Fiale di vitamina C
Ultimo aggiornamento: 07/05/2020

Il nostro metodo

8Prodotti analizzati

22Ore impiegate

15Studi valutati

89Commenti raccolti

Le fiale di vitamina C sono uno dei prodotti di punta per la cura della pelle, in particolare quella del viso. Sostenuti da forti prove scientifiche, questi prodotti a base di vitamina C sono raccomandati da dermatologi e cosmetologi per una pelle sana, giovane, liscia, luminosa e priva di imperfezioni.

Per sfruttare al massimo i benefici delle fiale di vitamina C per il viso, dovrai acquistare un buon prodotto e imparare come usarlo correttamente. Qual è la concentrazione ottimale di vitamina C? Si applica al mattino o alla sera? Quanto devo aspettare per notare i risultati? In questa guida troverai tutte le risposte.

Le cose più importanti in breve

  • Le fiale di vitamina C sono cosmetici molto efficaci per mantenere la salute e la bellezza della pelle del viso. La loro presentazione sotto forma di fiale fornisce la giusta dose e impedisce alla vitamina C di perdere attività a causa del contatto con ossigeno, luce o alte temperature.
  • La vitamina C applicata attivamente schiarisce e leviga la pelle, migliora la sua consistenza, alleggerisce le imperfezioni, minimizza i segni di espressione e le rughe sottili e protegge dai danni UV.
  • Esistono alcuni criteri di base che devono essere considerati quando si acquistano fiale di vitamina C per il viso: forma attiva del composto, concentrazione di vitamina C, pH, caratteristiche del contenitore e ingredienti complementari.

Le migliori fiale di vitamina C per il viso sul mercato: la nostra selezione

Molti laboratori producono fiale di vitamina C per il viso, ma la qualità varia notevolmente da un marchio a un altro. È una sfida scegliere un buon prodotto senza lasciarsi convincere dal design accattivante del packaging e dalle campagne pubblicitarie che circondano questi cosmetici. In questa sezione, ti presentiamo le migliori fiale di vitamina C per viso sul mercato:

Le fiale con maggior concentrazione di vitamina C

Confezione da 30 fiale di vitamina C e proteoglicani. Ogni fiala è da 2 ml ed è sufficiente per 2 applicazioni. Il contenuto deve essere applicato con delicati massaggi circolari su viso e collo. È ideale per la pelle opaca e secca. Fornisce luminosità e idratazione. Si osserva immediatamente un effetto rigenerante. La concentrazione di vitamina C è del 20% e quella dei proteoglicani del 5%.

Le migliori fiale di vitamina C per il giorno

Fiale di vitamina C (5%), ultraglicani e acido ialuronico. La confezione include 10 fiale da 2 ml ciascuna. Applicare la soluzione viso al mattino, con la pelle pulita e asciutta. Illumina e idrata in profondità grazie agli ultraglicani e all’acido ialuronico. Queste fiale hanno un’eccellente capacità antiossidante. Sono particolarmente indicati per la pelle invecchiata, secca e opaca.

Le migliori fiale di vitamina C pura

Fiale pure di vitamina C, la cui concentrazione è del 12%. Sono presentate 5 fiale, da 2 ml ciascuna. Portano immediatamente luminosità. Per ottenere un risultato migliore, è necessario utilizzare una crema idratante dopo l’assorbimento. Questo prodotto è adatto a tutti i tipi di pelle e può essere applicato al mattino o alla sera. Dopo l’uso, evitare l’esposizione al sole immediata.

Le migliori fiale di vitamina C per la notte

Confezione da 10 fiale, da 2 ml ciascuna. Questa soluzione per il viso contiene vitamina C, vitamina A (dall’estratto di Vigna Aconitifolia) e melatonina. Dovrebbe essere applicata di notte. La sua consistenza è leggera e viene rapidamente assorbita. Illumina la pelle, stimolando la produzione di collagene e il rinnovamento cellulare. Nel tempo, le rughe si riducono e la pelle diventa più soda e più elastica.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulla vitamina C per il viso

La vitamina C per il viso è molto efficace nel ringiovanire e abbellire la pelle. A differenza di altri prodotti che nascondono solo le imperfezioni, la vitamina C topica migliora effettivamente la struttura e l’aspetto di questo organo. Di seguito, spieghiamo come vengono utilizzate le fiale, che sono il prodotto più utilizzato, quali vantaggi offre questo formato e molte altre domande.

Viso di giovane donna

La vitamina C per viso in fiale è un cosmetico molto efficace per mantenere la salute e la bellezza della pelle. (Fonte: Dolgachov: 51847052/ 123rf.com)

Cosa si intende esattamente con vitamina C per viso in fiale?

Le fiale di vitamina C sono piccoli contenitori di vetro scuro (fiale) che contengono un liquido concentrato di acido L-ascorbico, che è la forma attiva di questa vitamina. Appartengono alla categoria dei “cosmeceutici”, ovvero prodotti con ingredienti attivi per la cura della pelle (1, 2).

Che benefici apportano le fiale di vitamina C per la pelle?

La vitamina C è un nutriente essenziale per la salute e la bellezza della pelle, soprattutto quella del viso. Creme, sieri e fiale contengono questa vitamina che ha proprietà antiossidanti, fotoprotettive, depigmentanti e antinfiammatorie (1). I benefici delle fiale di vitamina C per la pelle sono:

  • Rafforzano l’attività della vitamina E: la vitamina C è in grado di potenziare la vitamina E (α-tocoferolo), che funge sempre da antiossidante e riduce i danni alla pelle causati dall’esposizione al sole (3).
  • Hanno un effetto antinfiammatorio: questo può essere utile per le persone che soffrono di rosacea o acne vulgaris, ma è sempre consigliabile consultare il proprio dermatologo prima di iniziare a usare la vitamina C sul viso in questi casi. (1).
  • Schiariscono le imperfezioni e prevengono l’iperpigmentazione che di solito si verifica dopo la guarigione di una ferita (1, 4).
  • Offrono protezione antiossidante: neutralizzano i radicali liberi (ad esempio, l’inquinamento ambientale) che possono danneggiare le cellule della pelle, causare malattie e accelerare l’invecchiamento (1, 5).
  • Consentono di ottenere una pelle radiosa e illuminata quasi immediatamente: è uno degli effetti a breve termine di queste fiale(5).
  • Aiutano a trattare o prevenire il fotoinvecchiamento, cioè i danni alla pelle causati dalle radiazioni ultraviolette A e B (luce solare) (1, 5, 6).
  • Stimolano la produzione di collagene: la pelle recupera compattezza e morbidezza. Anche le rughe e i segni d’espressione si riducono, ancora di più se la fiala contiene proteoglicani o acido ialuronico che migliorano l’idratazione (7).

Quanti tipi di fiale di vitamina C viso esistono?

Le fiale di vitamina C per il viso possono essere classificate in base a 2 criteri principali: concentrazione e composizione di vitamina C. Qui di seguito elenchiamo i diversi tipi di prodotti presenti sul mercato:

  • A seconda della concentrazione di vitamina C – La concentrazione di vitamina C varia generalmente tra il 5% e il 20%. Concentrazioni inferiori al 5% hanno un effetto molto lieve sulla pelle, mentre se sono superiori al 20% possono essere irritanti, soprattutto per le pelli sensibili.
  • Secondo la composizione – Alcune fiale contengono acido L-ascorbico puro (vitamina C attiva). Altre forniscono anche proteoglicani, acido ferulico, acido ialuronico o vitamina A (retinolo). Le fiale che hanno proteoglicani e acido ialuronico sono molto idratanti. Quelli con acido ferulico sono ideali per migliorare la produzione di collagene.
Serie di fiale

La vitamina C applicata attivamente schiarisce e leviga la pelle, migliora la sua consistenza, alleggerisce le imperfezioni, minimizza i segni e le rughe sottili e protegge dai danni UV. (Fonte: Dedmityay: 88296940/ 123rf.com)

In quali circostanza viene consigliata la vitamina C per il viso?

Le persone anziane sono quelle che possono trarre maggiori benefici dall’applicazione della vitamina C sulla pelle del viso perché di solito hanno macchie e rughe, la produzione di collagene è ridotta e l’idratazione è inferiore (8). Tuttavia, ci sono numerose circostanze in cui si raccomanda il trattamento con fiale di vitamina C:

  • Vivere o aver vissuto situazioni molto stressanti.
  • Aver avuto un’esposizione solare molto intensa e non protetta.
  • Avere una festa o un evento importante e far apparire la pelle più radiosa.
  • Percezione di pelle secca, opaca o con comparsa di macchie.
  • Vivere in città dove c’è molto inquinamento ambientale.

Quanto tempo passa dalla prima applicazione ai risultati?

Le fiale di vitamina C forniscono un immediato “effetto flash” che consiste in una pelle del viso illuminata e rivitalizzata. Anche le linee di espressione si riducono e migliora la fermezza. Tuttavia, ci sono altri benefici che si osservano solo dopo aver usato questi prodotti per almeno 1 mese, come indicato nella tabella seguente.

Effetti della vitamina C per il viso a breve termine Effetti della vitamina C a lungo termine
Miglioramento della luminosità.
Riduzione delle linee di espressione.
Miglioramento dell’aspetto delle rughe e maggiore fermezza (effetto lifting).
Maggiore idratazione (se si abbina a proteoglicani e/o acido ialuronico).
Schiarimento delle macchie, comprese quelle relazionate al foto invecchiamento.
Aumento della produzione del collagene.
Riduzione delle rughe.
Miglioramento dell’uniformità dell’incarnato.

La vitamina C per il viso sostituisce la crema idratante e la protezione solare?

No, la vitamina C non può in alcun modo sostituire la protezione solare. Sebbene abbia proprietà antiossidanti e aiuti a trattare o prevenire il fotoinvecchiamento causato dalla luce solare, la vitamina C non ha la capacità di bloccare le radiazioni ultraviolette. Una volta che la vitamina è stata assorbita, puoi applicare la protezione solare.

Per quanto riguarda le creme idratanti, le persone con pelle mista o grassa possono farne a meno se hanno scelto una fiala di vitamina C che è anche idratante. Invece, quelli con pelle secca e matura dovranno applicare una crema dopo la soluzione viso alla vitamina C e prima della crema solare.

Volto di donna che sorride

La vitamina C è un nutriente essenziale per la salute e la bellezza della pelle. (Fonte: Iegoshyn: 92844663/ 123rf.com)

Cosa devo tenere in considerazione quando applico vitamina C sul viso?

Le fiale di vitamina C devono essere sempre applicate sulla pelle pulita e asciutta per promuoverne l’assorbimento. Inoltre, è importante eseguire massaggi circolari delicati che stimolino la circolazione. Nella seguente tabella includiamo le raccomandazioni e le avvertenze più importanti che dovresti prendere in considerazione per fare buon uso della vitamina C per il viso in fiale. (1):

Consigli Avvertenze
Applicare sulla pelle pulita e asciutta. La soluzione di vitamina C nell’ampolla dovrebbe essere incolore. Se è gialla, non dovrebbe essere usata perché la vitamina C si è ossidata e ha perso la sua efficacia.
Stendere sulla pelle del viso, del collo e del decolleté facendo delicati massaggi circolari. I contenitori di vetro devono essere scuri in modo che la luce non raggiunga la vitamina C e la distrugga.
Generalmente, si consiglia di utilizzare la vitamina C al mattino e un prodotto a base di retinolo (vitamina A) la sera. In caso di reazioni avverse, ad esempio irritazione o arrossamento, il suo uso deve essere sospeso.
Per la pelle secca, scegli fiale che contengano anche proteoglicani e acido ialuronico. Se soffri di acne, psoriasi, rosacea o qualsiasi altra malattia dermatologica, dovresti consultare un medico specialista prima di usare fiale di vitamina C.
Applica crema idratante e/o crema solare dopo la fiala di vitamina C.
Sii costante nell’uso. Per risultati di lunga durata, è importante utilizzare quotidianamente la vitamina C.  

La vitamina C apliccata direttamente sulla pelle può avere effetti collaterali?

La vitamina C topica è molto sicura e può essere utilizzata per lunghi periodi. Le reazioni avverse riportate nella letteratura scientifica sono state molto rare, costituite da arrossamento, bruciore e secchezza. È sempre importante consultare uno specialista in dermatologia in caso di pelle sensibile o malattie (acne, psoriasi) (1).

Criteri di acquisto

Ormai sai come applicare correttamente le fiale di vitamina C e quali risultati puoi aspettarti. Ora è il momento di rivedere alcuni criteri di acquisto di base che ti aiuteranno a scegliere un prodotto di qualità ottimale adatto alla tua pelle. Questi criteri sono:

Forma attiva della vitamina

La vitamina C delle fiale deve essere in forma attiva, cioè come acido L-ascorbico (9). Esistono altre forme attive, ma sono meno efficaci o hanno un’azione più lenta, ad esempio ascorbil palmitato e ascorbil fosfato di magnesio, che sono raccomandati per le pelli sensibili o acneiche .

Donna che sorregge una fiala

Le fiale di vitamina C devono essere sempre applicate sulla pelle pulita e asciutta per promuoverne l’assorbimento.(Fonte: Lightfieldstudios: 117896587/ 123rf.com)

Concentrazione di vitamina C

La concentrazione ideale di vitamina C in una fiala è dal 10% al 20%. Concentrazioni più basse non sono altrettanto efficaci o agiscono più lentamente, mentre soluzioni molto concentrate possono causare irritazione, secchezza o prurito della pelle. Comunque, la pelle sensibile dovrebbe optare per fiale dal 5% all’8% di vitamina C .

pH

Il pH ottimale che dovrebbe avere una fiala di vitamina C è da 3 a 3,5. Il pH acido aiuta la vitamina C a penetrare meglio nella pelle e rimanere stabile più a lungo. L’acido ferulico viene talvolta aggiunto ai prodotti a base di vitamina C per aumentare l’acidità della soluzione e potenziare la sua attività antiossidante .

Caratteristiche della fiala

La fiala è di solito di vetro scuro per evitare il passaggio della luce solare che può distruggere la vitamina C e ridurne drasticamente l’efficacia. Inoltre, le fiale sono piccole per fornire la giusta dose senza residui. La vitamina C si ossida in presenza di ossigeno, quindi non vengono utilizzate bottigliette di grandi dimensioni.

Primo piano di una fiale

Le fiale di vitamina C possono essere classificate in base a 2 criteri principali: concentrazione e composizione di vitamina C. (Fonte: Dedmityay: 88296904/ 123rf.com)

Ingredienti complementari

Sebbene la vitamina C fornisca luminosità alla pelle, stimoli la sintesi di collagene e schiarisca le imperfezioni, non ha proprietà idratanti né favorisce il ricambio cellulare come altri ingredienti. L’acido ialuronico e i proteoglicani sono in grado di idratare in profondità la pelle, mentre il retinolo è un antiossidante e stimola il rinnovamento delle cellule della pelle .

Conclusioni

Le fiale di vitamina C sono prodotti indispensabili e infallibili per la cura della pelle del viso, del collo e del decolleté. Il suo effetto illuminante e rigenerante viene immediatamente percepito, mentre con l’uso a lungo termine si osserva schiarimento delle macchie, riduzione delle rughe e recupero della compattezza della pelle.

Esistono fiale che contengono solo vitamina C, mentre altre includono ingredienti particolarmente benefici per la salute della pelle (retinolo, acido ialuronico, proteoglicani). La loro applicazione è molto semplice e, una volta assorbite, puoi utilizzare creme idratanti, protezioni solari e persino trucco.

Se questa guida ti è sembrata interessante, aiutaci a raggiungere più persone condividendola sui tuoi social o lasciaci un commento.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Dedmityay: 75760959/ 123rf.com)

Riferimenti (10)

1. Telang P. Vitamin C in dermatology [Internet]. Indian Dermatology Online Journal. 2013.
Fonte

2. Manela Azulay M, Bagatin E. Cosmeceuticals vitamins [Internet]. Clinics in Dermatology. 2009.
Fonte

3. Schagen S, Zampeli V, Zouboulis C. Discovering the link between nutrition and skin aging [Internet]. 2012.
Fonte

4. Shin J, Park K. Current clinical use of depigmenting agents [Internet]. 2014.
Fonte

5. Oresajo C et al. Protective effects of a topical antioxidant mixture containing vitamin C, ferulic acid, and phloretin against ultraviolet‐induced photodamage in human skin [Internet]. Journal of Cosmetic Dermatology. 2008.
Fonte

6. Farris P. Topical Vitamin C: A Useful Agent for Treating Photoaging and Other Dermatologic Conditions [Internet]. 2006.
Fonte

7. Nusgens B et al. Stimulation of collagen biosynthesis by topically applied vitamin C [Internet]. European Journal of Dermatology. 2002.
Fonte

8. Humbert P et al. Vitamin C, Aged Skin, Skin Health [Internet]. 2018.
Fonte

9. A-Niaimi F, Chiang N. Topical Vitamin C and the Skin: Mechanisms of Action and Clinical Applications [Internet]. The Journal of Clinical and Aesthetic Dermatology. 2017.
Fonte

10. Bellemere G et al. Antiaging Action of Retinol: From Molecular to Clinical [Internet]. 2009.
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Romina Nutrizionista
Ho una laurea in Nutrizione e sono una Coach in Salute e Benessere. Poco dopo la laurea ho iniziato a scrivere articoli su cibo e nutrizione perché ho notato che le persone leggevano molto su questi argomenti, ma, nella maggior parte dei casi, le informazioni ottenute erano errate o false. Il mio obiettivo è quello di scrivere articoli che siano veri, utili e interessanti per il lettore.
Articolo scientifico
Telang P. Vitamin C in dermatology [Internet]. Indian Dermatology Online Journal. 2013.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Manela Azulay M, Bagatin E. Cosmeceuticals vitamins [Internet]. Clinics in Dermatology. 2009.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Schagen S, Zampeli V, Zouboulis C. Discovering the link between nutrition and skin aging [Internet]. 2012.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Shin J, Park K. Current clinical use of depigmenting agents [Internet]. 2014.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Oresajo C et al. Protective effects of a topical antioxidant mixture containing vitamin C, ferulic acid, and phloretin against ultraviolet‐induced photodamage in human skin [Internet]. Journal of Cosmetic Dermatology. 2008.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Farris P. Topical Vitamin C: A Useful Agent for Treating Photoaging and Other Dermatologic Conditions [Internet]. 2006.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Nusgens B et al. Stimulation of collagen biosynthesis by topically applied vitamin C [Internet]. European Journal of Dermatology. 2002.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Humbert P et al. Vitamin C, Aged Skin, Skin Health [Internet]. 2018.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
A-Niaimi F, Chiang N. Topical Vitamin C and the Skin: Mechanisms of Action and Clinical Applications [Internet]. The Journal of Clinical and Aesthetic Dermatology. 2017.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Bellemere G et al. Antiaging Action of Retinol: From Molecular to Clinical [Internet]. 2009.
Vai alla fonte