Ultimo aggiornamento: 27/07/2021

Il nostro metodo

19Prodotti analizzati

29Ore impiegate

24Studi valutati

163Commenti raccolti

Un sorriso è il nostro miglior biglietto da visita e quando sorridiamo, si vede nei nostri occhi. Le “zampe di gallina” o le rughe che si formano intorno ai nostri occhi sono la prova migliore che abbiamo sorriso durante la nostra vita. Tuttavia, spesso vogliamo che appaiano un po’ più tardi.

La salute e l’aspetto della nostra pelle sono legati alla nostra dieta, alle nostre abitudini, alla protezione solare e ad alcuni componenti che compongono la nostra pelle, come il collagene, l’elastina e l’acido ialuronico. Inoltre, ci sono prodotti che promettono di migliorare l’aspetto della pelle e ridurre le rughe, esploriamoli!

Il più importante

  • Le “zampe di gallina” sono una serie di rughe che si sviluppano intorno ai nostri occhi a causa della contrazione ripetuta dei muscoli facciali, specialmente il “muscolo orbicularis oculi”.
  • Le rughe nella pelle iniziano ad apparire a causa di una diminuzione di alcuni componenti come il collagene e l’elastina. Questa carenza rende la nostra pelle più sottile e incline a sviluppare rughe e segni.
  • I prodotti che promuovono la salute della pelle sul mercato online, sia topici che integratori, possono offrire alcuni benefici al tuo aspetto. Tuttavia, uno stile di vita sano è lo strumento migliore per prevenire la comparsa delle rughe.

Zampe di gallina: la nostra selezione

Cosa devi sapere sulle zampe di gallina

Le rughe che appaiono sul nostro viso sono un riflesso delle nostre esperienze e della nostra personalità. Tuttavia, non c’è niente di sbagliato nel voler ritardare la loro comparsa, attenuare la loro comparsa o addirittura cercare di eliminarli. Qui ti daremo tutti i consigli e i segreti di bellezza che manterranno la tua pelle nella sua forma migliore, sei pronto? Eccoci!

Indossare occhiali da sole riduce l’aspetto delle rughe intorno agli occhi. (Fonte: Subbotina: 39944242/ 123rf.com)

Cosa sono le zampe di gallina?

Le zampe di gallina sono le piccole rughe che si formano sulla parte esterna del nostro contorno occhi. Prendono il loro nome dal fatto che iniziano come linee individuali che convergono nell’angolo esterno dell’occhio, dando loro questa forma particolare. La comparsa di queste rughe è causata dalla contrazione dei muscoli che circondano gli occhi, specialmente gli orbicolari.

Questo muscolo è responsabile dello strabismo quando ridiamo o quando il sole ci dà fastidio. All’inizio queste rughe si formano solo quando contraiamo i muscoli, chiamate “rughe dinamiche”, e scompaiono quando li rilassiamo. Tuttavia, con il passare del tempo, le rughe sono presenti in ogni momento, chiamate “rughe statiche” (1).

Perché appaiono le zampe di gallina?

L’aspetto delle zampe di gallina può essere causato da una combinazione di molti fattori. Molti di questi possiamo controllarli, come quello che mangiamo e le nostre abitudini di bellezza. Ma altri, come la genetica e il colore della pelle, non possono essere cambiati. Qui li nominiamo per te:

  • Colore della pelle: le persone con la pelle chiara sono più soggette a sviluppare le rughe rispetto alle persone con la pelle più scura. Questo perché le persone con la pelle chiara hanno meno fattori protettivi all’interno delle loro cellule cutanee (2).
  • Clima: Se vivi in climi caldi, la tua pelle può disidratarsi facilmente perché il calore fa evaporare l’acqua dalle cellule della pelle (3). Al contrario, nei climi freddi, la pelle è spesso meglio preservata dalla disidratazione, ma possiamo essere soggetti a più sole senza rendercene conto.
  • Influenza del sole: se sei direttamente influenzato dal sole, la tua pelle è suscettibile ai raggi ultravioletti, che possono invecchiare prematuramente la pelle e portare al cancro (melanoma) (4, 5). Inoltre, di fronte alla luminosità del sole, i nostri occhi strizzano istintivamente gli occhi, facilitando la comparsa delle zampe di gallina.
  • Fumo: le persone che fumano hanno una significativa diminuzione del flusso sanguigno e dell’ossigenazione della pelle. Come risultato, le cellule della pelle non ricevono i nutrienti necessari, dando alla pelle un aspetto grigiastro e portando alla comparsa di segni e rughe (6, 7).

Le creme o i sieri anti-età dovrebbero essere formulati appositamente per il contorno occhi. (Fonte: Iraevva: 104723446/ 123rf.com)

A che età iniziano a comparire le zampe di gallina?

Le zampe di gallina possono iniziare ad apparire in età molto giovane, specialmente le rughe dinamiche. Alcuni individui hanno notato la comparsa di questi segni sulla pelle intorno ai 20 anni. A questa età la nostra pelle comincia a diminuire progressivamente la sua produzione di collagene, che è una proteina essenziale per mantenere la struttura e l’elasticità della pelle (8).

I cambiamenti sono accentuati negli individui che sono esposti a fattori di rischio come l’esposizione prolungata alla luce solare o il fumo (9). Alcune persone possono notare la comparsa o il peggioramento delle zampe di gallina più tardi nella vita, ad esempio intorno alla menopausa (tra la quarta e la quinta decade di vita). In questa fase c’è un calo degli ormoni femminili (estrogeni) che giocano un ruolo protettivo nella nostra pelle (10, 11).

Si possono eliminare le zampe di gallina?

Ci sono molte tecniche che possono essere utilizzate per prevenire, ridurre o addirittura eliminare le zampe di gallina. Queste vanno dalle creme anti-età per gli occhi a soluzioni più invasive come i peeling chimici o i trattamenti laser. Qui li dettaglieremo per te:

  1. Uso di creme anti-età: queste dovrebbero essere formulate appositamente per il contorno occhi. Possono contenere acido ialuronico, retinolo, vitamine e altre sostanze che potrebbero ridurre l’aspetto delle rughe e persino prevenirne la comparsa in futuro.
  2. Botox: è una “tossina” utilizzata per paralizzare alcuni muscoli, impedendo loro di contrarsi e formare le rughe. Questa sostanza aiuta ad eliminare le rughe dinamiche e a prevenire la comparsa delle rughe statiche. Può avere effetti avversi come dolore e gonfiore nel sito di iniezione, mal di testa, visione ridotta o debolezza muscolare (12).
  3. Peeling chimico: questo processo utilizza prodotti chimici che rimuovono lo strato esterno della pelle, lasciandola più liscia e luminosa. Questa procedura ha diversi rischi come cicatrici o infezioni e non può correggere le rughe profonde (13).
  4. I filler facciali sono sostanze chimiche che vengono iniettate per appianare temporaneamente le rughe. Di solito richiedono un’anestesia locale e la procedura dura circa un’ora. La riapplicazione è richiesta dopo 3-12 mesi, a seconda della sostanza utilizzata. Ci sono rischi di infezione, sanguinamento e reazioni allergiche (14).
  5. Laser: Questa è una procedura di ringiovanimento del viso in cui l’influenza del laser viene utilizzata per migliorare l’aspetto della pelle stimolando la produzione di collagene. Questa procedura diminuisce l’aspetto delle rughe e può essere eseguita ogni 10 anni. Può portare a gonfiore, prurito, acne, infezioni, cambiamenti di colore della pelle o abbassamento della palpebra inferiore (15).

Questa guida è semplicemente esplicativa. Ti consigliamo di consultare un professionista della salute in modo da poterti consigliare al meglio sulle procedure più adatte alle tue esigenze.

Le rughe nella pelle iniziano ad apparire a causa di una diminuzione di alcuni componenti come il collagene e l’elastina. Questa carenza rende la nostra pelle più sottile e incline a sviluppare rughe e segni. (Fonte: Milkos: 151043561/ 123rf.com)

Ci sono dei rimedi casalinghi per le zampe di gallina?

La cosa migliore che puoi fare a casa per migliorare l’aspetto della tua pelle è adottare una dieta corretta. Puoi farlo mangiando molta verdura, frutta, cereali e grassi sani, evitando zuccheri, cibi fritti e carboidrati semplici. Puoi trovare un grande esempio di questa dieta nella dieta mediterranea.

Inoltre, adottare routine di esercizi che si adattano alle tue capacità fisiche almeno 3 volte a settimana ti aiuterà a rilasciare lo stress e ad illuminare la tua vita e la tua pelle.

Viene spesso suggerito di usare maschere fatte in casa a base di albume d’uovo, olio di cocco, oli essenziali e anche succo di limone per “eliminare” le zampe di gallina, ma noi raccomandiamo di seguire le istruzioni di un dermatologo. Questo perché molti “rimedi casalinghi” possono irritare la pelle e persino peggiorare alcune condizioni come l’acne o la dermatite. Inoltre, non ci sono abbastanza studi a sostegno della loro efficacia.

Tre semplici abitudini per prevenire la comparsa delle zampe di gallina

Queste tre abitudini possono essere adottate da chiunque e la cosa migliore è che non richiedono molto tempo o sforzo! Eccoli qui:

  1. Indossa occhiali da sole: quando esci nel bagliore del giorno, qual è la prima cosa che fai? Chiudi gli occhi! Indossare gli occhiali da sole ti impedirà di sviluppare prematuramente le zampe di gallina e proteggerà la pelle intorno ai tuoi occhi dall’influenza dei raggi UV.
  2. Indossa la protezione solare: l’impatto dei raggi UV sulla nostra pelle è uno dei fattori più importanti nel determinare la comparsa delle rughe. Cerca di usare una protezione solare adatta alla zona degli occhi con un SPF di 30-50 e applicala ogni 2-3 ore se hai intenzione di passare molto tempo al sole (16).
  3. Continua a sorridere! Lo stress è uno dei fattori predisponenti allo sviluppo delle rughe, poiché accelera la produzione di radicali liberi che distruggono prematuramente le cellule del nostro corpo. Anche se sorridere è una delle cause delle zampe di gallina, i benefici di una buona risata sono molto più preziosi (17). Cerca anche di partecipare ad attività che ti piacciono e che ti aiutano a scaricare lo stress (18).

Le “zampe di gallina” sono una serie di rughe che si sviluppano intorno ai nostri occhi dalla contrazione ripetuta dei muscoli facciali, specialmente il “muscolo orbicolare”. (Fonte: Rido: 106505974/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

La pelle intorno agli occhi è una delle più sensibili, non solo perché è più sottile di quella del resto del corpo, ma anche perché è a contatto con i nostri occhi, che potrebbero essere colpiti da ingredienti sbagliati. Per trovare il prodotto perfetto per la tua pelle, segui i consigli qui sotto:

Ingredienti importanti

Se stai cercando il miglior prodotto per la tua pelle, è importante sapere quali sono i benefici per la tua pelle. Ecco la lista dei migliori ingredienti nelle creme per le zampe di gallina:

Ingrediente Caratteristiche Potenziali benefici in creme e sieri
Retinolo (19, 20) Componente derivato dalla vitamina A Prodotto naturalmente dal nostro corpo Idrata la pelle Riduce l’aspetto delle rughe Riduce il rossore e i danni del sole
Acido ialuronico Una molecola che fa parte della struttura della pelle Trattiene le molecole di acqua nella pelle
Coenzima Q10 (21) Antiossidante prodotto naturalmente dal nostro corpo Componente importante della salute cellulare Riduce l’effetto dell’invecchiamento a livello cellulare
Collagene (22) Proteina strutturale della pelle e di altri organi Dà elasticità alla pelle Previene la formazione delle rughe Aiuta nel processo di guarigione
Vitamina C (23) Nutriente essenziale Il nostro corpo non la produce quindi dobbiamo consumare vitamina C ogni giorno Componente essenziale nella produzione di collagene

Questi ingredienti possono irritare la pelle sensibile, quindi dovrebbero essere utilizzati su consiglio di un esperto della salute della pelle.

Ingredienti da evitare

Non tutti gli ingredienti dei cosmetici sono adatti alla tua pelle, specialmente intorno agli occhi. È probabile che tu li trovi sotto nomi diversi nei tuoi prodotti di bellezza ed è buona norma cercarli attivamente ed evitarli il più possibile. Ecco i più importanti (23):

Ingrediente Uso commerciale Effetti indesiderati
Petrolio, paraffina o olio minerale Prodotti come oli per bambini, balsami per labbra, creme idratanti, ciprie, gel per capelli e trucco Può ostruire i pori della pelle e creare una barriera oleosa
Parabeni Conservanti che impediscono la crescita di batteri e muffe Può alterare i livelli di alcuni ormoni come gli estrogeni Può essere collegato al cancro al seno Può causare irritazione alla pelle sensibile Può accentuare l’invecchiamento della pelle quando interagisce con i raggi UVB
Fragranze Fornisce profumi attraenti a diversi cosmetici Può causare reazioni cutanee (irritazione, eruzioni cutanee, macchie), mal di testa e disturbi gastrointestinali
Benzalconio Disinfettante È stato associato a irritazione della pelle, degli occhi e del tratto respiratorio e allergia
BHA e BHT Antiossidanti sintetici Prolunga la vita dei prodotti Può essere cancerogeno Può causare danni al fegato
Methyl cellosolve(o metossietanolo) Ingrediente di fragranza Funziona come solvente Può irritare la pelle Possibile neurotossina (può influenzare il sistema nervoso)
Ossibenzone ingrediente comune nelle creme solari è stato associato a irritazione della pelle e reazioni allergiche

Prodotti vegani

Molti prodotti per la cura della pelle sono adatti agli stili di vita vegani e vegetariani e possono fornire incredibili benefici alla pelle che non sono diversi dai prodotti non vegani. È importante cercare prodotti certificati vegani e cruelty-free, il che indica che questo prodotto non è stato testato sugli animali. Ricorda che la certificazione cruelty-free non rende i prodotti vegani, dato che possono contenere ingredienti di origine animale come il collagene.

La salute e l’aspetto della nostra pelle sono legati alla nostra dieta, alle nostre abitudini, alla protezione solare e ad alcuni componenti che costituiscono la nostra pelle, come il collagene, l’elastina e l’acido ialuronico. (Fonte: Fedorina: 135324853/ 123rf.com)

Riassunto

Le zampe di gallina sono rughe causate dalla continua contrazione dei nostri muscoli oculari, sia dal sorriso che come istinto protettivo contro la troppa luce. C’è molto che possiamo fare per prevenirli e anche per diminuirne l’aspetto, dalle creme con ingredienti che amano la pelle a procedure più invasive.

Non importa quale metodo tu scelga per evitare le zampe di gallina, dovrebbe sempre essere accompagnato da uno stile di vita sano, con esercizio fisico regolare, una dieta equilibrata, protezione solare ed evitare il fumo. Hai intenzione di applicare i nostri consigli per evitare le zampe di gallina? Raccontaci in un commento e condividi questo articolo per diffondere la notizia – alla prossima volta!

(Fonte dell’immagine: Puhhha: 133503611/ 123rf.com)

Riferimenti (24)

1. Fujimura T, Hotta M. The preliminary study of the relationship between facial movements and wrinkle formation. Skin Research and Technology. 2011;18(2):219–24.
Fonte

2. Robinson MK. Population differences in skin structure and physiology and the susceptibility to irritant and allergic contact dermatitis: implications for skin safety testing and risk assessment. Contact Dermatitis. 2007;41(2):65–79.
Fonte

3. Mccallion R, Po ALW. Dry and photo–aged skin:and manifestations management. Journal of Clinical Pharmacy and Therapeutics. 1993;18(1):15–32.
Fonte

4. Farage MA, Miller KW, Elsner P, Maibach HI. Intrinsic and extrinsic factors in skin ageing: a review. International Journal of Cosmetic Science. 2008;30(2):87–95.
Fonte

5. Smith JG, Davidson EA, Sams WM, Clark RD. Alterations in Human Dermal Connective Tissue with Age and Chronic Sun Damage. Journal of Investigative Dermatology. 1962;39(4):347–50.
Fonte

6. Leow Y. Cigarette smoking, cutaneous vasculature, and tissue oxygen. Clinics in Dermatology. 1998;16(5):579–84.
Fonte

7. Castelo-Branco C, Figueras F, Osaba Marı́a J Martı́nez De, Vanrell JA. Facial wrinkling in postmenopausal women. Effects of smoking status and hormone replacement therapy. Maturitas. 1998;29(1):75–86.
Fonte

8. Varani J, Dame MK, Rittie L, Fligiel SE, Kang S, Fisher GJ, et al. Decreased Collagen Production in Chronologically Aged Skin. The American Journal of Pathology. 2006;168(6):1861–8.
Fonte

9. Wrinkles [Internet]. Mayo Clinic. Mayo Foundation for Medical Education and Research; 2019.
Fonte

10. Brincat M, Baron YM, Galea R. Estrogens and the skin. Climacteric. 2005;8(2):110–23.
Fonte

11. Hall G, Phillips TJ. Estrogen and skin: The effects of estrogen, menopause, and hormone replacement therapy on the skin. Journal of the American Academy of Dermatology. 2005;53(4):555–68.
Fonte

12. Botox injections [Internet]. Mayo Clinic. Mayo Foundation for Medical Education and Research; 2019.
Fonte

13. Botox injections [Internet]. Mayo Clinic. Mayo Foundation for Medical Education and Research; 2019.
Fonte

14. Facial fillers for wrinkles [Internet]. Mayo Clinic. Mayo Foundation for Medical Education and Research; 2020.
Fonte

15. Lasrecontion for Medical Education and Research; 2020.
Fonte

16. Gallagher RP. Sunscreens in melanoma and skin cancer prevention. Canadian Medical Association Journal. 2005;173(3):244–5.
Fonte

17. Ivic NP. Skin aging. Acta Dermatovenerol APA. 2008;17(2).
Fonte

18. Jaret P. Skin Benefits From Exercise: Tone Skin, Collagen, and More [Internet]. WebMD. WebMD.
Fonte

19. Draelos ZD. Novel Approach to the Treatment of Hyperpigmented Photodamaged Skin: 4% Hydroquinone/0.3% Retinol versus Tretinoin 0.05% Emollient Cream. Dermatologic Surgery. 2006; 31:799–805.
Fonte

20. Mcdaniel DH, Mazur C, Wortzman MS, Nelson DB. Efficacy and tolerability of a double-conjugated retinoid cream vs 1.0% retinol cream or 0.025% tretinoin cream in subjects with mild to severe photoaging. Journal of Cosmetic Dermatology. 2017;16(4):542–8.
Fonte

21. Escrito por el personal de Mayo Clinic. Coenzima Q10 [Internet]. Mayo Clinic. Mayo Foundation for Medical Education and Research; 2017.
Fonte

22. Varani J, Dame MK, Rittie L, Fligiel SE, Kang S, Fisher GJ, et al. Decreased Collagen Production in Chronologically Aged Skin. The American Journal of Pathology. 2006;168(6):1861–8.
Fonte

23. Vitamina C: MedlinePlus enciclopedia médica [Internet].
Fonte

24. The Toxic Twelve Chemicals and Contaminants in Cosmetics [Internet]. EWG. 2020.
Fonte

Studio clinico (umano)
Fujimura T, Hotta M. The preliminary study of the relationship between facial movements and wrinkle formation. Skin Research and Technology. 2011;18(2):219–24.
Vai alla fonte
Studio clinico (umano)
Robinson MK. Population differences in skin structure and physiology and the susceptibility to irritant and allergic contact dermatitis: implications for skin safety testing and risk assessment. Contact Dermatitis. 2007;41(2):65–79.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Mccallion R, Po ALW. Dry and photo–aged skin:and manifestations management. Journal of Clinical Pharmacy and Therapeutics. 1993;18(1):15–32.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Farage MA, Miller KW, Elsner P, Maibach HI. Intrinsic and extrinsic factors in skin ageing: a review. International Journal of Cosmetic Science. 2008;30(2):87–95.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Smith JG, Davidson EA, Sams WM, Clark RD. Alterations in Human Dermal Connective Tissue with Age and Chronic Sun Damage. Journal of Investigative Dermatology. 1962;39(4):347–50.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Leow Y. Cigarette smoking, cutaneous vasculature, and tissue oxygen. Clinics in Dermatology. 1998;16(5):579–84.
Vai alla fonte
Studio clinico (umano)
Castelo-Branco C, Figueras F, Osaba Marı́a J Martı́nez De, Vanrell JA. Facial wrinkling in postmenopausal women. Effects of smoking status and hormone replacement therapy. Maturitas. 1998;29(1):75–86.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Varani J, Dame MK, Rittie L, Fligiel SE, Kang S, Fisher GJ, et al. Decreased Collagen Production in Chronologically Aged Skin. The American Journal of Pathology. 2006;168(6):1861–8.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Wrinkles [Internet]. Mayo Clinic. Mayo Foundation for Medical Education and Research; 2019.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Brincat M, Baron YM, Galea R. Estrogens and the skin. Climacteric. 2005;8(2):110–23.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Hall G, Phillips TJ. Estrogen and skin: The effects of estrogen, menopause, and hormone replacement therapy on the skin. Journal of the American Academy of Dermatology. 2005;53(4):555–68.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Botox injections [Internet]. Mayo Clinic. Mayo Foundation for Medical Education and Research; 2019.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Botox injections [Internet]. Mayo Clinic. Mayo Foundation for Medical Education and Research; 2019.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Facial fillers for wrinkles [Internet]. Mayo Clinic. Mayo Foundation for Medical Education and Research; 2020.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Lasrecontion for Medical Education and Research; 2020.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Gallagher RP. Sunscreens in melanoma and skin cancer prevention. Canadian Medical Association Journal. 2005;173(3):244–5.
Vai alla fonte
Articolo scientifico
Ivic NP. Skin aging. Acta Dermatovenerol APA. 2008;17(2).
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Jaret P. Skin Benefits From Exercise: Tone Skin, Collagen, and More [Internet]. WebMD. WebMD.
Vai alla fonte
Studio clinico (umano)
Draelos ZD. Novel Approach to the Treatment of Hyperpigmented Photodamaged Skin: 4% Hydroquinone/0.3% Retinol versus Tretinoin 0.05% Emollient Cream. Dermatologic Surgery. 2006; 31:799–805.
Vai alla fonte
Studio clinico (umano)
Mcdaniel DH, Mazur C, Wortzman MS, Nelson DB. Efficacy and tolerability of a double-conjugated retinoid cream vs 1.0% retinol cream or 0.025% tretinoin cream in subjects with mild to severe photoaging. Journal of Cosmetic Dermatology. 2017;16(4):542–8.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Escrito por el personal de Mayo Clinic. Coenzima Q10 [Internet]. Mayo Clinic. Mayo Foundation for Medical Education and Research; 2017.
Vai alla fonte
Studio clinico (umano)
Varani J, Dame MK, Rittie L, Fligiel SE, Kang S, Fisher GJ, et al. Decreased Collagen Production in Chronologically Aged Skin. The American Journal of Pathology. 2006;168(6):1861–8.
Vai alla fonte
Sito ufficiale
Vitamina C: MedlinePlus enciclopedia médica [Internet].
Vai alla fonte
Sito ufficiale
The Toxic Twelve Chemicals and Contaminants in Cosmetics [Internet]. EWG. 2020.
Vai alla fonte
Recensioni