Compresse e polvere
Ultimo aggiornamento: 18/09/2020

Il nostro metodo

20Prodotti analizzati

26Ore impiegate

12Studi valutati

75Commenti raccolti

Che cos’è la prolina? Una vitamina? Un flavonoide? Niente di tutto ciò. La prolina è un aminoacido non essenziale che, insieme ad altri nutrienti, è coinvolto nella sintesi del collagene. Sappiamo che gli integratori di prolina non sono molto popolari, motivo per cui abbiamo messo insieme questa guida per farteli conoscere a fondo.

Sebbene nelle persone che seguono una dieta onnivora – o ovolattovegetarianiana – l’apporto di prolina non sia di solito un problema, la carenza di questo aminoacido può essere un fattore condizionante per chi è vegano. I principali vantaggi della sua integrazione riguardano la produzione di collagene e il mantenimento della salute di pelle, capelli, unghie e articolazioni.

Le cose più importanti in breve

  • La prolina è un aminoacido non essenziale che può essere sintetizzato dal corpo umano e può anche essere ottenuto da alimenti proteici e integratori.
  • Gli integratori di prolina hanno lo scopo di migliorare la salute delle articolazioni, della pelle, dei capelli e delle unghie, poiché questo aminoacido è un nutriente essenziale per la formazione del collagene.
  • Per acquistare il miglior integratore di prolina, l’acquirente deve valutare alcuni criteri di base, come la composizione del prodotto, la forma di presentazione, le preferenze personali, le certificazioni di qualità, la presenza di allergeni e il rapporto qualità-prezzo. Ne parleremo a fondo nella sezione dei criteri di acquisto.

I migliori integratori di prolina sul mercato: la nostra selezione

Se confrontiamo la varietà di marchi commerciali di prolina con quella di altri aminoacidi, come glutammina o BCAA (ramificati), vedremo che le opzioni di integratori di prolina non sono abbondanti sul mercato. Tuttavia, ciò non significa che siano tutti di ottima qualità. Qui sotto ti presentiamo quella che è la selezione dei prodotti che riteniamo migliori:

L’integratore di prolina preferito dalle recensioni

L’integratore proposto da Now Food contiene 120 capsule, ognuna delle quali ha 500 mg di prolina. Il produttore consiglia di assumere 2 capsule al giorno. Non contiene zucchero, sale, amido, lievito, grano, glutine, mais, soia, latte, uova, crostacei o conservanti.

Le recensioni, attualmente tutte internazionali, lo apprezzano più di tanti altri integratori di prolina e viene esaltato il rapporto qualità-prezzo.

L’integratore con prolina più completo

Integratore di prolina, vitamina C, lisina, e bioflavonoidi degli agrumi. È in polvere e il produttore consiglia di assumere 4 misurini al giorno (1 misurino corrisponde a circa 200 mg). Il barattolo contiene 250 mg di polvere ed è fatto in Italia.

Poche recensioni, ma tutte positive, che considerano questo integratore “una bomba di vita” e lo ritengono efficace.

La miglior prolina per le articolazioni

Capsule di prolina da 500 mg, adatte ai vegani. La bottiglia contiene 120 unità e la dose raccomandata è di 2 capsule al giorno. Questo integratore non contiene glutine o lattosio ed è privo di colori e sapori artificiali.

I consumatori di questo prodotto segnalano un miglioramento dei dolori articolari associati ad artrite e lesioni sportive, ad esempio al ginocchio. Ha la certificazione HACCP.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulla prolina

La prolina è uno degli amminoacidi meno conosciuti perché non è essenziale, quindi può essere prodotta dal corpo umano da solo. Tuttavia, la sua integrazione può essere molto utile in determinate circostanze. A cosa serve? Chi può trarne beneficio? Queste domande e molte altre riceveranno risposta in questa sezione.

Donna che si allena

La prolina è un aminoacido non essenziale che può essere sintetizzato dal corpo umano e può anche essere ottenuto da alimenti proteici e integratori. (Fonte: Rido: 75164614/ 123rf.com)

Cos’è la prolina esattamente?

La prolina è un aminoacido non essenziale che serve per mantenersi in forma. Il termine “non essenziale” significa che il corpo umano può sintetizzarlo in quantità sufficienti per soddisfare le esigenze quotidiane (1). La prolina si lega con altri aminoacidi per formare proteine ben note, come collagene e glutine (2, 3).

Quali benefici offrono gli integratori di prolina?

Come anticipato in precedenza, la prolina è uno degli aminoacidi basilari per la formazione del collagene e molti dei vantaggi della sua integrazione sono legati alle funzioni di questa proteina (2). Qui di seguito spieghiamo quali benefici ottengono la maggior parte dei consumatori che assumono prolina:

  • Miglioramento della produzione di collagene. La prolina è un amminoacido essenziale per il corpo umano per sintetizzare il collagene che fa parte di articolazioni, unghie, pelle, ossa, cartilagine e tendini. Molti integratori di prolina contengono anche lisina, glicina e vitamina C per stimolare la sintesi di questa proteina strutturale (4, 5).
  • Maggiore fermezza ed elasticità della pelle. Vuoi una pelle liscia e dall’aspetto giovane? L’assunzione di prolina stimola la produzione di collagene e aiuta a mantenere la pelle soda e levigata, riducendo rughe e le linee di espressione (6, 7).
  • Sollievo dal dolore articolare associato ad artrite, artrosi o lesioni sportive. La prolina, insieme ad altri aminoacidi e vitamine, favorendo la sintesi del collagene contribuisce alla salute delle articolazioni (7).
  • Mantenimento della struttura adeguata dei vasi sanguigni e prevenzione degli eventi cardiovascolari. Il collagene di tipo III si trova nelle pareti dei vasi sanguigni ed è un componente essenziale per mantenere la loro struttura e funzionalità (5, 8)
  • A sostegno di una funzione immunitaria ottimale. La prolina è un aminoacido chiave per avere un’adeguata risposta immunitaria (9).

Gli integratori di prolina sono consigliati agli sportivi che vogliono aumentare la massa muscolare?

No, la prolina non è un integratore prioritario per gli atleti che desiderano aumentare la propria massa muscolare. Gli atleti che consumano alimenti che provengono da animali avranno abbastanza prolina per costruire muscoli, mentre agli atleti vegani raccomandiamo un integratore proteico completo con tutti gli aminoacidi, non solo di prolina (10).

Donna che sorride

Gli integratori di prolina hanno lo scopo di migliorare la salute delle articolazioni, della pelle, dei capelli e delle unghie, poiché questo aminoacido è un nutriente essenziale per la formazione del collagene. (Fonte: Samborskyi: 108023709/ 123rf.com)

Per chi sono indicati gli integratori di prolina?

Le persone che più possono beneficiare degli integratori di prolina sono i vegetariani e soprattutto i vegani. Queste persone non consumano infatti collagene idrolizzato perché proviene da animali (mucca, maiale, squalo) e la prolina, insieme ad altri nutrienti, è un’alternativa efficace per promuovere la sintesi del collagene nel corpo.

Quindi chiunque segua un’alimentazione vegana deve assumere prolina? No, questo non è un integratore alimentare essenziale per coloro che seguono una dieta vegana e non è esclusivo per queste persone. Gli integratori di prolina sono raccomandati per:

  1. Le persone che vogliono prevenire le rughe, ridurre le linee d’espressione e aumentare la compattezza e la levigatezza della pelle.
  2. Individui che soffrono di problemi articolari, collegati o meno allo sport.
  3. Le persone che cercano di rafforzare unghie e capelli.

Quanti tipi di integratori di prolina esistono?

Gli integratori di prolina possono contenere esclusivamente questo aminoacido o possono fornire altri principi nutrizionali necessari anche per stimolare la produzione di collagene. I diversi tipi di integratori di prolina sono:

  • Prodotti composti solo da prolina. Le capsule o le compresse forniscono solitamente 500 mg di questo amminoacido per unità. Il materiale della capsula è idrossipropilmetilcellulosa, noto anche come cellulosa vegetale. In generale, devono essere combinati con altri integratori, ad esempio vitamina C o lisina.
  • Prodotti che contengono prolina in combinazione con altri elementi. La combinazione più frequente è prolina e lisina, ma possono anche avere glicina e vitamina C nella loro composizione. Possono essere in capsule o in polvere, sebbene quest’ultima sia meno comune.
Prolina sola Prolina combinata con altri nutrienti
Ingredienti L-prolina (è la forma attiva del amminoacido). L-prolina, L-lisina, glicina, calcio e vitamina C.
Forma di presentazione Capsule, compresse o polvere. Capsule, compresse o polvere.
Prezzo per dose da 0,22 a 0,34 euro. da 0,17 a 0,49 euro.

Quali sono le fonti alimentari di prolina?

Le principali fonti di prolina sono di origine animale, quindi i vegani ottengono quantità minori di questo aminoacido dalla loro dieta. Si distinguono per quantità di prolina carne (bovine, suine e pollame), pesce, uova, gelatina e latticini (latte, yogurt e formaggi). Anche gli alimenti ricchi di glutine di grano, ad esempio il seitan, sono ricchi di prolina (11).

Piedi e mani

Le persone che più possono beneficiare degli integratori di prolina sono i vegetariani e soprattutto i vegani. (Fonte: Lenets: 49201686/ 123rf.com)

I celiaci possono assumere prolina?

Sì, le persone celiache o intolleranti al glutine possono assumere integratori di prolina, poiché l’amminoacido è nella sua forma libera e non fa parte del glutine. La malattia è correlata alla proteina, non all’amminoacido. Altrimenti, i celiaci non sarebbero in grado di consumare nessuno degli alimenti sopra elencati.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di assumere integratori di prolina?

Sebbene gli integratori di prolina siano un’opzione eccellente per le persone che vogliono prendersi cura della propria pelle e delle articolazioni senza assumere collagene, questi hanno i loro limiti. Nella tabella seguente, riassumiamo i vantaggi e gli svantaggi della prolina:

Vantaggi
  • Stimola la produzione di collagene, ancora di più se combinata con glicina, lisina e vitamina C. È un vero promotore del collagene (collagen booster).
  • La prolina nella sua forma libera è assimilata in modo molto efficiente perché non richiede digestione.
  • Ha un”eccellente tolleranza digestiva e i suoi effetti collaterali sono quasi nulli.
Svantaggi
  • In generale, per dare buoni risultati deve essere combinata con altri integratori (lisina, vitamina C) ed è quindi necessario investire più denaro.

La prolina può essere tossica o avere effetti collaterali?

Gli unici casi segnalati di tossicità associati all’assunzione di prolina sono stati associati a una condizione molto rara chiamata iperprolinemia. Questo disturbo può portare convulsioni e altri sintomi neurologici (12). Negli adulti sani, gli integratori di prolina non causano reazioni avverse.

Quali sono le controindicazioni per gli integratori di prolina?

L’unica controindicazione esistente per gli integratori di prolina è una malattia del metabolismo chiamata iperprolinemia, in cui la prolina si accumula eccessivamente nel plasma. Le donne in gravidanza e in allattamento, così come le persone che hanno malattie renali o epatiche, devono consultare il proprio medico prima di assumere prolina.

Donna con male al ginocchio

La prolina è consigliata alle persone che vogliono prevenire le rughe, ridurre le linee d’espressione e aumentare la compattezza e la levigatezza della pelle. (Fonte: Pukkato: 87907169/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Scegliere un integratore alimentare non è mai un compito facile perché esistono diverse combinazioni di ingredienti e modalità di presentazione. Se desideri acquistare il miglior integratore di prolina, ti consigliamo di valutare i seguenti criteri per fare un buon acquisto:

Composizione del prodotto

Come abbiamo già detto, gli integratori di prolina possono essere composti esclusivamente da questo aminoacido o contenere altri nutrienti essenziali per la produzione di collagene. Quei prodotti che forniscono anche lisina, glicina e vitamina C sono altamente raccomandati e consentono risultati migliori nella cura della pelle e delle articolazioni.

Ashley Barrientdietista qualificata

“La vitamina C è un antiossidante che favorisce la sintesi del collagene. Con una carenza di vitamina C, il corpo non può produrre efficacemente collagene”.

Forma di presentazione

Sebbene sia più comune trovare prolina e i suoi nutrienti associati sotto forma di capsule o compresse, questi elementi vengono anche venduti in polvere. Le capsule sono più pratiche della polvere perché non devono dissolversi in alcun liquido prima del consumo. Bastano pochi sorsi d’acqua per facilitare la deglutizione.

Alimentazione vegana

La maggior parte delle capsule e compresse di prolina sono costituite da idrossipropilmetilcellulosa, nota anche come cellulosa vegetale. Può essere elencata negli elenchi degli ingredienti come HMPC. Questo è molto importante perché significa che il prodotto è adatto ai vegani e non è fatto con gelatina animale.

Certificazioni di qualità

Molti integratori di prolina ottengono la certificazione di qualità HACCP (Risk Analysis and Critical Control Points). Ciò garantisce che il prodotto è innocuo per la salute dei consumatori e che è stato prodotto seguendo un attento sistema di produzione. Anche le buone pratiche di fabbricazione (BPM) costituiscono una certificazione prestigiosa.

Presenza di allergeni

Abbiamo già spiegato che la prolina può essere consumata dai celiaci. Tuttavia, gli integratori possono contenere altri allergeni, come soia, frutta a guscio, sesamo, uovo o lattosio. Per questo motivo, in caso di allergia alimentare, è essenziale leggere l’elenco degli ingredienti per escludere o confermare la presenza di un allergene.

foco

Sapevi che la dose massima consentita di L-prolina è di 4000 mg al giorno e gli integratori di solito forniscono solo 1000 mg per porzione?

Rapporto qualità-prezzo

Sebbene gli integratori di prolina non siano caratterizzati da prezzi esosi, un acquirente esperto dovrebbe sempre valutare il rapporto qualità-prezzo. Nel caso della prolina, è conveniente scegliere quei prodotti che contengono anche lisina, glicina o vitamina C, poiché il loro costo è di solito quasi uguale a quello degli integratori che forniscono solo prolina e la loro efficacia è maggiore.

Conclusioni

La prolina è un aminoacido non essenziale che il corpo umano può sintetizzare da solo e che ha un ruolo chiave nella produzione del collagene. Poiché questa proteina fa parte della pelle, dei capelli, delle articolazioni e persino delle pareti dei vasi sanguigni, gli integratori di prolina possono aiutare a prendersi cura di queste strutture corporee.

È comune trovare sul mercato integratori che, oltre a fornire prolina, contengono lisina, glicina o vitamina C. Questi prodotti sono un’ottima alternativa per le persone vegane che non consumano collagene idrolizzato di origine animale, ma vogliono ringiovanire la pelle e mantenere la salute delle articolazioni.

Se ti è piaciuta questa guida, lasciaci un commento o condividilo sui tuoi social network.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Dudziński: 135246132/ 123rf.com)

Riferimenti (12)

1. Juan Díaz M, Serrano Lázaro A, Mesejo Arizmendi A. Proteínas en nutrición artificial [Internet]. Nutrición Clínica en Medicina. 2014.
Fonte

2. Albaugh V, Mukherjee K, Barbul A. Proline Precursors and Collagen Synthesis: Biochemical Challenges of Nutrient Supplementation and Wound Healing [Internet]. The Journal of Nutrition. 2017.
Fonte

3. Gómez G. Notas Breves Sobre Alimentación en la Enfermedad Celíaca [Internet]. 2007.
Fonte

4. Barbul A. Proline Precursors to Sustain Mammalian Collagen Synthesis [Internet]. Journal of Nutrition. 2008.
Fonte

5. Gelse K, Poschl E, Aigner T. Collagens—structure, function, and biosynthesis [Internet]. 2003.
Fonte

6. Murakami H, Shimbo K, Kobayashi H. Importance of amino acid composition to improve skin collagen protein synthesis rates in UV-irradiated mice [Internet]. 2012.
Fonte

7. Czajka A et al. Daily oral supplementation with collagen peptides combined with vitamins and other bioactive compounds improves skin elasticity and has a beneficial effect on joint and general wellbeing [Internet]. Nutrition Research. 2018.
Fonte

8. Silver F, Foran D, Horvath I. Viscoelasticity of the Vessel Wall: The Role of Collagen and Elastic Fibers [Internet]. 2001.
Fonte

9. Wu G et al. Proline and hydroxyproline metabolism: implications for animal and human nutrition [Internet]. 2011.
Fonte

10. Tipton K, Gurkin B, Matin S, Wolfe R. Nonessential amino acids are not necessary to stimulate net muscle protein synthesis in healthy volunteers [Internet]. The Journal of Nutritional Biochemistry. 1999.
Fonte

11. Teymoori F et al. Various proline food sources and blood pressure: substitution analysis [Internet]. 2019.
Fonte

12. Nadler J, Wang A, Hakim A. Toxicity of L-proline toward rat hippocampal neurons [Internet]. 1988.
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Romina Nutrizionista
Ho una laurea in Nutrizione e sono una Coach in Salute e Benessere. Poco dopo la laurea ho iniziato a scrivere articoli su cibo e nutrizione perché ho notato che le persone leggevano molto su questi argomenti, ma, nella maggior parte dei casi, le informazioni ottenute erano errate o false. Il mio obiettivo è quello di scrivere articoli che siano veri, utili e interessanti per il lettore.
Articolo scientifico
Juan Díaz M, Serrano Lázaro A, Mesejo Arizmendi A. Proteínas en nutrición artificial [Internet]. Nutrición Clínica en Medicina. 2014.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Albaugh V, Mukherjee K, Barbul A. Proline Precursors and Collagen Synthesis: Biochemical Challenges of Nutrient Supplementation and Wound Healing [Internet]. The Journal of Nutrition. 2017.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Gómez G. Notas Breves Sobre Alimentación en la Enfermedad Celíaca [Internet]. 2007.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Barbul A. Proline Precursors to Sustain Mammalian Collagen Synthesis [Internet]. Journal of Nutrition. 2008.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Gelse K, Poschl E, Aigner T. Collagens—structure, function, and biosynthesis [Internet]. 2003.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Murakami H, Shimbo K, Kobayashi H. Importance of amino acid composition to improve skin collagen protein synthesis rates in UV-irradiated mice [Internet]. 2012.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Czajka A et al. Daily oral supplementation with collagen peptides combined with vitamins and other bioactive compounds improves skin elasticity and has a beneficial effect on joint and general wellbeing [Internet]. Nutrition Research. 2018.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Silver F, Foran D, Horvath I. Viscoelasticity of the Vessel Wall: The Role of Collagen and Elastic Fibers [Internet]. 2001.
Vai alla fonte
Articolo di PubMed
Wu G et al. Proline and hydroxyproline metabolism: implications for animal and human nutrition [Internet]. 2011.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Tipton K, Gurkin B, Matin S, Wolfe R. Nonessential amino acids are not necessary to stimulate net muscle protein synthesis in healthy volunteers [Internet]. The Journal of Nutritional Biochemistry. 1999.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Teymoori F et al. Various proline food sources and blood pressure: substitution analysis [Internet]. 2019.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Nadler J, Wang A, Hakim A. Toxicity of L-proline toward rat hippocampal neurons [Internet]. 1988.
Vai alla fonte