Fiale di vitamina C
Ultimo aggiornamento: 03/11/2020

Il nostro metodo

8Prodotti analizzati

22Ore impiegate

15Studi valutati

89Commenti raccolti

Le fiale di vitamina C sono uno dei prodotti di punta per la cura della pelle, in particolare quella del viso. Sostenuti da forti prove scientifiche, questi prodotti a base di vitamina C sono raccomandati da dermatologi e cosmetologi per una pelle sana, giovane, liscia, luminosa e priva di imperfezioni.

Per sfruttare al massimo i benefici delle fiale di vitamina C per il viso, dovrai acquistare un buon prodotto e imparare come usarlo correttamente. Qual è la concentrazione ottimale di vitamina C? Si applica al mattino o alla sera? Quanto devo aspettare per notare i risultati? In questa guida troverai tutte le risposte.

Le cose più importanti in breve

  • Le fiale di vitamina C sono cosmetici molto efficaci per mantenere la salute e la bellezza della pelle del viso. La loro presentazione sotto forma di fiale fornisce la giusta dose e impedisce alla vitamina C di perdere attività a causa del contatto con ossigeno, luce o alte temperature.
  • La vitamina C applicata attivamente schiarisce e leviga la pelle, migliora la sua consistenza, alleggerisce le imperfezioni, minimizza i segni di espressione e le rughe sottili e protegge dai danni UV.
  • Esistono alcuni criteri di base che devono essere considerati quando si acquistano fiale di vitamina C per il viso: forma attiva del composto, concentrazione di vitamina C, pH, caratteristiche del contenitore e ingredienti complementari.

Le migliori fiale di vitamina C per il viso sul mercato: la nostra selezione

Molti laboratori producono fiale di vitamina C per il viso, ma la qualità varia notevolmente da un marchio a un altro. È una sfida scegliere un buon prodotto senza lasciarsi convincere dal design accattivante del packaging e dalle campagne pubblicitarie che circondano questi cosmetici. In questa sezione, ti presentiamo le migliori fiale di vitamina C per viso sul mercato:

Le fiale con maggior concentrazione di vitamina C

Confezione da 30 fiale di vitamina C e proteoglicani. Ogni fiala è da 2 ml ed è sufficiente per 2 applicazioni. Il contenuto deve essere applicato con delicati massaggi circolari su viso e collo. È ideale per la pelle opaca e secca. Fornisce luminosità e idratazione. Si osserva immediatamente un effetto rigenerante. La concentrazione di vitamina C è del 20% e quella dei proteoglicani del 5%.

Le migliori fiale di vitamina C per il giorno

Fiale di vitamina C (5%), ultraglicani e acido ialuronico. La confezione include 10 fiale da 2 ml ciascuna. Applicare la soluzione viso al mattino, con la pelle pulita e asciutta. Illumina e idrata in profondità grazie agli ultraglicani e all’acido ialuronico. Queste fiale hanno un’eccellente capacità antiossidante. Sono particolarmente indicati per la pelle invecchiata, secca e opaca.

Le migliori fiale di vitamina C pura

Fiale pure di vitamina C, la cui concentrazione è del 12%. Sono presentate 5 fiale, da 2 ml ciascuna. Portano immediatamente luminosità. Per ottenere un risultato migliore, è necessario utilizzare una crema idratante dopo l’assorbimento. Questo prodotto è adatto a tutti i tipi di pelle e può essere applicato al mattino o alla sera. Dopo l’uso, evitare l’esposizione al sole immediata.

Le migliori fiale di vitamina C per la notte

In questo momento il prodotto menzionato non è disponibile presso il fornitore. Per questo motivo lo abbiamo sostituito con un altro dalle caratteristiche simili. Segnala un problema.

Das Problem mit diesem Produkt wurde gemeldet. Danke!

Confezione da 10 fiale, da 2 ml ciascuna. Questa soluzione per il viso contiene vitamina C, vitamina A (dall’estratto di Vigna Aconitifolia) e melatonina. Dovrebbe essere applicata di notte. La sua consistenza è leggera e viene rapidamente assorbita. Illumina la pelle, stimolando la produzione di collagene e il rinnovamento cellulare. Nel tempo, le rughe si riducono e la pelle diventa più soda e più elastica.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulla vitamina C per il viso in fiale

La vitamina C per il viso è molto efficace nel ringiovanire e abbellire la pelle. A differenza di altri prodotti che nascondono solo le imperfezioni, la vitamina C topica migliora effettivamente la struttura e l’aspetto di questo organo. Di seguito, spieghiamo come vengono utilizzate le fiale, che sono il prodotto più utilizzato, quali vantaggi offre questo formato e molte altre domande.

Viso di giovane donna

La vitamina C per viso in fiale è un cosmetico molto efficace per mantenere la salute e la bellezza della pelle. (Fonte: Dolgachov: 51847052/ 123rf.com)

Cosa si intende esattamente con vitamina C per viso in fiale?

Le fiale di vitamina C sono piccoli contenitori di vetro scuro (fiale) che contengono un liquido concentrato di acido L-ascorbico, che è la forma attiva di questa vitamina. Appartengono alla categoria dei “cosmeceutici”, ovvero prodotti con ingredienti attivi per la cura della pelle (1, 2).

Che benefici apportano le fiale di vitamina C per la pelle?

La vitamina C è un nutriente essenziale per la salute e la bellezza della pelle, soprattutto quella del viso. Creme, sieri e fiale contengono questa vitamina che ha proprietà antiossidanti, fotoprotettive, depigmentanti e antinfiammatorie (1). I benefici delle fiale di vitamina C per la pelle sono:

  • Rafforzano l’attività della vitamina E: la vitamina C è in grado di potenziare la vitamina E (α-tocoferolo), che funge sempre da antiossidante e riduce i danni alla pelle causati dall’esposizione al sole (3).
  • Hanno un effetto antinfiammatorio: questo può essere utile per le persone che soffrono di rosacea o acne vulgaris, ma è sempre consigliabile consultare il proprio dermatologo prima di iniziare a usare la vitamina C sul viso in questi casi. (1).
  • Schiariscono le imperfezioni e prevengono l’iperpigmentazione che di solito si verifica dopo la guarigione di una ferita (1, 4).
  • Offrono protezione antiossidante: neutralizzano i radicali liberi (ad esempio, l’inquinamento ambientale) che possono danneggiare le cellule della pelle, causare malattie e accelerare l’invecchiamento (1, 5).
  • Consentono di ottenere una pelle radiosa e illuminata quasi immediatamente: è uno degli effetti a breve termine di queste fiale(5).
  • Aiutano a trattare o prevenire il fotoinvecchiamento, cioè i danni alla pelle causati dalle radiazioni ultraviolette A e B (luce solare) (1, 5, 6).
  • Stimolano la produzione di collagene: la pelle recupera compattezza e morbidezza. Anche le rughe e i segni d’espressione si riducono, ancora di più se la fiala contiene proteoglicani o acido ialuronico che migliorano l’idratazione (7).

Quanti tipi di fiale di vitamina C viso esistono?

Le fiale di vitamina C per il viso possono essere classificate in base a 2 criteri principali: concentrazione e composizione di vitamina C. Qui di seguito elenchiamo i diversi tipi di prodotti presenti sul mercato:

  • A seconda della concentrazione di vitamina C – La concentrazione di vitamina C varia generalmente tra il 5% e il 20%. Concentrazioni inferiori al 5% hanno un effetto molto lieve sulla pelle, mentre se sono superiori al 20% possono essere irritanti, soprattutto per le pelli sensibili.
  • Secondo la composizione – Alcune fiale contengono acido L-ascorbico puro (vitamina C attiva). Altre forniscono anche proteoglicani, acido ferulico, acido ialuronico o vitamina A (retinolo). Le fiale che hanno proteoglicani e acido ialuronico sono molto idratanti. Quelli con acido ferulico sono ideali per migliorare la produzione di collagene.

Serie di fiale

La vitamina C applicata attivamente schiarisce e leviga la pelle, migliora la sua consistenza, alleggerisce le imperfezioni, minimizza i segni e le rughe sottili e protegge dai danni UV. (Fonte: Dedmityay: 88296940/ 123rf.com)

In quali circostanza viene consigliata la vitamina C per il viso?

Le persone anziane sono quelle che possono trarre maggiori benefici dall’applicazione della vitamina C sulla pelle del viso perché di solito hanno macchie e rughe, la produzione di collagene è ridotta e l’idratazione è inferiore (8). Tuttavia, ci sono numerose circostanze in cui si raccomanda il trattamento con fiale di vitamina C:

  • Vivere o aver vissuto situazioni molto stressanti.
  • Aver avuto un’esposizione solare molto intensa e non protetta.
  • Avere una festa o un evento importante e far apparire la pelle più radiosa.
  • Percezione di pelle secca, opaca o con comparsa di macchie.
  • Vivere in città dove c’è molto inquinamento ambientale.

Quanto tempo passa dalla prima applicazione ai risultati?

Le fiale di vitamina C forniscono un immediato “effetto flash” che consiste in una pelle del viso illuminata e rivitalizzata. Anche le linee di espressione si riducono e migliora la fermezza. Tuttavia, ci sono altri benefici che si osservano solo dopo aver usato questi prodotti per almeno 1 mese, come indicato nella tabella seguente.

Effetti della vitamina C per il viso a breve termine Effetti della vitamina C a lungo termine
Miglioramento della luminosità.
Riduzione delle linee di espressione.
Miglioramento dell’aspetto delle rughe e maggiore fermezza (effetto lifting).
Maggiore idratazione (se si abbina a proteoglicani e/o acido ialuronico).
Schiarimento delle macchie, comprese quelle relazionate al foto invecchiamento.
Aumento della produzione del collagene.
Riduzione delle rughe.
Miglioramento dell’uniformità dell’incarnato.

La vitamina C per il viso sostituisce la crema idratante e la protezione solare?

No, la vitamina C non può in alcun modo sostituire la protezione solare. Sebbene abbia proprietà antiossidanti e aiuti a trattare o prevenire il fotoinvecchiamento causato dalla luce solare, la vitamina C non ha la capacità di bloccare le radiazioni ultraviolette. Una volta che la vitamina è stata assorbita, puoi applicare la protezione solare.

Per quanto riguarda le creme idratanti, le persone con pelle mista o grassa possono farne a meno se hanno scelto una fiala di vitamina C che è anche idratante. Invece, quelli con pelle secca e matura dovranno applicare una crema dopo la soluzione viso alla vitamina C e prima della crema solare.

Volto di donna che sorride

La vitamina C è un nutriente essenziale per la salute e la bellezza della pelle. (Fonte: Iegoshyn: 92844663/ 123rf.com)

Cosa devo tenere in considerazione quando applico vitamina C in fiale sul viso?

Le fiale di vitamina C devono essere sempre applicate sulla pelle pulita e asciutta per promuoverne l’assorbimento. Inoltre, è importante eseguire massaggi circolari delicati che stimolino la circolazione. Nella seguente tabella includiamo le raccomandazioni e le avvertenze più importanti che dovresti prendere in considerazione per fare buon uso della vitamina C per il viso in fiale. (1):

Consigli Avvertenze
Applicare sulla pelle pulita e asciutta. La soluzione di vitamina C nell’ampolla dovrebbe essere incolore. Se è gialla, non dovrebbe essere usata perché la vitamina C si è ossidata e ha perso la sua efficacia.
Stendere sulla pelle del viso, del collo e del decolleté facendo delicati massaggi circolari. I contenitori di vetro devono essere scuri in modo che la luce non raggiunga la vitamina C e la distrugga.
Generalmente, si consiglia di utilizzare la vitamina C al mattino e un prodotto a base di retinolo (vitamina A) la sera. In caso di reazioni avverse, ad esempio irritazione o arrossamento, il suo uso deve essere sospeso.
Per la pelle secca, scegli fiale che contengano anche proteoglicani e acido ialuronico. Se soffri di acne, psoriasi, rosacea o qualsiasi altra malattia dermatologica, dovresti consultare un medico specialista prima di usare fiale di vitamina C.
Applica crema idratante e/o crema solare dopo la fiala di vitamina C.
Sii costante nell’uso. Per risultati di lunga durata, è importante utilizzare quotidianamente la vitamina C.

La vitamina C apliccata direttamente sulla pelle può avere effetti collaterali?

La vitamina C topica è molto sicura e può essere utilizzata per lunghi periodi. Le reazioni avverse riportate nella letteratura scientifica sono state molto rare, costituite da arrossamento, bruciore e secchezza. È sempre importante consultare uno specialista in dermatologia in caso di pelle sensibile o malattie (acne, psoriasi) (1).

Criteri di acquisto

Ormai sai come applicare correttamente le fiale di vitamina C e quali risultati puoi aspettarti. Ora è il momento di rivedere alcuni criteri di acquisto di base che ti aiuteranno a scegliere un prodotto di qualità ottimale adatto alla tua pelle. Questi criteri sono:

Forma attiva della vitamina

La vitamina C delle fiale deve essere in forma attiva, cioè come acido L-ascorbico (9). Esistono altre forme attive, ma sono meno efficaci o hanno un’azione più lenta, ad esempio ascorbil palmitato e ascorbil fosfato di magnesio, che sono raccomandati per le pelli sensibili o acneiche .

Donna che sorregge una fiala

Le fiale di vitamina C devono essere sempre applicate sulla pelle pulita e asciutta per promuoverne l’assorbimento.(Fonte: Lightfieldstudios: 117896587/ 123rf.com)

Concentrazione di vitamina C

La concentrazione ideale di vitamina C in una fiala è dal 10% al 20%. Concentrazioni più basse non sono altrettanto efficaci o agiscono più lentamente, mentre soluzioni molto concentrate possono causare irritazione, secchezza o prurito della pelle. Comunque, la pelle sensibile dovrebbe optare per fiale dal 5% all’8% di vitamina C .

pH

Il pH ottimale che dovrebbe avere una fiala di vitamina C è da 3 a 3,5. Il pH acido aiuta la vitamina C a penetrare meglio nella pelle e rimanere stabile più a lungo. L’acido ferulico viene talvolta aggiunto ai prodotti a base di vitamina C per aumentare l’acidità della soluzione e potenziare la sua attività antiossidante .

Caratteristiche della fiala

La fiala è di solito di vetro scuro per evitare il passaggio della luce solare che può distruggere la vitamina C e ridurne drasticamente l’efficacia. Inoltre, le fiale sono piccole per fornire la giusta dose senza residui. La vitamina C si ossida in presenza di ossigeno, quindi non vengono utilizzate bottigliette di grandi dimensioni.

Primo piano di una fiale

Le fiale di vitamina C possono essere classificate in base a 2 criteri principali: concentrazione e composizione di vitamina C. (Fonte: Dedmityay: 88296904/ 123rf.com)

Ingredienti complementari

Sebbene la vitamina C fornisca luminosità alla pelle, stimoli la sintesi di collagene e schiarisca le imperfezioni, non ha proprietà idratanti né favorisce il ricambio cellulare come altri ingredienti. L’acido ialuronico e i proteoglicani sono in grado di idratare in profondità la pelle, mentre il retinolo è un antiossidante e stimola il rinnovamento delle cellule della pelle .

Conclusioni

Le fiale di vitamina C sono prodotti indispensabili e infallibili per la cura della pelle del viso, del collo e del decolleté. Il suo effetto illuminante e rigenerante viene immediatamente percepito, mentre con l’uso a lungo termine si osserva schiarimento delle macchie, riduzione delle rughe e recupero della compattezza della pelle.

Esistono fiale che contengono solo vitamina C, mentre altre includono ingredienti particolarmente benefici per la salute della pelle (retinolo, acido ialuronico, proteoglicani). La loro applicazione è molto semplice e, una volta assorbite, puoi utilizzare creme idratanti, protezioni solari e persino trucco.

Se questa guida ti è sembrata interessante, aiutaci a raggiungere più persone condividendola sui tuoi social o lasciaci un commento.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Dedmityay: 75760959/ 123rf.com)

Riferimenti (10)

1. Telang P. Vitamin C in dermatology [Internet]. Indian Dermatology Online Journal. 2013.
Fonte

2. Manela Azulay M, Bagatin E. Cosmeceuticals vitamins [Internet]. Clinics in Dermatology. 2009.
Fonte

3. Schagen S, Zampeli V, Zouboulis C. Discovering the link between nutrition and skin aging [Internet]. 2012.
Fonte

4. Shin J, Park K. Current clinical use of depigmenting agents [Internet]. 2014.
Fonte

5. Oresajo C et al. Protective effects of a topical antioxidant mixture containing vitamin C, ferulic acid, and phloretin against ultraviolet‐induced photodamage in human skin [Internet]. Journal of Cosmetic Dermatology. 2008.
Fonte

6. Farris P. Topical Vitamin C: A Useful Agent for Treating Photoaging and Other Dermatologic Conditions [Internet]. 2006.
Fonte

7. Nusgens B et al. Stimulation of collagen biosynthesis by topically applied vitamin C [Internet]. European Journal of Dermatology. 2002.
Fonte

8. Humbert P et al. Vitamin C, Aged Skin, Skin Health [Internet]. 2018.
Fonte

9. A-Niaimi F, Chiang N. Topical Vitamin C and the Skin: Mechanisms of Action and Clinical Applications [Internet]. The Journal of Clinical and Aesthetic Dermatology. 2017.
Fonte

10. Bellemere G et al. Antiaging Action of Retinol: From Molecular to Clinical [Internet]. 2009.
Fonte

Articolo scientifico
Telang P. Vitamin C in dermatology [Internet]. Indian Dermatology Online Journal. 2013.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Manela Azulay M, Bagatin E. Cosmeceuticals vitamins [Internet]. Clinics in Dermatology. 2009.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Schagen S, Zampeli V, Zouboulis C. Discovering the link between nutrition and skin aging [Internet]. 2012.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Shin J, Park K. Current clinical use of depigmenting agents [Internet]. 2014.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Oresajo C et al. Protective effects of a topical antioxidant mixture containing vitamin C, ferulic acid, and phloretin against ultraviolet‐induced photodamage in human skin [Internet]. Journal of Cosmetic Dermatology. 2008.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Farris P. Topical Vitamin C: A Useful Agent for Treating Photoaging and Other Dermatologic Conditions [Internet]. 2006.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Nusgens B et al. Stimulation of collagen biosynthesis by topically applied vitamin C [Internet]. European Journal of Dermatology. 2002.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Humbert P et al. Vitamin C, Aged Skin, Skin Health [Internet]. 2018.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
A-Niaimi F, Chiang N. Topical Vitamin C and the Skin: Mechanisms of Action and Clinical Applications [Internet]. The Journal of Clinical and Aesthetic Dermatology. 2017.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Bellemere G et al. Antiaging Action of Retinol: From Molecular to Clinical [Internet]. 2009.
Vai alla fonte
Recensioni