sí mismo [Internet]. Arthritis Foundation. 2016.
Vai alla fonte
Blog sulla salute dell'Università di Harvard
Robert H. Shmerling MD. Curcumin for arthritis: Does it really work? [Internet]. Harvard Health Blog. 2019.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Tiwari A, Mahadik KR, Gabhe SY. Piperine: A comprehensive review of methods of isolation, purification, and biological properties [Internet]. Medicine in Drug Discovery. Elsevier; 2020.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Bartels E, Folmer V, Bliddal H, Altman R, Juhl C, Tarp S, et al. Efficacy and safety of ginger in osteoarthritis patients: a meta-analysis of randomized placebo-controlled trials. Osteoarthritis and Cartilage. 2015;23(1):13–21.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Sulfato de Glucosamina: MedlinePlus suplementos [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine. 2020.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Collagen Peptides: Uses, Side Effects, Interactions, Dosage, and Warning [Internet]. WebMD. WebMD
Vai alla fonte
Studio clinico (umano)
Jiang, J.-X & Yu, Shen & Huang, Q.-R & Zhang, X.-L & Zhang, C.-Q & Zhou, J.-L & Prawitt, Janne. (2014). Collagen peptides improve knee osteoarthritis in elderly women: A 6-month randomized, double-blind, placebo-controlled study. Agro Food Industry Hi-Tech. 25. 19-23.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Sulfato de Condroitina: MedlinePlus suplementos [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine. 2020.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Bishnoi M, Jain A, Hurkat P, Jain SK. Chondroitin sulphate: a focus on osteoarthritis. Glycoconjugate Journal. 2016;33(5):693–705
Vai alla fonte
Blog
Schultz H. New ‘direct fermentation’ vegan glucosamine hangs hat on supply chain transparency [Internet]. nutraingredients. William Reed Business Media Ltd.; 2016.
Vai alla fonte
Recensioni